5 segnali per capire se il tuo capo si è innamorato di te

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Da qualche tempo noti dei segnali strani che vengono dal tuo capoufficio o dal tuo datore di lavoro? Ti è venuto il vago sospetto che forse tu gli piaci e che vorrebbe provarci con te... Ma non sai come comportati! Se l'interesse non è ricambiato, rifiutare le avances di un capo potrebbe essere pericoloso... Ma ancor peggio potrebbe essere fare una figuraccia fraintendendo il suo comportamento! Per prima cosa dunque devi riuscire a capire se davvero le tue impressioni sono giuste: ecco quali sono i 5 segnali per capire se il tuo capo si è innamorato di te.

26

Ti chiede pareri

Improvvisamente il capo sembra tenere in grandissimo conto le tue opinioni professionali, tanto che pare essere diventato incapace di prendere una decisione in autonomia. Ti convoca per qualunque sciocchezza e vuole sapere che cosa ne pensi, ti coinvolge nelle discussioni di lavoro e ascolta con attenzione quello che dici. Forse non è solo stima professionale!

36

Cura il suo aspetto

L'attenzione al proprio aspetto fisico è un segnale chiarissimo dell'interesse di un uomo nei confronti di una donna: il tuo capo è sempre stato un tipo che ci tiene ad apparire in forma e curato, ma ora noti che ha delle attenzioni in più. Magari ha cambiato taglio di capelli, o cerca di rinnovare il suo look, si veste in modo ricercato e fa in modo che tu lo noti. Forse sta cercando di fare colpo su di te.

Continua la lettura
46

Ride alle tue battute

A tutti noi capita di fare battute infelici, a cui nessuno riderebbe... Tranne un uomo innamorato. Se il tuo capo si sforza di trovare divertente ogni cosa che dici, ridendo in modo anche un po' esagerato, forse sta cercando di dimostrare il suo interesse nei tuoi confronti gratificando il tuo ego e cercando di condividere il tuo sense of humor.

56

Cerca di toccarti

Questo è un atteggiamento del tutto istintivo, tanto negli uomini che nelle donne, quando sono attratti da qualcuno. Si cerca il contatto fisico in modo spontaneo e anche un po' ingenuo: basta sfiorare una spalla o una mano, mentre ci si sta passando un documento, per sentirsi al settimo cielo. Se il tuo capo coglie ogni minima occasione per toccarti fugacemente quando passa dietro la tua scrivania è quasi sicuramente cotto!

66

Parla con te di ogni cosa, non solo di lavoro

Magari capita che il tuo capo ti convochi nel suo ufficio per discutere di un'importante faccenda di lavoro... O almeno questo è quello che ti ha detto avanti ai colleghi. Ma poi, una volta che sei lì, le sue confidenza finiscono per diventare sempre più private e personali e magari finisce per raccontarti della sua vita. Quando un uomo si apre in questo modo con una donna senza apparente motivo, sta cercando evidentemente di avvicinarsi al suo cuore!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

10 modi per farsi stimare dal capo

A tutti piacerebbe che il nostro impegno sul lavoro venga subito riconosciuto ed apprezzato dal capo, che rimanga colpito dal nostro lavoro a tal punto da non mettere più in discussione la fiducia e la stima che ha nei nostri confronti. Nel mondo reale...
Lavoro e Carriera

Lavoro: come andare d'accordo col capo

Lavorare in un ambiente sereno ed essere in sintonia con il capo e i colleghi è fondamentale per assicurare prestazioni efficienti e raggiungere gli obiettivi prefissati. La persona con cui si deve costruire un rapporto di stima e amichevole è soprattutto...
Lavoro e Carriera

Come accettare un rimprovero dal capo

Sul posto di lavoro è normale a volte ricevere dei rimproveri da parte del capo. Quello che può dare veramente fastidio è il fatto che questi richiami in certi casi non sono del tutto meritati, ma risultano essere frutto di una tensione nervosa accumulata...
Lavoro e Carriera

Capo Verde: come cercare lavoro

A quanti di noi è successo, dopo aver vissuto un periodo di vacanza in un posto esotico, di desiderare di trasferirsi in quel posto paradisiaco per vivere per sempre una vita in pantaloncini ed infradito? Tra i posti più belli al mondo senza dubbio...
Lavoro e Carriera

Come sopravvivere al proprio capo

In un mondo ideale, tutti noi avremmo dei fantastici capi che ci aiutano a crescere, che ci fanno sentire apprezzati e che ci fanno sentire degli "eletti" scelti tra decine di altre persone per le nostre capacità.Purtroppo non è sempre esattamente ciò...
Lavoro e Carriera

Come affrontare il capo senza avere paura

Quante volte vi è capitato di voler comunicare qualcosa al vostro capo per poi tenervi tutto dentro e lasciar correre? Questo, però, è un atteggiamento che non fa affatto bene a voi stessi: in primo luogo perché continuerete a rimuginare per ore e...
Lavoro e Carriera

Come migliorare i rapporti con il proprio capo al lavoro

Avere dei buoni rapporti di lavoro con i propri colleghi e soprattutto con il proprio capo è veramente fondamentale. Lavorando in un contesto armonioso, l'attività professionale diventa maggiormente efficiente e divertente. In un luogo sereno e non...
Lavoro e Carriera

10 frasi da non dire mai a un capo

In ambito lavorativo, è importante essere onesti e sinceri ed esprimere con schiettezza le proprie opinioni. Quando si è di fronte al proprio capo, però, è il caso di usare prudenza. Con questo, non vogliamo esortarvi a non dire il vostro punto di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.