Codici raccomandate: come scoprire chi è il mittente

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Una raccomanda deve essere sempre consegnata direttamente al destinatario, e il postino deve sempre assicurarsi che il destinatario firmi la ricevuta in modo da esser sicuri che la raccomandata sia stata ricevuta dal diretto interessato. Ma quando il postino raggiunge l'indirizzo di casa a cui lasciare la raccomandata e non trova nessuno a casa a cui poter fare firmare la ricevuta, allora il postino lascia nella cassetta delle lettere un avviso di raccomandata dove viene indicato al destinatario di recarsi in posta a ritirare di persona la raccomandata. Il destinatario nel momento in cui riceve l'avviso di raccomandata non conosce il suo contenuto perché non viene indicato, ma nell'avviso sono presenti dei codici che ci permettono di individuare mittente e il contenuto della raccomandata. Vediamo come scoprire il mittente tramite i codici raccomandate.

24

Avviso di raccomandata in forma di cartoncino

Quando troviamo un avviso di raccomandata nella nostra buca delle lettere, è ormai noto che dobbiamo aspettare almeno un giorno per andare alla posta a ritirare la raccomandata, perché si deve dare il tempo al postino di rientrare in sede e di riconsegnare la posta in giacenza. Ma se nel frattempo vogliamo sapere a cosa si riferisce la raccomandata e chi è il mittente, allora basta guardare attentamente l'avviso e il suo colore. Infatti se il cartoncino è di colore verde sappiamo che si tratta di atti giudiziari o multe per violazione del Codice della Strada. Invece se siamo in presenza di un cartoncino bianco o giallo si tratta solo di una normale lettera o un normale pacco.

34

Avviso di raccomandata in forma di scontrino

A volte capita, quando i postini sono muniti di strumenti tecnologici, che questi lasciano, al posto del cartoncino, uno scontrino bianco che essi stessi stampano. Quindi quando troviamo uno scontrino non possiamo trarre conclusioni dal suo colore, ma dobbiamo ricercare altri elementi. Se l'avviso di raccomandata non è in forma di cartoncino, ma in forma di scontrino bianco, allora bisogna capire se vi sono delle menzioni. Ad esempio se vi è la dicitura "messo comunale" allora si tratterà di una multa.

Continua la lettura
44

I codici della raccomandata

A prescindere se l'avviso è presentato in forma di cartoncino colorato o in forma di scontrino, la cosa importante da guardare è il codice inserito al suo interno. Infatti su ogni raccomandata è presente un codice a barre a cui corrisponde un oggetto e una spedizione diversa. I primi numeri del codice indicano il mittente e sono sempre costanti. Quindi ad esempio se i primi numeri sono 12, 13, 14, 15 si tratta di una raccomandata semplice. Se invece troviamo 75, 76, 77, 78, 79 allora si tratta di una multa o atto giudiziario. I codici 612 e 614 indicano comunicazioni da parte della banca o poste. I codici 613 e 615 indicano comunicazioni da parte delle Agenzie delle entrate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Cos'è e a chi spetta la mini Aspi

La "mini ASPI" è una prestazione a domanda riguardante una retribuzione a favore di quei lavoratori che hanno involontariamente perso il lavoro, o che non rientrano nelle categorie di lavoratori agricoli o dipendenti a tempo indeterminato delle Pubbliche...
Richieste e Moduli

Come avere il duplicato della cartolina di una raccomandata A/r

Chi sceglie di spedire una raccomandata con ricevuta di ritorno, ha la necessità di riavere la cartolina che ne attesti l'avvenuta consegna al destinatario, ma non sempre, purtroppo, questo accade e il mittente si ritrova così con mille dubbi e soprattutto...
Richieste e Moduli

Come compilare una busta da lettera

Nell'epoca attuale quanti di noi scrivono ancora delle lettere? Sicuramente saremo in pochissimi: alle lettere ormai si preferiscono email, messaggi sui cellulari o sui social network, programmi di messaggistica istantanea, considerati più rapidi ed...
Richieste e Moduli

Come Spedire un pacco all'estero

Se si hanno parenti all'estero, o amici, o semplicemente si è venduto qualcosa tramite uno dei tanti siti di compravendita on line, può sorgere l'esigenza di dover spedire un pacchetto. Sono molte le variabili da considerare nella scelta da compiere...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello F24 per la Tari

Attualmente, per pagare la Tari, la tassa rifiuti istituita dall'articolo 1, l'Agenzia delle entrate ha emesso una ridenominazione dei codici tributo usati prima per la Tares. Sono molte le domande che si compongono i cittadini riguardo questa tassa:...
Richieste e Moduli

Come trovare i CAP italiani

I CAP (sigla che sta a indicare i codici avviamento postale), non sono altro che dei codici identificativi di città e paesi che vengono utilizzati dalle varie agenzie postali (come poste italiane), per trovare facilmente il giusto territorio di destinazione....
Richieste e Moduli

Come Leggere Una Sentenza

Una sentenza è un provvedimento giurisdizionale con il quale il giudice definisce in tutto o in parte la controversia che gli è stata sottoposta. Spesso di fronte al testo di una sentenza potremo sentirci persi e non riuscire a capire qual è il contenuto...
Richieste e Moduli

Come rintracciare un vaglia postale

Il vaglia postale è un metodo utilizzato per spostare del denaro tramite il servizio di Poste Italiane. Questo viene spesso utilizzato da coloro che non posseggono un conto corrente, ma che hanno necessità di trasferire dei soldi. Per spedirne uno è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.