Acquisto PC per le aziende: come ottenere il credito di imposta

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

I supporti informatici sono diventati oggi assolutamente necessari per avviare qualsiasi tipo di attività. Sia che si apra un negozio di abbigliamento che un supermercato, si ha comunque bisogno di avere dei computer a disposizione sia per prendere idee e crescere come azienda sia per fare bilanci e acquisti. Per fortuna, è possibile avere delle agevolazioni che permettono al novello commerciante di fare un Acquisto PC per le aziende e ottenere il credito di imposta. In questa guida, vedremo insieme come fare per poter avere questa possibilità.

26

Occorrente

  • Modello IPC e connessione internet
36

Le spese agevolabili

Tutti coloro che avviano una nuova attività imprenditoriale, possono aderire al regime fiscale NIP, ossia Nuove Iniziative Produttive. In tal modo possono godere di agevolazioni fiscali che permettano loro di abbassare i costi di alcuni beni considerati strumentali per l'esercizio dell'attività stessa, stiamo parlando delle famose "spese agevolabili". La legge 388/2000 regolava questo tipo di agevolazione che può arrivare a coprire fino al 40% del costo del bene. Nel 2014, tuttavia, attraverso la Legge di Stabilità, questa normativa è stata modificata abbassando notevolmente il valore sovvenzionato dal 40% al 25%, con una decurtazione, quindi del 15%, valore tutt'altro che irrisorio.

46

I beni agevolati

Ma quali sono i beni che possono usufruire di questo tipo di agevolazione? Si tratta di personal computer, modem e router ed affini, ossia strumenti informatici volti a facilitare lo svolgimento delle attività commerciali. Il credito, tuttavia, viene concesso non solo per nuovi acquisti, ma anche per coloro che hanno in corso una locazione finanziaria. Il tetto di spesa massima è pari a € 309,87 che dovranno essere portati in compensazione mediante il modulo F24. Sebbene non si tratti di un'agevolazione particolarmente vantaggiosa, ogni piccolo contributo puà sempre rivelarsi utile ad un imprenditore o commerciante, specie in questo periodo di crisi.

Continua la lettura
56

La procedura per l'agevolazione

Vediamo adesso in dettaglio come aggiudicarsi questa agevolazione. Prima di poter inoltrare la domanda per ricevere il credito d'imposta, i soggetti beneficiari devono effettuare materialmente gli acquisti e custodire gelosamente fatture e scontrini relativi. Solo successivamente potranno presentare l'istanza tramite un apposito modulo denominato IPC. La domanda verrà inoltrata in via telematica e bisognerà conservare sia l'istanza stessa che la conferma di ricezione che andrà inviata a sua volta all'Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it). Non ci sarà da meravigliarsi, tuttavia, se si dovesse ricevere la brutta sorpresa di una risposta negativa per esaurimento fondi. In questo caso si potrà ripresentare la domanda l'anno successivo.

66

Il modello IPC

Il modello IPC è facilmente scaricabile da internet ed è composto da una prima pagina contenente i dati personali del richiedente e da un Quadro A, dove vanno invece inseriti i dati dei beni acquistati. Per presentare il modello, occorre utilizzare il software CREDIT RFA, messo gratuitamente a disposizione sempre dall'Agenzia delle Entrate e scaricabile anche questo da Internet. Sempre con lo stesso procedimento si può annullare una domanda precedentemente presentata per poterne inviare una nuova e si dovranno stavolta immettere soltanto i dati personali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Contabilizzare L'imposta Di Bollo

Il sistema italiano, prevede l'imposta di bollo, ovvero un' imposta fiscale che va applicata alla produzione, richiesta o presentazione di determinati documenti. In questo modo, utilizzando la carta bollata o applicando le marche da bollo, si versano...
Aziende e Imprese

Come trattare fiscalmente gli oneri per buffet e cene sostenuti dalle aziende

Le aziende si trovano, nel corso dell'anno ed in determinate situazioni, a sostenere delle spese aziendali riguardanti benefit, gadget, beni di consumo di vario tipo, inclusi quelli relativi ai generi alimentari. In altri casi le aziende decidono di organizzare...
Aziende e Imprese

Come compilare una nota di credito

Quando eseguiamo un acquisto (soprattutto online, che non conosciamo personalmente il venditore), è importante accertarsi che sia presente la nota di credito ovvero la garanzia che l'articolo qualora fosse difettoso, in quanto mancante di alcune parti...
Aziende e Imprese

Le aziende più grandi della Svizzera

Ogni hanno delle riviste specializzate nel settore economico, stilano una sorta di classifica delle migliori aziende mondiali che si sono contraddistinte per il fatturato. Quest’anno, c’è stato il boom di quelle svizzere, che si sono piazzate nei...
Aziende e Imprese

Come operare come sostituto d'imposta

Il sostituto d'imposta, nell'ordinamento italiano, rappresenta quel soggetto (pubblico oppure privato) che secondo la normativa vigente sostituisce in tutto o parzialmente il contribuente nei rapporti con l’amministrazione finanziaria, trattenendo le...
Aziende e Imprese

Forme di cooperazione tra aziende: le partnership

La partnership, chiamata in Italia "partenariato", è chiaramente una collaborazione tra diverse parti sulla formazione di interventi basati sullo sviluppo territoriale, economico e sociale. In parole povere, il partenariato è un accordo tra più soggetti...
Aziende e Imprese

Come calcolare l'imposta di soggiorno

L'imposta di soggiorno è una tassa, introdotta dall'art. 4 del D. L. N. 23/2011, che un governo locale pone a carico di coloro che alloggiano in strutture ricettive Italiane; nota anche come tassa di soggiorno o tassa di pernottamento.Calcolare l'imposta...
Aziende e Imprese

Pubblicità e comunicazione visiva per le aziende

Chi ha un'azienda sa bene quanto siano importanti la pubblicità e la comunicazione visiva per farsi conoscere dal pubblico e per avere un riscontro positivo. Si tratta infatti di due elementi fondamentali che se curati nel modo giusto possono portare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.