Appartamento in affitto: guida agli svantaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando ci apprestiamo a sottoscrivere un contratto di locazione, e quindi a ricevere in affitto una casa, ci sono alcuni svantaggi che potrebbero farci agire diversamente, quindi optando per una soluzione alternativa, ovvero di acquistarla. Se ciò non è possibile, ecco una lista che sintetizza una sorta di guida, agli svantaggi di un appartamento in affitto.

26

Pagare alcune spese o riparazioni

All'atto della stipula del contratto di locazione, è da tener presente che il proprietario ci impone alcune utenze. Se da un lato è normale pagare luce, acqua e gas, tuttavia è da considerare che spesso all'inquilino spettano anche le spese condominiali. In questo caso, bisogna valutare bene, poiché al canone mensile, si aggiunge anche un esborso maggiore, specie se le spese condominiali hanno subito un sostanziale ritocco verso l’alto, a seguito di lavori straordinari.

36

Non poter fare ristrutturazioni senza autorizzazione del proprietario


Se la casa ci viene consegnata con una tipologia ben precisa, per ottimizzarne il comfort, potrebbero essere necessari alcuni interventi strutturali, come ad esempio ampliare il bagno o la cucina, oppure abbattere delle pareti divisorie per ottenere un salone più ampio. Qualunque sia l'esigenza, il tutto è fattibile, purché ci sia il pieno assenso del proprietario dell'immobile.

Continua la lettura
46

I soldi spesi in casa non vengono rimborsati a fine locazione

Da tener presente che tutti i soldi spesi in casa per migliorarne la qualità e lo stile, non saranno rimborsati a fine locazione; infatti, se non si tratta di danni strutturali, che prevedono il rifacimento dei solai (spettanti al proprietario), ma solo di abbellimenti come ad esempio la sostituzione di un pavimento per questioni estetiche e dettate dal design impostato in casa, allora la cifra è a nostro carico, e senza possibilità di rimborso quando decidiamo di restituire le chiavi dell'immobile.

56

Pagare un canone alto, uguale ad una rata del mutuo

Uno svantaggio non indifferente è che il canone di affitto se troppo alto, non conviene, in quanto a parità di prezzo, si può pagare una rata di un mutuo. Se quindi abbiamo la possibilità di dare un congruo anticipo ad un proprietario che mette in vendita una casa, e le credenziali giuste per accedere ad un mutuo, diventa conveniente, specie se come affitto ci è stato chiesto un importo mensile di 800 euro, che è una cifra simile se non addirittura superiore ad una rata di un mutuo.

66

Pagare ogni anno l'Istat


Se ci sta bene l'importo richiesto per l'affitto, ed accettiamo anche di pagare le spese di gestione condominiali di tipo ordinario, dobbiamo tuttavia tener presente che ogni anno il proprietario ci chiederà l'aggiornamento del canone, in quanto dovuto in base ai dati Istat. L'ammontare della spesa è del 4% sul canone regolarmente registrato, per cui se il primo anno abbiamo ad esempio pagato 500 euro mensili, il secondo ne occorreranno 520, e così via ogni anno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

10 cose da fare prima di lasciare un appartamento in affitto

Quando prendiamo un appartamento in affitto ci affrettiamo, almeno così dovrebbe essere, a controllare che tutto sia in ordine e che i servizi di cui è dotata l'abitazione siano perfettamente funzionanti. Spesso, però, non siamo altrettanto attenti...
Case e Mutui

Guida ai contratti di locazione e di affitto

Oggigiorno, è diventato sicuramente più difficile acquistare una casa rispetto a qualche anno fa, complice anche la crisi economica che sta affliggendo il nostro paese e più in generale tutta l'Europa. Molti quindi, vedendosi chiuse molte delle possibilità...
Case e Mutui

Come funziona il rent to buy: affitto con riscatto

Le formule per acquistare casa sono molteplici in base ai gradi di "convenienza" e praticità: dal tradizionale acquisto con mutuo, all'acquisto con nuda proprietà, fino a formule più sofisticate e particolari, e di recente costituzione, come il "rent...
Case e Mutui

Come trovare casa in affitto a Shanghai

La Cina attira decine di migliaia di turisti ogni mese. Il fascino della cultura orientale con la sua storia e le sue tradizioni sono i primi dettagli che vengono in mente pensando a questa enorme Nazione. Se si vuole vivere per un periodo in questo posto...
Case e Mutui

7 domande da farsi prima di sottoscrivere un contratto d'affitto

Quando si cerca urgentemente un appartamento da affittare, sono molti gli errori che si possono commettere firmando troppo in fretta un contratto che include delle clausole particolari. Per questo motivo, anche se il tempo stringe, è sempre bene chiedere...
Case e Mutui

Come preparare una casa da dare in affitto

La crisi che affligge in nostro Paese ha colpito lavoratori e imprenditori di qualsiasi categoria, e il settore immobiliare non è esente da questa tendenza negativa. La concorrenza è alta e spietata, quindi, per riuscire ad affittare un appartamento...
Case e Mutui

Come trovare casa in affitto a Valencia

Per Erasmus, per lavoro o semplicemente per trascorrere un periodo di vacanza in questa fantastica città baciata dal sole della costa orientale della Spagna, può rivelarsi utile trovare una casa in affitto. Il mercato immobiliare è in continua evoluzione...
Case e Mutui

Come recedere dal contratto di affitto

Può capitare a chiunque prenda in affitto un immobile di voler recedere anticipatamente dal contratto. Il consiglio è sempre quello prima di firmare qualsiasi documento importante, di accertarci che poi saremo in grado di adempiere alle clausole stabilite...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.