Certificazione energetica: gli immobili esenti

Tramite: O2O 28/04/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dal 1 Luglio 2007, in Italia è obbligatoria la procedura conosciuta come ACE, ossia la ben nota certificazione energetica necessaria per l'attribuzione di una classe specifica di appartenenza degli edifici di nuova e vecchia costruzione, ma attualmente non è estesa a tutti gli immobili. La documentazione serve per attestare e dichiarare il rendimento energetico di un immobile: informa gli utenti circa i consumi e fornisce loro, la possibilità di ridurre gli sprechi ed acquisire maggior consapevolezza circa le proprie responsabilità e le proprie scelte in merito. Ma vediamo di capire quali sono gli immobili esenti da questa documentazione.

26

Occorrente

  • Periti specializzati e certificazioni
36

Cos'è la certificazione energetica

La certificazione energetica è un documento che viene redatto adottando delle metodologie di calcolo ben precise, ad opera di professionisti specializzati, iscritti all'albo regionale di riferimento del proprio territorio di appartenenza. Da questa attestazione vengono esentate tutte le strutture presenti in campo agricolo quelle artigianali ed infine, quelle industriali e le non residenziali che possiedano locali climatizzati, illuminati e mantenuti ad una temperatura specifica e controllata per esigenze legate al processo produttivo e lavorativo. Lo stesso principio è valido anche quando, in tali strutture, si utilizzano flussi energetici derivanti da processi produttivi che non hanno la possibilità di trovare un impiego di differente tipologia.

46

Immobili esenti dalla certificazione energetica

Inoltre, sono dispensati dalla certificazione energetica gli immobili che possiedono una gestione specifica che risulta regolamentata dall'articolo 136 della legge n. 42, tale articolo è riferito ai beni paesaggistici e culturali; sono inoltre escluse dall'obbligo di certificazione, le costruzioni che necessitano di un risanamento secondo le norme appartenenti allo strumento urbanistico, o di un restauro, qualora venga riconosciuta un'importanza artistica o storica. Non devono esibire il certificato neppure gli stabili isolati di piccola superficie, la cui area totale non sia superiore ai 50 metri quadrati. Per concludere poniamo attenzione su alcune particolarità della legge che riguardano gli obblighi di allegazione agli atti di trasferimento della certificazione energetica, questi non andranno applicati in occasione di trasferimento di quote immobiliari non frazionabili a titolo oneroso, oppure quando esiste un trasferimento autonomo del diritto di nuda proprietà.

Continua la lettura
56

Immobili soggetti a certificazione energetica

Dunque, dopo aver elencato quelli che sono gli immobili esenti rispetto la certificazione energetica, è bene fare una rapida panoramica su quelli che sono, invece, gli immobili che, come stabilito dalla legge, devono necessariamente seguire le procedure relative alla certificazione energetica e che sono soggetti dunque all'Ace. Si tratta, nello specifico, di quegli immobili elencati tassativamente all'articolo 3 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993 numero 412. Ossia, gli immobili adibiti a residenza e simili, sia con carattere continuativo sia con occupazione saltuaria; edifici adibiti ad alberghi e assimilabili; gli edifici adibiti a uffici; edifici adibiti ad attività creative, come ad esempio il cinema, le biblioteche, i teatri, i bar e i ristoranti; edifici adibiti ad attività scolastiche; infine, edifici adibiti ad attività industriali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere dei professionisti iscritti all'albo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come trattare contabilmente le locazioni di beni immobili

Il contratto di locazione è quel contratto con il quale il locatore (proprietario del bene) si obbliga a concedere il godimento di un bene, mobile o immobile, ad un diverso soggetto (locatario) e dietro pagamento di un corrispettivo. La locazione non...
Case e Mutui

Come ottenere un'agevolazione per immobili contigui

Le agevolazioni fiscali in materia di immobili sono di vario tipo, infatti alcune riguardano l'acquisto della prima casa, altre si possono riferire ai mutui per i giovani precari, oppure a due costruzioni contigue. Per immobili contigui si intendono due...
Case e Mutui

Come trasferire a titolo gratuito degli immobili

Spesso ci si domanda come è possibile trasferire a titolo gratuito degli immobili e "in parte" la risposta è la donazione, che si presenta come un vero contratto tra le parti: donante è chi dona e donatario chi riceve. Questo a titolo gratuito, cioè...
Case e Mutui

Come compilare il modello RLI per registrazione contratti beni immobili

Dal 19 settembre 2017 è entrato in vigore il nuovo modello RLI, ossia l'atto per la Registrazione delle Locazioni Immobiliari. Tale documento viene redatto nel momento in cui si stipula un contratto di affitto di uno o più beni immobili e deve essere...
Case e Mutui

Casa: 5 fattori che incidono sul prezzo

Se abbiamo intenzione di comprare o vendere casa dovremo prendere in considerazione, per poter fare un'equa valutazione del valore dell'immobile, alcuni fattori determinanti che possono incidere sul prezzo finale della casa stessa. A causa della crisi...
Case e Mutui

Documenti necessari per vendere una casa

Per vendere una casa è necessario presentare determinati documenti e certificazioni, che consentiranno innanzitutto di effettuare una vendita regolare, e in secondo luogo di non trovarsi impreparati di fronte all'interesse di un eventuale acquirente....
Case e Mutui

Casa in classe A: caratteristiche

Quando bisogna procedere all'acquisto di una nuova abitazione, è necessario considerare tanti aspetti. Le caratteristiche di un appartamento risulta infatti fondamentali per ottenere un notevole risparmio economico in termini di energia elettrica. Generalmente...
Case e Mutui

Come richiedere il certificato di agibilità per un'abitazione

Il certificato di agibilità è quel documento che attesta, secondo la normativa vigente, che un'abitazione rispetti le condizioni di sicurezza, salubrità, igiene e risparmio energetico. Il certificato di agibilità deve essere richiesto dal proprietario,...