5 strategie per ritrovare subito la concentrazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Qualsiasi sia la vostra la principale attività quotidiana, il lavoro (in casa o fuori) o lo studio, senza la giusta concentrazione il vostro sforzo può rivelarsi, spesso, un'inutile perdita di tempo.
ub">Purtroppo, però, essere nel pieno delle facoltà intellettive non è da considerarsi una cosa così scontata; stress, ansia, preoccupazione possono incidere fortemente sulla salute psico-fisica delle persone e alla lunga incidere negativamente anche sulla capacità di concentrazione.
Infatti, i ritmi frenetici della società attuale impongono, di essere sempre efficienti e reattivi. Dunque, come fare per esserlo? Di seguito, vi proponiamo, 5 efficaci strategie per ritrovare subito la vostra concentrazione.

26

La tabella di marcia

La prima cosa da fare per aumentare la vostra concentrazione è sicuramente quella di fissare una "tabella di marcia" ossia quali sono gli obiettivi che vi prefissate di raggiungere in quella giornata lavorativa.
Avere una visione ampia di quelli che sono i vostri compiti e le vostre responsabilità quotidiane, vi aiuterà di sicuro ad essere più produttivi e concentrati.
A tal proposito, fissate i vari "step", le pause (10 minuti di pausa ogni 45 minuti di lavoro), imponetevi delle scadenze da rispettare e soprattutto mentre lavorate, state alla larga dai social-networks! Anche se per pochi minuti infatti, il vostro cervello continuerà ad elaborare le informazioni appena recepite (il compleanno dell'amico, la foto postata dal vostro ex, lo stato di uno sconosciuto ecc) disturbando così, la vostra attenzione.

36

L'esercizio dei piedi

Siamo continuamente bombardati da stimoli di vario tipo (mail, whatsapp, messaggi, notifiche ecc), se non riceviamo nulla, ecco quindi, che il nostro cervello si mette alla ricerca di nuovi stimoli che siano in grado di soddisfare questo senso di "vuoto" (controllando e ricontrollando il nostro cellulare in maniera compulsiva), ostacolando così, per l'ennesima volta, la nostra concentrazione.
Un metodo davvero efficace per fronteggiare queste situazioni è "l'esercizio dei piedi". Ebbene si, a quanto pare, i vostri piedi oltre ad essere l'asse portante del vostro corpo lo sono anche del vostro cervello! L'autrice del libro "The Charisma Myth", Olivia Fox Cabane suggerisce di concentrare l' attenzione sulle dita dei piedi. Eh già! Mentre lavorate o studiate, muovetele avanti ed indietro, scrocchiatele, fatele roteare; oltre ad essere infatti, un potente antistress vi permetterà di rimanere più attenti e concentrati.

Continua la lettura
46

La lettura

Uno dei momenti in cui si richiede particolare concentrazione è proprio quando si legge. Che sia esso un libro di testo, una lettura piacevole o una semplice didascalia, capire ciò che si legge è fondamentale e per farlo bisogna essere concentrati.
Per migliorare la vostra concentrazione, vi consigliamo un semplice esercizio. Leggete un breve paragrafo (max 600 parole) e cercate di riassumere in 20-25 parole ciò che avete letto. La capacità di sintetizzare, infatti, richiede una notevole concentrazione e fare questo esercizio con costanza, può aiutarvi a migliorare notevolmente i vostri risultati.

56

La tecnica del cuore

Una tecnica davvero fenomenale per aiutare il vostro cervello ad essere più svegli e reattivi è la " tecnica del cuore". L'esercizio è costituito da semplici passaggi, ve li elenchiamo:
- prima di iniziare qualsiasi attività, rilassatevi e stendete i vostri muscoli;
- dopo circa un minuto, concentratevi sul ritmo del vostro battito cardiaco;
- eliminate ogni fonte di distrazione ed immaginate il vostro muscolo cardiaco pompare il sangue in tutto il vostro corpo, seguitene con la mente il percorso che lentamente dal cuore, arriva fino alle dita delle mani e dei piedi;
- continuate l'esercizio per alcuni minuti
- riaprite gli occhi lentamente, alzatevi e mettetevi al lavoro!

