7 prove per ottenere il risarcimento per mobbing

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Tutti ne parlano ma molti ancora non sanno esattamente cosa c'è dietro il termine 'mobbing'. Si tratta di un fenomeno ancora, purtroppo molto diffuso che riguarda tutti i lavoratori, specialmente le donne che quotidianamente devono subire soprusi da parte di colleghi o datori di lavoro con sabotaggi, violenze psicologiche, ostruzionismo e addirittura violenza fisica. La Cassazione, però, ha recentemente fissato 7 prove per ottenere il risarcimento per mobbing. Vediamoli tutti.

28

Dimostrare che il mobbing avviene sul luogo di lavoro

Perché si possa parlare di vero e proprio mobbing, bisogna dimostrare che i soprusi, gli insulti, le prese in giro, le minacce e le violenze, devono perpetrarsi sul luogo di lavoro. Se tutte queste vessazioni accadono fuori, non si può parlare di mobbing. Certo, conviene fare comunque la denuncia ma si tratta di un altro tipo di reato.

38

Dimostrare che il mobbing dura nel tempo

Per ottenere il risarcimento, bisogna dimostrare che il mobbing dura da qualche tempo. Se il lavoratore subisce un'offesa sporadica che poi non si ripete, non si può parlare di mobbing. Potrebbe trattarsi di un momento di nervosismo da parte del collega o del superiore. Se ci si accorge, però, che l'ostruzionismo dura nel tempo, si può iniziare a pensare ad un atto sistematico e quindi al mobbing. Solo a quel punto può scattare la denuncia.

Continua la lettura
48

Dimostrare che le azioni di mobbing sono ripetute e molteplici

Altra caratteristica del mobbing è il tipo di offesa. Devono essere sempre simili e si devono ripetere spesso. Inoltre, colui che viene designato come soggetto del mobbing, deve dimostrare che gli si usa violenza in ogni modo appena se ne presenta l'occasione o spesso anche senza una vera e propria ragione.

58

Dimostrare che il mobbing include minacce e violenze

Per trattarsi di mobbing, bisogna dimostrare che le azioni ostili devono includere certi atteggiamenti specialmente minacce e violenze che includono la proibizione di esprimersi liberamente, le mansioni lavorative vengono cambiate continuamente e di solito diventano sempre più complicate o umilianti, il soggetto viene minacciato e la violenza anche verbale, lo potrebbe portare persino ad abbandonare il lavoro.

68

Dimostrare che il mobbing viene esercitato su lavoratori di livello inferiore

In sede di processo va dimostrato che il mobbing è stato esercitato su soggetti lavorativi di livello inferiore. C'è però una differenza. Se si tratta di un sottoposto che viene preso di mira da un capo si parla di mobbing verticale, se invece i soggetti che esercitano il mobbing sono colleghi dello stesso ufficio ad esempio ma di livello più alto, si parla di mobbing orizzontale.

78

Dimostrare che il mobbing procede su dissidio mirato

Il mobbing viene esercitato per gradi fino all'esasperazione del soggetto che lo subisce. In conseguenza si può giungere al peggioramento dello stato di salute, alla perdita del posto di lavoro a problemi di natura psicologica, depressione e simili. Si tratta di un vero e proprio dissidio mirato e va dimostrato all'atto del processo.

88

Dimostrare che il mobbing è premeditato

Se il soggetto preso di mira è scelto appositamente, si può parlare di mobbing mirato. Di solito si tratta di persone ingenue ed estremamente buone che difficilmente riescono a ribellarsi. Si tratta quindi di un'azione premeditata e vigliacca che si protrae nel tempo ed è fatta apposta per indebolire ed intimidire il soggetto. Dimostrando ciò, il risarcimento è garantito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come difendersi in caso di mobbing

Al giorno d'oggi si sente parlare sempre più spesso di mobbing. Con questo termine si indica un atteggiamento molesto nei confronti di una persona sul luogo di lavoro. Questo atteggiamento si può verificare sia da parti dei colleghi che da parte del...
Lavoro e Carriera

Come superare il mobbing

Nel mondo lavorativo possono esserci talvolta dei disagi che portano a dei problemi seri e complessi. L'ambito lavorativo è da sempre stato ricco di invidie e rivalità, per questo motivo può capitare prima o poi di subire un torto da qualche collega...
Lavoro e Carriera

5 modi di affrontare il mobbing sul posto di lavoro

Oggi per vivere è indispensabile lavorare e avere un impiego rappresenta un privilegio che non tutti hanno. Purtroppo, però, può accadere che il solo pensiero di recarsi sul posto di lavoro rappresenti un incubo da cui vorremmo svegliarci, perché...
Lavoro e Carriera

Lavoro: come difendersi dal mobbing

Il termine "mobbing" deriva dal verbo inglese "to mob" che significa assediare, attaccare. Con mobbing, infatti si intendono tutti quegli atteggiamenti, sia pratici che psicologici, che tendono ad isolare, mettere in difficoltà ed a disagio una persona...
Lavoro e Carriera

Come capire se si è vittime di mobbing

Quando si parla di mobbing si fa riferimento ad una serie di azioni compiute per un lungo periodo e volte a danneggiare intenzionalmente una persona per ottenere un determinato scopo; nel mondo del lavoro il mobbing viene attuato per indurre la vittima...
Lavoro e Carriera

Mobbing sul lavoro: come tutelarsi

Quando si vuole licenziare qualcuno o gli si vuole rendere difficile la vita, molto spesso sul posto di lavoro si ricorre al famoso mobbing. Un metodo subdolo e spietato per mettere in difficoltà il dipendente e costringerlo così a chiedere spontaneamente...
Lavoro e Carriera

Come dare le dimissioni per giusta causa

Talvolta alcune problematiche personali, motivi di salute o cambi di città, possono indurre a rinunciare al posto di lavoro. Questa azione, rientra nel programma stilato dallo statuto del lavoratore, e si chiama "dimissioni per giusta causa", per cui,...
Aziende e Imprese

Come rimproverare i dipendenti in modo efficace

Si sa che qualsiasi mestiere ha dei doveri e dei diritti per i dipendenti ed anche per il datore di lavoro. Al capo spetta però di mettere i propri lavoratori in riga, quando si verrà a verificare un problema dovuto a negligenza. Se avete attorno a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.