Assegno sociale: come richiederlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per assegno sociale si intende un sussidio economico di cui si può usufruire dopo avere superato l'età lavorativa. Al fine di potere richiedere questo aiuto finanziario, bisogna eseguire una determinata procedura. A tale proposito, questa breve guida illustrerà i diversi passaggi da compiere al fine di raggiungere tale obbiettivo. Vediamo allora insieme come richiederlo.

26

Occorrente

  • fotocopia del documento di riconoscimento, modelli reddituali, autocertificazione di matrimonio
36

Requisiti necessari

Al fine di ottenere l'assegno sociale è necessario possedere alcuni requisiti sia di natura anagrafica che di natura economica. In termini anagrafici, infatti risulta di fondamentale importanza il compimento del sessantacinquesimo anno di vita del richiedente; il requisito economico, invece, prevede che non bisogna superare i cinquemila euro se si tratta di una persona singol o di undicimila euro, se si è coniugati.

46

Richiesta presso il patronato

Una volta accertati di essere in possesso dei requisiti necessari, il primo passo da compiere sarà quello di recarsi al patronato e presentare tutte le diverse certificazione che attestino gli eventuali redditi previsti. L'operatore, avrà il compito di inserire nel portale dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, tutti i dati anagrafici del richiedente e successivamente dovrà provvedere ad inserire gli eventuali dati reddituali. Nel caso in cui, la persona interessata e coniugata, bisognera presentare anche i dati del coniuge.

Continua la lettura
56

Procedura

Dopo avere presentato tutti i documenti necessari, la domanda verrà confermata e a questo punto, il richiedente otterrà una copia stampata che dovrà firmare. Inoltre, alla domanda dovranno essere allegate anche la documentazione relativa i redditi, fotocopia del documento di riconoscimento, un'auto certificazione attestante la data di matrimonio, un'autocertificazione che non sussista nessuna separazione legale o da divorzio.

66

Conclusioni

Eseguendo i pochi e semplici passaggi appena elencati, possiamo in breve tempo effettuare in maniera corretta la richiesta dell'assegno sociale. Per chi è alle prime armi con questo tipo di pratiche, potrà trovare i passaggi precedenti leggermente complicati, tuttavia con un po' di pazienza e leggendo attentamente tutte le indicazioni riportate nella guida, riuscirà alla fine ad ottenere un ottimo risultato. Quindi, non vi resta che recuperare tutta la documentazione richiesta ed effettuare la pratica per la richiesta dell'assegno sociale. È importante sottolineare che tempi di attesa non risultano essere molto brevi, quindi il consiglio è quello di munirsi di una buona dose di pasienza!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'assegno di invalidità

Quando un lavoratore è impossibilitato ad eseguire le sue attività normalmente a causa di infermità mentali oppure fisiche, può richiedere l'assegno di invalidità presso l'istituto di Previdenza Sociale. In questo modo il lavoratore percepisce un...
Previdenza e Pensioni

Sussidio di disoccupazione co.co.pro.: come richiederlo

Dal 1 maggio 2015 è entrata in vigore una nuova forma di indennità, prorogata dalla Legge di Stabilità 2016, che rende possibile la richiesta dell'assegno di disoccupazione anche per i lavoratori co. Co. Pro., ovvero titolari di un contratto a progetto,...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare un assegno di mantenimento

Capita che le famiglie, cioè i genitori passino un momento di crisi. Da questo può scaturire un divorzio. Quando ci sono di mezzo i figli, bisogna tutelarli. Infatti, la figura del padre risulta obbligata a mantenere i figli. Qui entra in gioco l'assegno...
Previdenza e Pensioni

Prepensionamento: quando é possibile richiederlo

Col termine "prepensionamento", si intende la possibilità di godere delle pensioni di vecchiaia prima dell'età prevista dalla legge. Di recente è stata introdotto l'anticipo di pensione o Ape, un decreto pensato per garantire un reddito ponte ai dipendenti...
Previdenza e Pensioni

Come ottenere l’assegno di maternità

La nascita di un bambino, o l'arrivo di un piccolo bimbo adottato, è un evento bellissimo che riempie sempre tutte le famiglie di grande gioia. Questo evento, però, diciamolo pure, comporta dei costo non indifferenti, perché come ben sappiamo i bambini,...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'assegno di disoccupazione ordinaria

L'assegno di disoccupazione ordinaria è una somma di denaro destinata a tutti coloro che, non per la propria volontà, hanno perso il lavoro. Questo avviene ad esempio per un licenziamento per esuberi o per altre cause non imputabili al lavoratore. Tra...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'APE Sociale da lavoratore autonomo

Quando si parla di APE si fa riferimento ad un sussidio economico, disposto a fare di alcune categorie di soggetti i quali, a partire dal compimento dei 63 anni, hanno diritto ad un assegno di accompagnamento fino alla pensione. È questa un'importante...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere l'assegno di disoccupazione con requisiti ridotti

L'assegno di disoccupazione con requisiti ridotti è un'indennità rivolto ai lavoratori che hanno cessato il rapporto di lavoro e che non soddisfano i requisiti per beneficiare dell'indennità ordinaria di disoccupazione. L’indennità di disoccupazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.