Come accettare l'eredità

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida verranno date utili informazioni su come accettare l'eredità. Come ben saprete, essa può essere davvero qualcosa di molto piacevole, dato che può migliorare lo stato di una persona, capace in tal modo di migliorare la propria vita. Oltre all'aspetto positivo, bisogna considerare anche quello negativo. Infatti, sono in tanti ad abusare del patrimonio, rovinando se stessi e la propria famiglia. La disciplina in questione viene menzionata e spiegata dettagliatamente nel titolo secondo del libro primo presente all'interno del codice civile. Esso prevede che l'accettazione può essere esplicita o tacita. In questo articolo saranno spiegati tutti i dettagli su come accettare l'eredità, compresi i vari modi giuridici per farlo, in modo da tutelarvi da possibili debiti o lati oscuri che un ammontare di soldi può avere. Inoltre, potrete riflettere meglio se tutto questo potrebbe essere un aiuto o un possibile danno per voi.

25

Patrimoni legati ad imprese

In caso di patrimoni legati ad imprese, sarebbe utile e vantaggioso chiedere il beneficio di inventario. Attraverso questa modalità si hanno a disposizione circa 3 mesi dalla data di apertura del testamento o dall'inizio delle vicende di successione, prima che si possa decidere se accettare o meno il denaro. Dal punto di vista contrattuale, si tratta di un'accettazione con riserva, che serve per vedere se ciò che ereditiamo è un bene o solo un fardello. Immaginate di ricavare una intera fabbrica piena di debiti. Una volta preso tutto, dovrete farvi carico dei debiti e questo potrebbe essere molto stressante per non dire pericoloso per l'erede. Per questa ragione la legge di successione concede questa opzione. Fate molta attenzione, quindi, a cosa state per ottenere.

35

L'accettazione con atto formale

Un altro caso, riguarda l'accettazione con atto formale, cioè quando a lettura di un notaio si richiede che gli eredi compiano un'azione formale per poter ereditare, che potrebbe essere il donare parte del capitale ai poveri, offrire qualcosa in loro possesso a qualcuno o semplicemente seppellire il defunto in un posto prestabilito. Qualsiasi sia la volontà della persona venuta a mancare, deve essere accettata dagli eredi, altrimenti la successione non avrà luogo.

Continua la lettura
45

La scrittura privata

La conferma può avvenire con atto formale oppure tramite la scrittura privata, nella quale l'erede designato esprime la volontà di raccogliere l'eredità. Questo specifico caso è sancito dall'articolo 475 del codice civile. In questa situazione si decide di prendere in toto sia gli onori che gli oneri che ci vengono lasciati. Questa accettazione è, senza dubbio, la più semplice ma anche la più rischiosa ed è bene farla solo quando si è espressamente sicuri di ciò che effettivamente ci ha lasciato il defunto, in quanto una volta accettata, non si può più tornare indietro. Nella maggior parte dei casi, questo è l'esempio tipico della morte di un genitore, il quale lascia ai figli la casa, la macchina e molti altri beni materiali.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare riferimento al codice civile

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come Fare La Rinuncia All'Eredità

L'eredità può essere accettata oppure rinunciata. Nel caso in cui si dovesse decidere di rinunciare ad una eredità oppure ad una parte di essa, si tratta di avanzare una richiesta presso la Cancelleria del Tribunale di residenza. In alternativa si...
Finanza Personale

Come rinunciare all'eredità

La morte di un congiunto determina, oltre all'inevitabile dolore, varie procedure di ordine burocratico e legale, tra esse va annoverata anche l'eredità. Questa però non sempre garantisce delle agevolazioni in termini economici, infatti se da un lato...
Finanza Personale

Come lasciare un'eredità a chi si desidera

L'eredità è un patrimonio che, al momento della morte di chi lo possiede, passa giuridicamente ad un altro soggetto. Le questioni ereditarie sono sempre delle situazioni molto spinose che spesso finiscono con il creare conflitti all'interno delle famiglie...
Finanza Personale

Come Rinunciare Alla Propria Quota nell'asse ereditario

Un argomento che viene trattato sempre durante le lezioni di diritto privato alla Facoltà universitaria di Economia è la successione testamentaria. Il testamento rappresenta un documento attraverso cui il defunto sceglie la ripartizione dei propri beni...
Finanza Personale

Come scrivere un testamento

Il testamento è un atto pubblico con il quale è possibile scrivere e stabilire la sorte del patrimonio del 'de cuius', ossia del testatore, dopo la sua morte. Si tratta essenzialmente di un atto revocabile che può essere steso in tre diverse forme...
Finanza Personale

Come negoziare le condizioni di un mutuo con la banca

Quando si ha la necessità di avere dei soldi che non si hanno a disposizione nell'immediato, è possibile chiedere un mutuo alla propria banca. La banca, dopo aver esaminato le credenziali del cliente, può accettare di eseguire un mutuo suddiviso per...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Nigeria

La Nigeria è uno stato federale dell'Africa, membro del Commonwealth. Indipendente dal 1960, il paese fu sottoposto a regime militare dal 1966 al 1979. Successivamente è stato retto da una Costituzione che affidava la funzione esecutiva al Presidente...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a Monaco

Monaco è un piccolo Stato indipendente appartenente all'Europa occidentale. Dal 1297 è sotto il governo dalla Casata dei Grimaldi (ad eccezione del periodo napoleonico relativo a 1789-1814). Confina soltanto con il territorio francese ed è vicino al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.