Certificato di destinazione urbanistica: 5 cose da sapere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il certificato di destinazione urbanistica è un documento che serve ad individuare in quale zona del territorio comunale si trova un determinato lotto, rispondendo alle caratteristiche utili che servono al fine di un acquisto o di una costruzione, sia che esso sia un terreno o un edificio pubblico o privato. Per chi non sapesse di cosa si tratta e come richiederlo nella guida vedremo 5 cose da sapere.

26

Verificare la fascia di zonizzazione

Il certificato di destinazione urbanistica è un documento dove si può verificare in quale fascia di zonizzazione si ritrova un determinato immobile. La zonizzazione è il termine con cui si definiscono le varie zone in cui viene suddiviso il comune in base allo strumento urbanistico attuato. In base a dove l'immobile ricade è possibile riscontrare quali e quante siano le capacità edificatorie di quel dato immobile in base anche alle norme tecniche di attuazione.

36

Segnalare i rischi geologici

Altro aspetto che viene fornito da tale certificato riguarda quello di segnalare gli eventuali rischi geologici come quelli idrogeologici, sismici e altro ancora che possono interessare quella zona. Infatti è sempre bene sapere anticipatamente, sia per un acquisto che per un'eventuale edificazione, se tale luogo è soggetto a rischi e calamità naturali.

Continua la lettura
46

Preparare un'istanza

Per avere tale attestato bisogna preparare un' istanza, che solitamente viene fatta richiedere da un tecnico specializzato quale architetto, ingegnere o geometra, dove verranno inseriti i dati personali del soggetto richiedente, o meglio ancora del proprietario di tale immobile. Oltre questi dati, al fine di individuare il lotto in questione, viene inserito l'indirizzo ma soprattutto i dati della visura catastale o della mappa catastale.

56

Scaricare il modulo online

L'istanza è un modulo che si può scaricare online nella sezione solitamente chiamata "territorio" dove vi è presente un modello prestampato con i dati relativi al comune in oggetto e cosa occorre aggiungere al fine di pagare i bollettini per la presentazione. Se tale modulo non è presente si può andare all'ufficio comunale per richiedere copia della documentazione, oppure se ne può formulare una automaticamente prendendo esempio dai vari modelli presenti su internet.

66

Andare all'ufficio comunale

Per richiedere il certificato di destinazione urbanistica bisogna andare all'ufficio comunale nella sezione tecnico-urbanistica, portando insieme all'istanza preparata dal tecnico, firmata da esso e dal proprietario/richiedente di tale documentazione, con 3 marche da bollo da 16 euro ciascuna e i bonifici pagati anticipatamente con gli importi richiesti dal comune.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Certificato di idoneità statica: 5 cose da sapere

Regolato dai Decreti Ministeriali del 15 Maggio e del 20 settembre 1985, per Certificato di Idoneità Statica si intende un documento, redatto da un professionista, propedeutico alla richiesta del certificato di agibilità o del condono edilizio qualora...
Case e Mutui

Come cambiare la destinazione d'uso di un immobile

Un immobile può essere adibito ad uso residenziale, commerciale oppure industriale. Talvolta può accadere di dover cambiare tipo di destinazione, per esempio nel caso in cui si decida di trasformare un immobile residenziale in commerciale, poiché collocato...
Case e Mutui

Come cambiare la destinazione d'uso di un locale

Ogni anno ci sono migliaia di persone che acquistano un locale per uso proprio, e subito dopo vogliono ristrutturalo o semplicemente convertirlo in un appartamento. Per fare questo non è possibile iniziare i lavori fin da subito, ma è necessaria l'autorizzazione...
Case e Mutui

Come richiedere il certificato di agibilità per un'abitazione

Il certificato di agibilità è quel documento che attesta, secondo la normativa vigente, che un'abitazione rispetti le condizioni di sicurezza, salubrità, igiene e risparmio energetico. Il certificato di agibilità deve essere richiesto dal proprietario,...
Case e Mutui

Come verificare se un'area é edificabile

Nel caso possedeste una casa circondata da un ampio giardino e nascesse in voi la curiosità di conoscere se la proprietà è edificabile, ossia se in tale area è consentito costruirvi un fabbricato, che sia esso un piccolo capanno degli attrezzi, una...
Case e Mutui

Assicurazione mutuo: 10 cose da sapere

Chiunque si ritrovi in trattativa con una banca, oppure un qualunque altro istituto di credito, per ottenere un mutuo deve sapere che l'istituto bancario in questione insieme alle condizioni per il mutuo pone anche dei prodotti assicurativi. Sull' assicurazione...
Case e Mutui

Ristrutturazione casa: cosa sapere per chiedere il mutuo

Se la nostra casa necessita di una ristrutturazione totale o parziale, è importante sapere che la liquidità per far fronte alle spese, si può ottenere chiedendo un mutuo presso una banca. Si tratta di un'operazione molto simile a qualsiasi altra...
Case e Mutui

Fondo di solidarietà: 5 cose da sapere

I fondi di solidarietà sono una categoria di pagamenti dedicati ai lavoratori di piccole aziende, che non beneficiano della cosiddetta Cig, ovvero la cassa integrazione guadagni. Infatti, al giorno d'oggi, una società deve possedere almeno 50 dipendenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.