Chiusura del conto corrente: come fare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Vi sono delle pratiche bancarie che spesso vengono destinate al giorno dopo, periodo che molte volte viene rinviato, situazione che può creare diversi disguidi che possono anche finire nel dimenticatoio. Quando si ha a che fare con delle banche però è necessario eseguire correttamente tutte le operazioni. Occorre sia prestare attenzione al momento dell'apertura del credito, sia dopo che il rapporto giunge alla fine e si deve mettere fine al Conto Corrente. Le motivazioni che portano a chiudere un conto sono varie. Ad esempio non serve più, o si ha ricevuto una proposta più vantaggiosa o per troncare un rapporto non soddisfacente. In caso di chiusura è meglio sapere come muoversi nel modo migliore per evitare sorprese future. Un Conto Corrente inutilizzato continuerà ad avere un costo di tenuta che verrà sempre addebitato, mese dopo mese. Fino a prima del Decreto Bersani sulla liberalizzazione, le Banche cercavano in tutti i modi di scoraggiare la chiusura del conto, applicando a questa operazione un costo a dir poco esorbitante. Ora tutto ciò non è più possibile e le Banche non possono più far pagare costi aggiuntivi per effettuare questa operazione; anzi, il titolare può chiudere il Conto in ogni momento e senza dover dare alcuna spiegazione all'Istituto. In questa guida verrà spiegato come come fare con la chiusura del conto corrente.

24

Chiusura conto recandosi presso l'istituto bancario

È necessario recarsi nella propria Banca e consegnare tutti gli eventuali supporti in nostro possesso collegati con l’Istituto di Credito, come ad esempio la tessera Bancomat o il libretto degli assegni. Se vi sono depositati dei soldi, ritirarli e lasciare almeno una piccola somma che servirà alla banca per le spese di chiusura come l'imposta di bollo, o il canone di tenuta d'acconto. Se rimarrà ancora del denaro, l'importo verrà inviato, presso la residenza dell'intestatario, tramite assegno, oppure si potrà richiedere all'istituto bancario l'invio presso altra banca o ufficio postale, Ovviamente, affinché quest'ultima situazione vada a buon fine, sarà necessario fornire i propri dati, il numero di conto, il nome della banca ed i codici bancari identificativi. Conservare accuratamente tutta la documentazione che vale come prova dell'avvenuta chiusura nel caso vi fossero in seguito dei problemi.

34

Chiusura conto tramite raccomandata r.r.

In alternativa il conto può essere chiuso inviando alla banca una raccomandata con ricevuta di ritorno. Raccomandabile indicare nella richiesta, in modo dettagliato e preciso, i dati identificativi del conto ed allegare copia della carta di identità dell'intestatario o degli intestatari.
Le modalità di chiusura sono sempre le stesse e occorre aspettare che siano terminate delle eventuali operazioni in atto per poter svolgere correttamente la chiusura. Le spese non sono esagerate e si può interrompere il rapporto con la banca in qualsiasi momento e senza preavviso.

Continua la lettura
44

Valutare le condizioni economiche prima di aprire un nuovo conto

Soprattutto in questo periodo di “rigore” e di risparmio è opportuno guardarsi intorno… gli Istituti di Credito cercano di farsi concorrenza l’un l’altro per accaparrarsi più clienti possibile. Le condizioni economiche per mantenere il proprio Conto Corrente sono perciò molto diverse da Banca a Banca. Conviene informarsi con molta attenzione, anche utilizzando internet, per trovare la soluzione che ci converrà maggiormente utilizzare per salvaguardare i preziosi risparmi. Se non si hanno le competenze adatte è meglio rivolgersi ad un professionista che esaminerà il contratto con la banca e potrà esplicare meglio eventuali dubbi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come chiudere un conto corrente bancario

In un periodo di ristrettezza economica, avere un conto corrente bancario aperto comporta delle spese extra che potrebbero benissimo essere evitate. Se non avete molti soldi in banca, ad esempio, è inutile avere un conto; potete optare per un qualcosa...
Banche e Conti Correnti

Come recedere a un conto corrente cointestato in caso di separazione

Quando una coppia decide di separarsi diviene assolutamente necessario prendere delle decisioni relative al che fare dei beni materiali in comune, compresi i conti correnti congiunti. Eventuali conti di risparmio, investimenti, carte di credito, cassette...
Banche e Conti Correnti

Come recedere il contratto di conto corrente per variazioni contrattuali

Le banche italiane periodicamente possono inviare ai titolari di un conto corrente una nota in cui si evidenzia la modifica unilaterale di tassi, prezzi e le altre condizioni nel caso esista un valido motivo. Qualunque sia comunque il tipo di modifica,...
Banche e Conti Correnti

5 regole per scegliere il conto corrente migliore

Il conto corrente è uno strumento finanziario utilizzato per gestire il proprio denaro. Può essere usato per l'accredito dello stipendio, versamenti, spostamento di bonifici, la domiciliazione delle utenze della propria abitazione o il deposito dei...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente cointestato

Sono tante le offerte di conto corrente che oggi propongono le banche. Ed è per questo che, molte volte, risulta difficile districarsi e scegliere quello più adatto a noi o ai nostri figli. Il conto corrente cointestato risolve molti problemi, il più...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Albania

Di questi tempi, aprire un conto corrente all'estero conviene, perché i costi di gestione sono nettamente inferiori rispetto a quelli italiani, specie in paesi come l'Albania. Potrebbe sembrare un'operazione complicata, ma non è affatto così, vi basterà...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente in Inghilterra

Se si risiede nel Regno Unito per meno di 6 mesi, è consigliabile continuare ad usare il proprio conto corrente nel proprio paese d'origine. Se invece, si intende risiedere nel Regno Unito per un tempo superiore ai 6 mesi è opportuno aprire un conto...
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto corrente a Londra

Il conto corrente è importantissimo, per non dire primario, nel caso in cui si cercasse lavoro in qualunque regione italiana, ma riveste un ruolo ancora più importante all'estero e nelle città ricche di opportunità come Londra. Questo perché il datore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.