5 strategie per gestire le obiezioni del cliente

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Durante una vendita, le obiezioni sono inevitabili ma non dovrebbero mai essere viste come una porta che si chiude. La chiave è capire perché il cliente si oppone e dobbiamo prenderci il tempo giusto per scoprirlo se speriamo di andare avanti in modo reciprocamente vantaggioso. Mentre i clienti possono obiettare per molte ragioni, ci sono alcune cause comuni come la mancanza di conoscenza, la preoccupazione giustificata o semplicemente un problema di percezione. Ecco allora 5 strategie per gestire le obiezioni del cliente.

26

Ringraziare il cliente

Ringraziamo sempre i clienti quando ci pongono un'obiezione, perché questa è un'opportunità per affrontarli e andare avanti con la trattativa. Infatti, chiedendo quali sono le loro preoccupazioni avremo ancora più opportunità per concludere positivamente il contratto. Non dimentichiamoci che un'obiezione è sempre meglio di un "no", perché ci dà uno spunto dove iniziare la conversazione. A volte, un semplice ringraziamento può contribuire a risolvere una situazione con un cliente arrabbiato o scontento.

36

Creare empatia

L'empatia è un modo per entrare in contatto con i clienti a livello personale, mostrandogli cura ed ascoltandolo. Dopo aver ringraziato il cliente per aver portato la sua obiezione alla nostra attenzione, immedesimiamoci in modo tale che si potrà diffondere un rapporto quasi amichevole. Entrando in empatia con il cliente, è più probabile che egli si apra di più con noi e così potremo capire meglio quali sono le sue esigenze.

Continua la lettura
46

Scoprire le esigenze

La scoperta delle esigenze dei clienti si concentra sempre sulle domande aperte. Se il cliente può rispondere con un "sì" o con un "no", allora dobbiamo riformulare la domanda. Questo è molto più difficile di quanto sembri e ci vuole molta pratica per sviluppare questa capacità. Se rimaniamo bloccati, chiediamoci semplicemente perché e rimarremo sorpresi di quanto potente possa essere questa piccola domanda. Il rapporto di costruzione è ugualmente importante durante la fase di scoperta del cliente.

56

Suscitare interesse

Per suscitare interesse e curiosità nei clienti, essi devono vedere il vero valore del prodotto o del servizio che gli stiamo offrendo. Lo scopo di una buona vendita è capire cosa è importante per loro e come sarebbe la loro attività senza quel determinato prodotto o servizio. Se il cliente continua ad obiettare o a ripetere la stessa obiezione, allora significa che non gli stiamo dando le risposte giuste. Un'incapacità di gestire le obiezioni può costare tantissimo ad un'azienda: mancati guadagni, perdite di tempo e insoddisfazione del cliente.

66

Neutralizzare le emozioni negative

Teniamo sempre presenta che la persona con cui stiamo parlando sta cercando il miglior risultato, indipendentemente dall'emozione che si cela dietro la sua obiezione. Riconosciamo quindi il suo stato emotivo, ma non permettiamo che sia il centro dell'obiezione. Dovremo sempre cercare di trattenere le nostre emozioni e le nostre convinzioni personali e rimanere concentrati sulle perplessità del cliente, cercando di fornirgli tutte le informazioni per fargli prendere la giusta decisione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come gestire il front office

In ogni luogo di lavoro vi sono diverse figure che operano per soddisfare i bisogni di un cliente. All'interno di ogni azienda, piccola o grande che sia, si distinguono gli operatori che si occupano del back office e quindi della parte amministrativa...
Lavoro e Carriera

Come gestire un ufficio commerciale

L'ufficio commerciale all'interno di un' azienda assume un ruolo sempre più importante e in crescita. Subentra nell'organizzazione aziendale a supporto, o in sostituzione, di quella che era la figura del venditore, il quale si relazionava personalmente...
Lavoro e Carriera

8 strategie per cercare lavoro senza stress

In questa guida, passo dopo passo, provvederò ad illustrare 8 strategie per cercare lavoro senza stress. Spesso, la ricerca di un impiego, crea in una persona disoccupata non poco disagio psicologico, che può sfociare inevitabilmente nello stress. È...
Lavoro e Carriera

Come gestire gli appuntamenti di lavoro

L'organizzazione è tutto nella vita, a maggior ragione nell'ambito lavorativo. L'agenda fornisce un prezioso aiuto in questo, se utilizzata naturalmente nel modo giusto. Altrettanto importanti sono le doti personali quali l'elasticità, la memoria infallibile,...
Lavoro e Carriera

Come gestire bene un portafoglio clienti

In un mercato economico bisogna prestare attenzione a diversi fattori i quali consentono di sviluppare al meglio le proprie risorse. Chi fa economia aziendale sa che vi sono degli aspetti che è fondamentale curare e sopratutto non sottovalutare se si...
Lavoro e Carriera

Consigli per gestire la segreteria di un ufficio

Un libero professionista ha spesso molti impegni da rispettare e una ricca agenda di lavoro da gestire. Per questo molti liberi professionisti scelgono di dedicare, nel proprio studio, un piccolo o uno spazio apposito per la segreteria. Se anche voi avete...
Lavoro e Carriera

Come gestire un database clienti con excel

La guida che prenderemo in esame si porrà come obiettivo quello di spiegarvi in pochi passi come poter riuscire a gestire un database clienti attraverso l'utilizzo del programma excel. Possiamo immediatamente incominciare ad argomentare su questa tematica....
Lavoro e Carriera

Come ampliare il portafoglio clienti

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come ampliare nel migliore dei modi il portafoglio clienti. Va detto che il portafoglio cliente rappresenta senza ombra di dubbio una risorsa a dir poco fondamentale per qualsiasi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.