Casa in classe A: caratteristiche

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una casa in classe A vanta un altissimo risparmio energetico. In genere, il consumo si calcola in kWh/mq. Le abitazioni italiane attuali mediamente registrano 160 kWh/mq. Appartengono pertanto più ad una classe D. Per trasformare un appartamento o una casa singola in classe A non esistono delle linee chiare nazionali. Tuttavia, alcune accortezze ed investimenti possono rivelarsi estremamente vantaggiosi. Annualmente, potresti risparmiare qualcosa come il 40-50% sull'energia ed il combustibile. Interessante, no? Ecco pertanto le caratteristiche basilari per avere una casa in classe A.

27

Occorrente

  • Impianto fotovoltaico
  • Caldaia a condensazione
  • Infissi preferibilmente in PVC
37

Il contesto

Per sfruttare al meglio le potenzialità della tua casa, in fase di costruzione studiane il contesto. Stabilisci una posizione congeniale per assicurarti una buona esposizione. Opta per camere soleggiate in inverno ed ombreggiate in estate. Pertanto, disponi le stanze ai venti in maniera razionale, a sud le zone più abitate. In questo modo, risparmierai notevolmente sugli impianti di condizionamento. Otterrai naturalmente una casa in classe A. Con una corretta sistemazione delle stanze potrai avere tepore in inverno e frescura in estate.

47

L'isolamento

In una casa in classe A non esistono dispersioni di calore o fresco. In tal senso, non registrerai inutili sprechi sull'impianto di condizionamento in estate ed in inverno. Dalle caratteristiche fisiche ideali alla costruzione, il legno non è utilizzabile in tutti gli ambienti. Pertanto, potrai facilmente sostituirlo con altre soluzioni innovative ed a basso costo. Il laterizio o il calcestruzzo cellulare, in combinazione con gli isolanti termici, sono un'ottima soluzione. La tecnica "a cappotto" prevede l'applicazione del materiale termico all'esterno della casa. In tal senso, eviterai l'inevitabile condensa. Anche i serramenti giocano un ruolo fondamentale in una casa in classe A. Scegli preferibilmente i moderni in PVC.

Continua la lettura
57

L'impianto

In una casa in classe A, gli impianti richiedono la massima efficienza e modernità. I pannelli solari fotovoltaici, a sud, garantiscono annualmente un sensibile risparmio energetico. Sostituisci poi la caldaia tradizionale con una a condensazione o ad alto rendimento. Queste ultime, riducono la dispersione di calore ed il consumo di combustibile. Alla caldaia puoi anche abbinare un pannello solare termico. In questo modo riscaldarai l'acqua in economia. Infine, potrai optare per il riscaldamento a pavimento. In questo caso, la distribuzione del calore nell'ambiente avverrà in maniera più efficiente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Anche gli elettrodomestici andranno acquistati in classe A o meglio A+ o A++
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

5 domande da fare prima di acquistare casa

È quantomeno auspicabile che. Nella vita di tutti avvenga almeno una volta la compravendita di una casa. La scelta di una casa deve essere ben premeditata. Onde evitare rimpianti o conseguenti problemi. Prima di acquistare una casa è quindi bene prendere...
Case e Mutui

Come risparmiare sul mutuo in 5 mosse

L'acquisto di una casa, soprattutto se per la prima volta, è sicuramente uno dei passi più importanti della propria vita. Comprare una casa è ormai il desiderio di molti, e quando si sceglie di compiere un'operazione così importante, si devono anche...
Case e Mutui

Come fare l'analisi dei prezzi marginali

L'analisi marginale è un esame dei benefici addizionali di un'attività rispetto ai costi aggiuntivi sostenuti da quella stessa attività. Le aziende utilizzano l'analisi marginale come strumento decisionale per aiutare a massimizzare i loro potenziali...
Case e Mutui

Come e cosa controllare prima di acquistare una casa

Se devi prendere una decisione molto importante della tua vita come acquistare casa e hai messo da parte i risparmi di una vita e un sacco di soldi per permettertela allora segui questa guida per capire come e cosa devi assolutamente controllare prima...
Case e Mutui

Certificazione energetica: gli immobili esenti

Dal 1 Luglio 2007, in Italia è obbligatoria la procedura conosciuta come ACE, ossia la ben nota certificazione energetica necessaria per l'attribuzione di una classe specifica di appartenenza degli edifici di nuova e vecchia costruzione, ma attualmente...
Case e Mutui

Come usufruire degli incentivi statali per l'acquisto di elettrodomestici

Nel 2013, il Ministero dello sviluppo economico ha emanato un decreto legge nella quale è previsto un fondo per usufruire degli incentivi sull'acquisto degli elettrodomestici. La notizia nasce in seguito all'incontro avvenuto tra le associazioni appartenenti...
Case e Mutui

Requisiti per abbassare la rendita catastale di un'abitazione

Chi ha una casa di proprietà, ha certamente dovuto fare i conti con la tanto temuta tassa dell'IMU. Molte persone, dopo aver calcolato l'imponibile dovuto per la tassazione attraverso gli strumenti delle nuove procedure moltiplicative, hanno potuto osservare...
Case e Mutui

Come funziona il mutuo con CAP

Le offerte e le tipologie di mutuo che una persona può scegliere di aprire sono davvero molteplici. Generalmente un mutuo viene aperto per l'acquisto di un immobile o per effettuare opere di ristrutturazione, ma non sono pochi i casi in cui i mutui vengono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.