Acquisto di un immobile: il compromesso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il compromesso, generalmente è il contratto preliminare che precede il rogito e, mediante il quale, l'acquirente e il venditore bloccano il prezzo e le varie condizioni, al momento dell'acquisto di un immobile. Aggiungiamo che detto compromesso impegna entrambe le parti a stipulare entro una certa data l'atto pubblico di compravendita. Tuttavia per garantire la massima tutela al futuro acquirente è opportuno che il contratto sia stipulato dal notaio, tramite scrittura privata autenticata o atto pubblico. Esso può essere formale o non formale, può avvenire in forma privata o tramite la mediazione di un agente immobiliare. Il compromesso ha come scopo quello di accordare le due parti, compratore e venditore, sullo status del bene da vendere e sul prezzo dell'immobile. Adesso vediamo di seguire i passi di questa guida che ci daranno ulteriori informazioni sul compromesso per l'acquisto di un immobile.

26

Il contratto preliminare o compromesso ha come scopo quello di "bloccare" la vendita e fa da tutela ad entrambe le parti per garantire l'effettiva conclusione della trattativa con il contratto ufficiale, ovvero il rogito. Il compromesso è formato da una parte che definisce le modalità di vendita dell'immobile (ad esempio se è incluso un garage oppure no), sia quelle relative al prezzo, viene infatti indicato il prezzo di acquisto, la modalità di pagamento, l'obbligo di versare un'eventuale caparra e a quanto questa ammonta. Il compromesso, contiene anche una data che segna il termine massimo per la conclusione definitiva del contratto: entrambe le parti, in quanto legate da contratto, si obbligano a rispettarlo.

36

Il compromesso di ottiene con l'accordo e l'impegno di entrambe le parti. Della sua scrittura deve occuparsi un notaio poiché l'atto necessita di essere correttamente steso, autenticato ed infine depositato presso l'ufficio delle entrate. Ad esso precede la fase di contrattazione che può riguardare le condizioni dell'immobile o il prezzo. Non sempre la contrattazione è facile e spesso arrivare al compromesso richiede tempo e persuasione. Per rendere le cose più semplici, ci si può affidare ad un esperto nel settore immobiliare.

Continua la lettura
46

Il consiglio per ottenere un buon contratto preliminare è quello di farlo seguire ad una chiara e sicura contrattazione. Questo perché con il compromesso ci si impegna in modo scritto e formale e non lo si può firmare se non alla fine di una chiara contrattazione. Dopodichè non resta che passare al contratto conclusivo, il cosiddetto rogito, così che l'immobile entrerà a tutti gli effetti in possesso del compratore.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Incontriamo più volte il venditore, assicurandoci che tra la contrattazione e il compromesso non cambi idea.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come calcolare il peso del fisco sull'acquisto di un immobile

La compravendita di un’immobile è un’operazione da valutare con attenzione dal punto di vista anche economico. La complessità sta nella ricerca, nelle negoziazione vera e propria, nelle fasi del rogito e registrazione notarile arricchite magari...
Case e Mutui

Acquisto immobile all'asta: 5 regole per evitare truffe

Molte persone che cercano un immobile e non hanno una buona disponibilità economica, preferiscono affidarsi alle aste giudiziarie in modo da ottenerlo ad un prezzo accettabile, nettamente inferiore a quello di mercato. Si tratta tuttavia di una scelta...
Case e Mutui

Come controllare la regolarità di un immobile prima dell'acquisto

Quando si deve effettuare un'acquisto di un bene mobile o di uno immobile vi sono sempre delle condizioni che devono essere verificate (per gli elettrodomestici le misure per la collocazione, ecc..), per non trovarsi in difficoltà o in altri tipi di...
Case e Mutui

Come acquistare un immobile ipotecato

Cominciamo col precisare quando l'immobile viene ipotecato e, perché. Il momento in cui una persona chiede un mutuo alla banca, questa acquista nei confronti del mutuario un credito e, il suddetto mutuario si impegna a restituire il capitale con i relativi...
Case e Mutui

Come registrare e trascrivere il compromesso

Per i beni immobili è previsto un regime di circolazione diverso da quelli mobili infatti, tutti gli atti che li riguardano devono essere scritti, pena la nullità. Il compromesso è anche chiamato preliminare di compravendita ed è un contratto in cui...
Case e Mutui

Come acquistare un immobile sulla carta

Accade sempre più di frequente che, chi vuole acquistare un immobile lo acquisti ancora prima che esso sia costruito; ciò è possibile perché il Codice Civile tutela il cosiddetto contratto preliminare di compravendita di beni immobili, e cioè quel...
Case e Mutui

Come acquistare un immobile in Brasile

L'acquisto di un immobile nell'affascinante territorio brasiliano, viene considerato un investimento sicuro da molti specialisti del settore e da diverse società di investimenti, anche conosciuti internazionalmente; però, le normali pratiche che vanno...
Case e Mutui

Come fare la proposta di acquisto di una casa

Cercare e trovare casa non è sempre così facile e una volta che abbiamo trovato ciò che ci interessa, come dobbiamo muoverci? Il primo passo è quello di fare al proprietario una formale proposta di acquisto, alla quale seguirà l'accettazione o il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.