Che cos'è il prestito d'onore e come si richiede

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Almeno una volta nella vita, a chiunque è venuta l' idea di mettersi in proprio e avviare un attività. Per coloro che decidono di gettarsi nella mischia, i prestiti d' onore rappresentano un opportunita significativa, dato che garantiscono i mezzi finanziari per una start-up. La finalità di questo particolare strumento finanziario, ė quella di stimolare gli investimenti nella microimpresa nel franchising e nelle professioni, consentendo un' abbassamento della disoccupazione. I prestiti di questo tipo, possono essere utilizzati anche per finanziare il proprio percorso di studi. In questa guida, spiegheremo come funziona il prestito d'onore, che cos'è e come si richiede.

25

Nel rispetto della normativa vigente D. Lgs. 185/00, il finanziamento erogato dai diversi istituti di credito, si compone di due parti, un 60% viene concesso a fondo perduto è un 40% viene erogato sotto forma di prestito con un tasso agevolato. Per poter accedere a un prestito d' onore, ė necessario che il richiedente sia maggiorenne e non abbia lavorato negli ultimi sei mesi. Altro carattere fondamentale ė la residenza in uno dei territori coperti dalle agevolazioni previste dalla normativa.

35

Soddisfatti i requisiti esposti, esistono quattro categorie di prestiti finanziabili:
1) Microimpresa: dedicato alle società di persone che vogliono intraprendere un' attività imprenditoriale nei settori della produzione di beni e servizi. I soldi ottenuti devono essere destinati all' acquisto di impianti, attrezzature, materie prime e beni similari. Il finanziamento ė erogabile fino a 129.144€.

Continua la lettura
45

2) Franchising: il prestito d' onore ė destinato anche a persone fisiche e società che desiderano aprire un franchising.
In tal caso il prestito si compone di un 60% a fondo perduto, e il restante 40% di mutuo. L' importo del mutuo varia in relazione agli investimenti che si intendono effettuare.
3) Lavoro Autonomo: Agevola tutti coloro che decidono di avviare una ditta individuale fino a 25.823€
4) Studenti: Consente ai studenti, che non dispongono di adeguati mezzi finanziari, di potersi garantire un percorso formativo valido.

55

Nella pratica, il prestito d'onore consta di due elementi: un contributo a fondo perduto per le tradizionali spese fisse che, in fase di start up, gravano sulle spalle dell’imprenditore in modo molto pesante, e un finanziamento quinquennale a tasso agevolato, per far fronte a tutti gli oneri finanziabili. Iniziative di questo tipo, sono l' arma vincente per sconfiggere la crisi, consentendo ai cittadini di godere di più reddito, stimolando nuovamente i consumi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Prestito vitalizio ipotecario: cos'è e come funziona

Il mondo della finanza permette tantissime forme di prestito diverso ed uno davvero insolito è il prestito vitalizio ipotecario. Questi tipo di prestito, sebbene sia stato introdotto i Italia nel 2005, è tutt'oggi ancora poco conosciuto e sfruttato....
Richieste e Moduli

Come richiedere un prestito senza garanzie

Al giorno d'oggi chiedere un prestito è diventato veramente molto difficile perché sono sempre più le persone che non avendo un contratto a tempo indeterminato, non sono in grado di fornire delle garanzie alle banche. È proprio per questo motivo che...
Richieste e Moduli

Come richiedere un prestito delega

Molte persone, in questi tempi di crisi, per far tornare i conti a fine mese cercano un sostegno economico. Come? Lo strumento a cui ricorrono più frequentemente è la richiesta di un prestito. Come noto però, ottenere un prestito non è cosa tanto...
Richieste e Moduli

Come farsi restituire un prestito

Oggi ormai le banche e gli istituti di credito difficilmente erogano un prestito, soprattutto ai precari oppure ai soggetti privi di reddito. I soldi quindi vengono spesso a mancare nelle tasche dei cittadini e anche le Poste ormai finanziano con il contagocce....
Richieste e Moduli

Come richiedere un prestito di ristrutturazione

Quando si deve ristrutturare la propria abitazione si devono considerare diversi fattori come ad esempio quale budget fissare, quali zone della casa vanno ristrutturate e come bisogna intervenire per ottenere il miglior risultato. Ovviamente, in base...
Richieste e Moduli

Prestito spese mediche: come richiederlo

Molte persone che non hanno la possibilità di affrontare delle spese mediche, cercano di trovare una soluzione chiedendo il cosiddetto prestito finalizzato, con la possibilità quindi di ottenere sia liquidità sul proprio conto bancario, che l’accredito...
Richieste e Moduli

Testamento olografo: cos'è e come si fa

La vita di ognuno di noi può essere più o meno ricca di esperienze e averi. Al termine del nostro percorso possiamo scegliere di lasciare in eredità ciò che è nostro a terzi. Per farlo possiamo redigere il testamento. La validità è tale, infatti,...
Richieste e Moduli

Autocertificazione di residenza: cos'è e come funziona

L'autocertificazione è uno strumento che permette di presentare una dichiarazione con cui, sotto la propria responsabilità, si attesta la propria condizione. Quando dobbiamo presentare una serie di documenti e tra le richieste c'è anche un' autocertificazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.