Cambiare banca: come fare e perché conviene

Tramite: O2O 12/12/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Oggi giorno le banche non danno quella fiducia che c'era una volta vista la crisi e le loro conseguenza. Infatti, questa crisi ha portato molte banche alla chiusura e quindi è molto importante scegliere la prima banca dove aprire il conto. In questa guida vedremo come cambiare invece, una banca e vedremo anche i lati positivi di questo cambiamento come la convenienza. Vediamo quindi come cambiare banca: come fare e perché conviene.

25

La chiusura del conto

Prima di prendere una decisione e quindi di cambiare banca bisogna chiudere il conto che si ha sulla banca che si vuole abbandonare. Quindi bisogna chiudere il conto e trasferirlo sulla banca nuova. Tutto ciò può avvenire tramite una semplice richiesta alla banca e poi sarà la stessa banca a farmi ricevere tutte le modulazioni da compilare per eseguire correttamente la procedura. Bisogna chiudere tutte le operazioni in corso come assegni non incassati, bollette e trasferire successivamente le domiciliazioni per le bollette stesse o anche per gli abbonamenti telefonici con accredito in banca.

35

Mutuo in corso

Un'altra cosa molto importante sapere è se si può chiudere comunque un conto con un mutuo in corso. Prima di tutto possiamo dire che è possibile il trasferimento del conto corrente anche se si pagano ancora le tasse del mutuo quindi è molto semplice e anche per questa procedura dovrà vedersela la propria banca. Questo procedimento può essere a rischio per chi ha una tassa in corso da pagare con l'entrata in vigore di qualche legge che tende a vietare questo procedimento. Di conseguenza la banca può ed ha il diritto di bloccare la transazione o la procedura.

Continua la lettura
45

Il costo e il tempo

Chiudere un conto corrente non è sempre o quasi mai gratuito. Infatti, ci sono dei costi che vanno rispettati e quindi pagati per la chiusura di un conto. Le spese che vengono addebitate dalla banca sono quelli dedicati alla gestione principale del conto ovvero il canone annuale, l'imposta di bolla e gli eventuali interessi. Oltre il costo è molto importante sapere anche il tempo del trasferimento del conto. Infatti, il tempo di trasferimento può variare dai 6 ai 15 giorni lavorativi che passano dopo la consegna dei moduli che l'interessato deve compilare. Il tempo massimo per le nuove direttive europee è quello di 12 giorni e sono previste anche severe sanzioni con una grande somma di denaro per chi non rispetta le regole. La scelta del nuovo conto corrente è molto importante e dipende soprattutto dalle tasse che mette a disposizione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

5 modi efficaci e sicuri per aprire un conto in banca

Moltissime persone che lavorano regolarmente da tanto tempo hanno senza dubbio bisogno di farsi canalizzare lo stipendio direttamente in banca. Se avete avuto problemi con la banca precedente o non avete mai aperto un conto in banca e desiderate iniziare...
Banche e Conti Correnti

Come scegliere la banca online

Non appena si entra nel mondo del lavoro uno dei primi aspetti che bisogna valutare è quello di scegliere una buona banca. È necessario che ciò avvenga perché da li verrà canalizzato e salvaguardato il proprio stipendio mediante codice Iban che viene...
Banche e Conti Correnti

Come rinegoziare il mutuo con la banca

Rinegoziare il mutuo senza cambiare l'istituto bancario è un'opzione spesso trascurata. Come al solito, tuttavia si dice che la surroga è sempre il modo migliore per ottenere le condizioni più vantaggiose. Spesso puoi ottenere sconti altrettanto interessanti...
Banche e Conti Correnti

Come scegliere la giusta banca

Con l'incalzare della crisi economica siamo costretti a guardare le banche sotto un altro aspetto e, quindi, è consigliabile spendere un po' del nostro prezioso tempo per fare una scelta più oculata e prendere delle informazioni sulla banca a cui stiamo...
Banche e Conti Correnti

Come prelevare del denaro in banca

Al giorno d'oggi, la maggior parte di noi possiede un conto bancario che risulta utile per depositare i propri risparmi, accreditare lo stipendio e inviare o ricevere bonifici. Di conseguenza, abbiamo la necessità di ritirare i nostri soldi. Un tempo...
Banche e Conti Correnti

Come chiedere alla banca la restituzione degli interessi presi indebitamente sullo scoperto del proprio conto corrente

Qusta guida interesserà sicuramente a tutti coloro che hanno o hanno avuto un conto corrente con un fido, e che spesso avendo fatto ricorso al fido hanno finito con il pagare alla banca interessi esorbitanti non solo sulla somma oggetto del proprio...
Banche e Conti Correnti

Vantaggi e gli svantaggi della banca online

Grazie alle banche online, un cliente può controllare il suo conto, effettuare pagamenti on-line e trasferire denaro tra conti differenti solo grazie ad un semplice clic, questo ha reso i servizi bancari estremamente popolari per tutte quelle persone...
Banche e Conti Correnti

Come depositare del denaro in banca

Talvolta capita che regali o piccoli lavori ci facciano guadagnare una piccola somma in contanti che desideriamo versare sul nostro conto bancario: piccoli risparmi, grandi somme tenute in casa, regali, od altro. Capita piuttosto frequentemente. Vedremo...