5 regole per investire in beni mobili

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se per fare degli investimenti intendiamo acquistare dei beni mobili, è importante sapersi muovere per evitare di non avere un buon rendiconto finale. I beni mobili inoltre sono soggetti ad una continua fluttuazione sui mercati, come nel caso di oro e argento, ma anche oggetti d'arredo come mobili, orologi e quadri, se acquistati in modo corretto, possono rivelarsi degli ottimi affari in proiezione futura. In questa lista vediamo nel dettaglio, quali sono le 5 regole da seguire per investire in beni mobili.

26

Analizzare gli indici di mercato

L'investimento in beni mobili come oro e argento va fatto con cautela, poiché ogni giorno sono soggetti ad un rialzo o un ribasso, anche a causa del costo del petrolio. Per evitare di incorrere in acquisti sbagliati e rimetterci una buona fetta del capitale investito, il consiglio è di analizzare gli indici di mercato, basandosi su statistiche a lungo termine.

36

Investire in beni convenienti

Se intendiamo acquistare un determinato bene, ma il prezzo attuale è piuttosto elevato, conviene soprassedere magari aspettando un ribasso, oppure orientarsi su qualcos'altro, che sia più conveniente. In tal caso, il valore può aumentare con il passar degli anni e di conseguenza, l'investimento risulta ottimale.

Continua la lettura
46

Fare speculazione

Se abbiamo individuato un bene mobile che ci interessa particolarmente, e sappiamo che possa a medio termine garantirci un buon ritorno economico, non bisogna tuttavia acquistarlo subito ma conviene fare della speculazione, cercandolo ad un prezzo inferiore. Infatti, possiamo magari seguire delle aste se si tratta di mobili, quadri e orologi, oppure consultare cataloghi specializzati per vedere in quanto tempo possono raggiungere una cifra superiore, in modo da regolarci sulla vendita con un certo margine di guadagno.

56

Mettere da parte i gusti personali

Spesso capita che si investe in alcuni beni perché fanno parte dei gusti personali, ma magari non hanno una buona valutazione di mercato, e nel contempo non garantiscono un introito soddisfacente a medio o lungo termine. Il consiglio è dunque di mettere da parte le proprie preferenze, e fare una ricerca mirata verso beni meno belli ma sicuramente più commerciabili. Se dunque amiamo ad esempio la pittura antica e quella moderna va per la maggiore (o viceversa), la scelta va fatta secondo questo criterio.

66

Stabilire un limite di budget

Se siamo interessati ad un bene mobile, perché sappiamo che può garantirci un ottimo introito in termini economici, è opportuno fermarsi quando la richiesta va oltre il budget disponibile. Porsi un limite, significa accettare magari per il momento che l'oggetto non può essere acquistato e dirottare la scelta su un altro genere, con la possibilità poi in futuro ove mai se ne presentasse l'occasione, di ritentarne l'acquisto. Lo scopo è di non svenarsi inutilmente, e quindi evitare di fare un investimento azzardato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come investire in buoni postali dematerializzati

Ci sarà sicuramente capitato di voler investire una parte dei nostri guadagni, in modo che questi possano fruttare portando ad un incremento del capitale, ma di non sapere come fare. Sopratutto se non abbiamo mai eseguito questo tipo di operazioni, riuscire...
Banche e Conti Correnti

Come guadagnare investendo in banca

In tempi come questi, la crisi economica mondiale ormai ha creato un forte senso di insicurezza nei confronti delle banche e degli istituti di credito in generale. A questo devono essere aggiunte le varie spese statali per sostenere i sistemi bancari....
Finanza Personale

Come investire in periodi di deflazione

I sintomi principali di una deflazione economica sono la diminuzione del valore delle attività e, chiaramente il calo generalizzato dei prezzi. In un momento in cui l'economia va rallentando, la domanda sia di beni e sia di servizi va al ribasso, con...
Finanza Personale

Come e perchè investire in metalli preziosi

Quando abbiamo intenzione di investire un po' dei nostri guadagni per farli fruttare, in modo che nel futuro possano aumentare, il problema più grande è capire qual è l'investimento che ci farà guadagnare più soldi, facendoci correre meno rischi...
Finanza Personale

5 modi per investire in bitcoin

In questo articolo ci occuperemo di Bitcoin. Lo saprete tutti ormai, dato che essi stanno diventando particolarmente famosi. I bitcoin, semplicemente, possono essere definiti come una determinata quantità che può essere spostata all'interno di un archivio...
Finanza Personale

Come investire in caso di inflazione

Quando parliamo di economia di mercato, inevitabilmente dobbiamo affrontare un argomento ad essa correlato, ovvero l'inflazione. Si tratta di un tasso di variazione che va a misurare il livello di incremento dei prezzi. Molti beni e servizi possono dunque...
Finanza Personale

Come fare un piano di investimento

Nonostante il periodo di crisi, tanti "risparmiatori" guardano al futuro auspicando un andamento economico migliore e vorrebbero investire anche soltanto delle piccole somme di denaro, ma non sanno a chi rivolgersi oppure come occorre procedere efficacemente....
Finanza Personale

Come investire in materie prime

Sarà possibile fornire un livello di diversificazione al portafoglio proprio, investendo nel mercato delle materie prime. Le materie prime vengono usate in modo regolare nella vita di tutti i giorni, però a causa delle richieste forti, talvolta i mercati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.