Abilitazione al sostegno scolastico: come conseguirla

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'insegnante di sostegno è un docente specializzato per l'integrazione di alunni diversamente abili, introdotto nella scuola dell'obbligo italiana ai sensi della legge n° 517 del 4 agosto 1977.
Le recenti disposizioni in materia di formazione confermano l’assegnazione alle Università della competenza e della responsabilità di formare i docenti di sostegno per le scuole di ogni ordine e grado. Infatti, dal titolo di specializzazione polivalente previsto dal DPR 970/75 che consentiva l’acquisizione di competenze teoriche supportate dal relativo tirocinio per le tre tipologie di handicap (visiva, uditiva, psicofisica), si è passati a una serie di interventi che mettono in difficoltà gli aspiranti al ruolo di docenti di sostegno agli alunni con disabilità. Con i passi seguenti andremo a vedere come conseguire l'abilitazione al sostegno scolastico.

25

Conseguire la laurea

Il primo passo da compiere per diventare insegnanti di sostegno consiste nel conseguire una laurea quinquennale, o una laurea triennale con i 2 anni di specializzazione. La facoltà più attinente a questo tipo di lavoro è quella in scienze dell'educazione, che prevede esami di pedagogia, didattica e psicologia. Fa eccezione quell'insegnante che vuole operare specificatamente nella scuola materna ed elementare, per il quale sarà necessario conseguire la laurea in scienze della formazione primaria, alla quale farà seguito un corso di 400 ore che gli permetterà di ottenere l'abilitazione al sostegno.

35

Frequentare il TFA

Per chi invece desidera insegnare nelle scuole medie e superiori, il percorso si articolerà nella frequentazione del TFA, ovvero il Tirocinio Formativo Attivo di durata annuale, che permetterà di diventare abilitati al cosiddetto insegnamento curricolare, al quale seguirà il corso di 400 ore specifico per il sostegno. Il numero dei posti per accedere al TFA è limitato e viene stabilito dal Ministero dell'Istruzione; mentre, per gli insegnanti già dediti in precedenza alla didattica normale, è possibile frequentare uno specifico corso di 800 ore che li abiliti anche all'insegnamento nei confronti di studenti con disabilità.

Continua la lettura
45

Conseguire l'abilitazione

Bisogna ricordare che i corsi che permettono di conseguire l'abilitazione all'insegnamento di sostegno vengono promossi esclusivamente dal Ministero dell'Istruzione e sono gli unici che permettono di accedere ai concorsi pubblici per ottenere un posto da insegnante, pertanto diffidate da corsi privati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come prendere l'abilitazione per il sostegno

Diventare insegnanti di sostegno non è un percorso semplice. Non è una professione che possono svolgere tutti, bensì le persone che hanno seguito un percorso di studio, sin dall'università, adatto. Per coloro che sono interessati a completare il percorso...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di sostegno

Oggigiorno sono moltissime le persone che pensano di intraprendere la carriera dell'insegnamento. Trattasi senza dubbio di un cammino non tanto facile da poter affrontare, però certamente non sarà impossibile, come nulla è impossibile. Esiste un percorso...
Lavoro e Carriera

Insegnanti di sostegno nella scuola primaria: titoli e concorsi

La figura dell'insegnante di sostegno, nasce come docente specializzata per seguire bambini portatori di handicap; la sua preparazione esula totalmente da quella dei comuni insegnanti. La sua introduzione nell'ambito della scuola, soprattutto in quella...
Lavoro e Carriera

5 consigli per le insegnanti di sostegno

All'interno di scuole ed istituti, i bambini e i ragazzi certificati come diversamente abili sono, purtroppo, inseriti in un contesto spesso difficile da affrontare. Per seguire il loro percorso al fine di renderlo più semplice e privo di ostacoli è...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato senza esame d'abilitazione

Se si è scelto di intraprendere la carriera di avvocato, iscrivendosi alla facoltà di giurisprudenza, bisogna sapere che dopo la pratica in uno studio legale, dovrà essere sostenuta una prova chiamata esame di abilitazione. Si tratta di una selezione...
Lavoro e Carriera

Come ottenere l'abilitazione all'esercizio della professione di guida turistica

Le guide turistiche sono coloro che portano i visitatori in giro per i luoghi di interesse, come città, edifici storici, giardini, luoghi di culto o musei e gallerie d'arte. Per svolgere quest'attività sono richieste eccellenti doti di comunicazione...
Lavoro e Carriera

Come ottenere l'abilitazione per insegnare presso la scuola elementare

Un maestro di scuola elementare si specializza nell'insegnamento a bambini e ragazzi che hanno un'età compresa tra i 6 e gli 11 anni. Ciascun insegnante può dare lezioni in una specifica materia, come italiano, storia, geografia, matematica, inglese...
Lavoro e Carriera

Come diventare dirigente scolastico

Il ruolo del dirigente scolastico è un compito di responsabilità ed impegno in quanto è il leader primario in una struttura scolastica. Un buon dirigente è un esempio da seguire per il personale docente, in quanto tutti insieme trattano con i protagonisti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.