Azioni esecutive e cautelari: 5 cose da sapere

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La materia tributaria può generare non pochi grattacapi a chi è poco avvezzo a questo mondo. Per molti rappresenta un vero e proprio ostacolo insormontabile. Lo scopo di questa guida è quello di chiarire brevemente alcuni aspetti relativi alle azioni esecutive e cautelari. Prima di farlo però occorre parlare di Equitalia, una società a controllo pubblico. Il suo compito è di riscuotere le tasse a livello nazionale. In particolare, noi tratteremo, come detto in precedenza, le azioni esecutive e cautelari, scoprendo le cinque cose da sapere su questi strumenti. Qualora aveste ulteriori dubbi potreste chiedere consigli a qualche professionista del settore che saprà chiarirvi ogni aspetto a voi ancora oscuro.

27

Punto primo. Qual è la differenza tra azioni cautelari ed azioni esecutive? Iniziamo col ricordare che sono entrambe messe in atto dall'Agente della Riscossione e si tratta di un recupero forzato. Le azioni cautelari mettono solo un vincolo sui beni mentre con le azioni esecutive parliamo di esproprio dei beni, attraverso un fermo amministrativo, un'ipoteca o un pignoramento.

37

Secondo punto. Nelle procedure cautelari rientrano il Fermo Amministrativo, che dispone il blocco del veicolo; l'Ipoteca Immobiliare tramite atto iscritto alla Conservatoria a garanzia del credito. In entrambi i casi, possiamo richiedere la cancellazione previo saldo del debito.

Continua la lettura
47

Terzo punto. Le procedure esecutive vengono esercitate attraverso il pignoramento di somme o beni mobili ed immobili venduti all'asta. Il pignoramento dell'immobile è messo in discussione quando assolve tre condizioni: il debitore vi risiede è di sua proprietà e non è considerata un'abitazione di lusso. Altre forme di pignoramento sono quello verso terzi e quello sui conti correnti.

57

Quarto punto. Per i debiti fino a mille euro, le azioni cautelari ed esecutive sono possibili solo dopo centoventi giorni dall'invio dell'iscrizione a ruolo. Per maggiori dettagli sulla nostra situazione debitoria e su chi vanta il credito nei nostri confronti è possibile accedere on line sul sito di Equitalia e consultare l'estratto conto.

67

Quinto punto. Superati i sessanta giorni dalla notifica oltre alle azioni cautelari ed esecutive dobbiamo mettere in conto gli interessi. Oltre tale termine infatti, alla somma richiesta ci verrà sollecitato il pagamento degli interessi di mora, più gli oneri sull'aggio che varia tra il 4,65 percento all'8 percento e le spese di iscrizione e cancellazione.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Qualora aveste ulteriori dubbi potreste chiedere consigli a qualche professionista del settore che saprà chiarirvi ogni aspetto a voi ancora oscuro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Azioni correlate: 5 cose da sapere

Il mondo della finanza è un mondo pieno di nozioni da sapere, trucchi e tecniche per poter avere successo e far crescere il proprio denaro o quello delle aziende per cui lavorate, cercando di farlo nella maniera più corretta possibile. Per riuscire...
Finanza Personale

Azioni postergate: 5 cose da sapere

Esistono molteplici tipi di investimenti, giochi di borsa e azioni, ma l'obiettivo è sempre cercare l'investimento migliore e più sicuro, per questo ci sono consigli per ogni campo. Oggi vediamo uno di questi settori, per la precisione le azioni postergate....
Finanza Personale

Azioni a favore dei prestatori di lavoro: 5 cose da sapere

Il lavoro dipendente o lavoro subordinato è strettamente connesso a due figure: il prestatore di lavoro o dipendente e il datore di lavoro. Il dipendente cede il proprio lavoro al datore in cambio di un salario, settimanale o mensile come previsto per...
Finanza Personale

Differenze tra azioni ordinarie, privilegiate e di risparmio

Se la quota di azioni possedute è rilevante si hanno dei diritti che possono riguardare perfino l'amministrazione ma ci sono anche delle note negative come la divisione di eventuali perdite. Esistono tre tipi di azioni che si possono considerare, quindi...
Finanza Personale

Come riconoscere il momento migliore per comprare azioni

La borsa è uno degli aspetti della finanza più affascinanti. Chi è esperto di borsa può in poco tempo guadagnare molto, cosi come un'errata gestione delle azioni può brevemente portare una crisi finanziaria. Comprando delle azioni o vendendole al...
Finanza Personale

Come acquistare azioni di una banca

Avrete sicuramente sentito parlare, almeno una volta, di acquisto e vendita dei titoli bancari e finanziari. Infatti, questa cosa, va ormai avanti da anni, ma solo negli ultimi tempi, sta prendendo piede, soprattutto in Italia, ma c'è da dire che non...
Finanza Personale

Come calcolare il dividendo delle azioni

Nei periodi di crisi economica si tenta sempre di racimolare qualche soldo extra. Alcuni tentano di fare più lavori oppure cercano la fortuna al lotto, altri preferiscono investire in borsa e di conseguenza comprano delle azioni. Queste ultime sono dei...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento delle azioni

Molti di voi ricorderanno la storia del leggendario investitore delle azioni, il famoso Warren Buffett, il quale fu in grado di guadagnare miliardi e miliardi di dollari grazie al suo capitale investito, con la "semplice" capacità di distillare i fondamenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.