Azioni a favore dei prestatori di lavoro: 5 cose da sapere

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il lavoro dipendente o lavoro subordinato è strettamente connesso a due figure: il prestatore di lavoro o dipendente e il datore di lavoro. Il dipendente cede il proprio lavoro al datore in cambio di un salario, settimanale o mensile come previsto per legge. La continuità lavorativa, è garantita dalla tipologia del contratto il quale prevede anche l'assicurazione obbligatoria ed i versamenti contributivi. I diritti ed i doveri del prestatore di lavoro, sono molteplici o "dovrebbero esserlo": negli ultimi anni la situazione è variata notevolmente. Vediamo insieme le azioni a favore dei prestatori di lavoro e le 5 cose di base da sapere.

27

Occorrente

  • Contratto
37

Il lavoro subordinato è sempre regolamentato dal contratto di appartenenza con il quale si viene assunti. Esso sarà scelto in virtù delle competenza del prestatore d'opera e dell'attività a cui verrà assegnato. Ogni contratto sancisce obblighi e doveri per il lavoratore: ore settimanali di lavoro stabilite, ore straordinarie, giorni di ferie, permessi ed eventuale reperibilità del prestatore per alcune attività. Ad ogni salario potrà essere aggiunto un eventuale premio produzione, trasferte, straordinari ecc.

47

Le prime cosa da sapere sono quelle che riguardano le assunzioni, ed i soggetti che possono compierle: esse possono avvenire attraverso soggetti privati, società, enti sia pubblici che privati, statali e parastatali. La seconda cosa utile è che ogni lavoratore dovrà attenersi alle normative del contratto, rispettare l'orario di ingresso e di uscita dal lavoro, svolgere le proprie mansioni, presentare la documentazione necessaria in caso di assenza giustificata per malattia o, per le donne, anche per eventuale gravidanza e maternità. Inoltre, osservando le disposizioni contrattuali e svolgendo il proprio lavoro con serietà, non si rischia di incorrere in problematiche e licenziamenti, anche se con la crisi economica che ha colpito il paese, la sicurezza del posto di lavoro si è andata perdendo.

Continua la lettura
57

Altre due cose utili da sapere per i prestatori di lavoro sono: qualora lo statuto societario lo preveda, l'assemblea può destinare degli utili di produzione ai prestatori di lavoro, questi in misura proporzionale e in ordine percentuale. Inoltre, per quel che concerne le azioni societarie, alcune società possono decidere di fornire dei diritti patrimoniali ai dipendenti attraverso delle azioni spesso di "minima entità". Ciò concorre a formare una maggior responsabilità del lavoratore che si sente coinvolto nella produttività e nel rendimento della stessa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Azioni a voto limitato: 5 cose da sapere

Il mondo della finanza è ricco di insidie e trappole. Se non si posseggono le giuste conoscenze può rappresentare una giungla. Dalla quale, ahimè, è difficile venirne fuori indenni. In questa guida vedremo un particolare e specifico prodotto azionario....
Finanza Personale

Azioni postergate: 5 cose da sapere

Esistono molteplici tipi di investimenti, giochi di borsa e azioni, ma l'obiettivo è sempre cercare l'investimento migliore e più sicuro, per questo ci sono consigli per ogni campo. Oggi vediamo uno di questi settori, per la precisione le azioni postergate....
Finanza Personale

Azioni esecutive e cautelari: 5 cose da sapere

La materia tributaria può generare non pochi grattacapi a chi è poco avvezzo a questo mondo. Per molti rappresenta un vero e proprio ostacolo insormontabile. Lo scopo di questa guida è quello di chiarire brevemente alcuni aspetti relativi alle azioni...
Finanza Personale

Differenze tra azioni ordinarie, privilegiate e di risparmio

Se la quota di azioni possedute è rilevante si hanno dei diritti che possono riguardare perfino l'amministrazione ma ci sono anche delle note negative come la divisione di eventuali perdite. Esistono tre tipi di azioni che si possono considerare, quindi...
Finanza Personale

Come riconoscere il momento migliore per comprare azioni

La borsa è uno degli aspetti della finanza più affascinanti. Chi è esperto di borsa può in poco tempo guadagnare molto, cosi come un'errata gestione delle azioni può brevemente portare una crisi finanziaria. Comprando delle azioni o vendendole al...
Finanza Personale

Come acquistare azioni di una banca

Avrete sicuramente sentito parlare, almeno una volta, di acquisto e vendita dei titoli bancari e finanziari. Infatti, questa cosa, va ormai avanti da anni, ma solo negli ultimi tempi, sta prendendo piede, soprattutto in Italia, ma c'è da dire che non...
Finanza Personale

Come calcolare il dividendo delle azioni

Nei periodi di crisi economica si tenta sempre di racimolare qualche soldo extra. Alcuni tentano di fare più lavori oppure cercano la fortuna al lotto, altri preferiscono investire in borsa e di conseguenza comprano delle azioni. Queste ultime sono dei...
Finanza Personale

Come calcolare il rendimento delle azioni

Molti di voi ricorderanno la storia del leggendario investitore delle azioni, il famoso Warren Buffett, il quale fu in grado di guadagnare miliardi e miliardi di dollari grazie al suo capitale investito, con la "semplice" capacità di distillare i fondamenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.