Amministratore delegato: guida alle mansioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nell'ambito della nostra vita lavorativa chi non ha mai sentito parlare di "amministratore delegato"? Oggigiorno è un termine molto utilizzato soprattutto all'interno delle grandi aziende, ma sicuramente non tutti sanno esattamente cosa significhi realmente questa figura lavorativa, o quale compito svolga. L'amministratore delegato, meglio conosciuto come CEO (Chief Executive Officer) in ambito internazionale, è una componente molto importante del consiglio di amministrazione di qualsiasi società per azioni, o comunque di ogni azienda che sia organizzata in maniera simile. Tale consiglio, infatti, delega la totalità dei propri poteri a questa figura e le permette di assumere le sue veci. A tal proposito in questa guida esamineremo alcune delle mansioni tipicamente affidate agli amministratori delegati e vedremo come si svolge l'esercizio della loro professione.

25

Il 'potere di firma' dell'amministratore delegato

Innanzitutto è importante capire e ricordare che gli amministratori di una società sono al vertice dell'organizzazione aziendale e possiedono il cosiddetto 'potere di firma'. Queste figure, infatti, hanno il privilegio di poter rappresentare personalmente gli interessi della corporazione, e possono agire assumendo le veci della società ogni qualvolta sia necessario. Naturalmente, però, essi sono anche i più informati riguardo la vita dell'impresa e le attività dei concorrenti, e sono anche i diretti responsabili di un'eventuale cattiva gestione.

35

I compiti dell'amministratore delegato

Gli amministratori delegati devono occuparsi sia di ciò che concerne la gestione generale dell'impresa, che degli obblighi specifici imposti loro dall'imprenditore stesso. Proprio per quest'ultimo incarico, essi sono tenuti a preservare gli interessi di coloro che decidono di investire nella suddetta azienda. Gli amministratori delegati, insomma, si occupano del lato pratico dell'attività e sono praticamente sempre a contatto con le figure del capo del personale, del direttore del marketing, del banchiere, ecc.

Continua la lettura
45

La figura dell'amministratore delegato in Italia

In Italia, soprattutto nelle piccole e medie imprese, di solito a conduzione familiare, la figura dell'imprenditore tende spesso a rivestire anche il ruolo dell'amministratore delegato. Questo succede principalmente per due ragioni: la prima è che nel nostro Paese si cerca sempre di stare quanto più vicini possibili alla propria "creatura", quasi come se si temesse di affidare il totale controllo di un'attività personale a una terza parte. La seconda ragione, invece, concerne la mancanza significativa di una forte cultura aziendale nella nostra nazione, che tuttavia sta cominciando finalmente a costruirsi, grazie soprattutto ai nuovi giovani investitori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come sciogliere una società semplice

Quando si parla di società in ambito lavorativo si intende generalmente l'avvio di un'impresa costituita da un certo numero di soci e quindi non da una sola persona. Le società possono essere di diverse tipologie che variano a seconda delle caratteristiche....
Aziende e Imprese

Guida alle tecniche di team building

Che cos'è il team building? Il termine viene spesso utilizzato nel settore delle risorse umane. Corrisponde a quell'insieme di tecniche mirate alla creazione o al rafforzamento dello spirito di squadra. L'obiettivo finale è quello di creare un gruppo...
Aziende e Imprese

Il trattamento contabile dei compensi agli amministratori

Nella presente guida viene affrontata in maniera relativamente più semplice la tematica del trattamento contabile dei compensi elargiti agli amministratori. Sia esso un singolo professionista o facente parte di un vero e proprio consiglio, l'amministratore...
Aziende e Imprese

Guida al Personal Financial Planning

La pianificazione delle finanze personali si può benissimo imparare a gestire da soli, a patto che si tengano in considerazione diversi fattori, tra cui la conoscenza dell'argomento. Consiglio caldamente di chiedere ulteriori informazione a professionisti...
Aziende e Imprese

Guida alle Società di Intermediazione Mobiliare

Vediamo insieme in questa guida cosa sono le "Società di Intermediazione Mobiliare". Le Società di Intermediazione Mobiliare (SIM) sono delle "società per azioni" che sostituiscono i vecchi agenti di cambio. Le SIM si differenziano dalle banche in...
Aziende e Imprese

Guida alle ONLUS

Con il termine ONLUS s'intende qualunque Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. Le ONLUS comprendono anche gli enti privati che operano per il bene della collettività. I loro obiettivi principali sono il benessere e lo sviluppo sociale. Tutte...
Aziende e Imprese

Guida ai fondi di garanzia

I fondi di garanzia nascono per sostenere le imprese italiane, con attenzione a quelle di dimensioni medie e piccole, fino alle microimprese, intervenendo nel momento in cui le imprese ottengono finanziamenti da parte delle banche.Quando un'impresa si...
Aziende e Imprese

Porto franco e porto assegnato: guida alle differenze

Al giorno d'oggi fare shopping è diventato particolarmente semplice e veloce, grazie alla possibilità di poter effettuare degli acquisti direttamente su internet. Questa tipologia di acquisti è prediletta soprattutto da tutte le persone che non hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.