66

La tecnica del mandarino

Un metodo davvero efficace per essere efficienti e concentrati fin da subito è la "tecnica del mandarino", il procedimento è abbastanza semplice. Prendete 5 minuti del vostro prezioso tempo ed immaginate di stringere in mano un mandarino, di intuirne la consistenza, l'odore, il peso e la temperatura; passate, il mandarino nell'altra mano e cercate di cogliere in esso tutte le sfumature.
Immaginate poi, di passarlo sulla nuca e di lasciarlo in questa posizione quasi come se fosse capace di reggersi senza il vostro aiuto, chiudete gli occhi e lasciate che il piccolo agrume "galleggi" da solo. Ora sempre con gli occhi chiusi immaginate che il vostro campo visivo si allarghi e sia capace di raccogliere tutto ciò che lo circonda. Aprite gli occhi e riprendete la vostra attività.
Questa tecnica per quanto insolita possa essere, è davvero molto utile perché oltre a migliorare la concentrazione, favorisce l'aumento della memoria e della creatività.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come migliorare la concentrazione al lavoro

Per concentrarsi a lavoro è necessario una grande quantità di sforzo e abbastanza tempo. Il risultato non è produttivo se non si è costanti. Gli studi dimostrano che il principale fattore che influenza la concentrazione è il riposo. Per migliorare...
Lavoro e Carriera

5 strategie per lavorare concentrati

Una caratteristica degli impieghi moderni è senza dubbio quella di essere complessi. Allo stato attuale agli impiegati vengono richieste sempre più competenze e la capacità di saper svolgere più mansioni allo stesso tempo, anche molto diverse tra...
Lavoro e Carriera

8 strategie per cercare lavoro senza stress

In questa guida, passo dopo passo, provvederò ad illustrare 8 strategie per cercare lavoro senza stress. Spesso, la ricerca di un impiego, crea in una persona disoccupata non poco disagio psicologico, che può sfociare inevitabilmente nello stress. È...
Lavoro e Carriera

Le migliori strategie per la ricerca del lavoro

Siamo in uno dei periodi peggiori della nostra storia, il tasso di disoccupazione è arrivato alle stelle e sempre più giovani sono senza occupazione. Ormai non è più sufficiente una laurea o un 110 e lode, nel nuovo mondo del lavoro bisogna mostrare...
Lavoro e Carriera

Come affrontare il calo di rendimento di un dipendente

Ci sono diverse strategie a cui un’azienda può ricorrere per far ritrovare al dipendente l’entusiasmo e le motivazioni perdute, ottenendo dallo stesso prestazioni ottimali. Nella seguente guida, infatti, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò...
Lavoro e Carriera

Come cominciare un nuovo lavoro

Cominciare un nuovo lavoro è una fase che comporta un certo impegno. Bisogna adattarsi alle richieste della nuova azienda, cercando di capirne procedure e finalità. E’ necessario fin da subito impostare rapporti collaborativi con i nuovi colleghi....
Lavoro e Carriera

Come catalogare i libri in una biblioteca

L'ordine e la precisione sono sicuramente due fattori da considerare anche all'interno dell'ambiente lavorativo. In molte situazioni e in molti luoghi di lavoro, l'ordine e la precisione sono infatti indispensabili per poter lavorare al meglio. Uno dei...
Lavoro e Carriera

Come vendere i prodotti artigianali su internet

Se con le vostre mani avete una certa abilità nel realizzare dei prodotti artigianali, potete approfittarne per venderli online senza grossi investimenti. Nello specifico si tratta di allestire uno store con tanto di foto descrittive, ed un blog con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.