5 motivi per cui scegliere di lavorare un anno all'estero

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'avvento delle crisi economica, gli italiani, più o meno giovani, si sono confrontati molto da vicino con la precarietà lavorativa o con la carenza di opportunità. Laureati o lavoratori esperti sempre più spesso scelgono allora di fuggire dall'Italia per la difficoltà a trovare le condizioni di lavoro auspicate. Insieme a queste scelte più o meno definitive, sono sempre più frequenti, grazie alle maggiori possibilità di mobilità internazionali, le scelte di trasferimento temporaneo. Alcuni, infatti, sperimentano la ricerca di un impiego all'estero per un periodo di tempo limitato. Ecco allora 5 buoni motivi per cui scegliere di trasferirsi e di lavorare per un anno all'estero.

26

Cercare nuove opportunità

Il primo tra i 5 buoni motivi per scegliere di vivere e lavorare un anno all'estero risiede nelle opportunità; quest'ultime spesso si stentano a trovare entro i confini nazionali. Per questo molti giovani decidono di affacciarsi su altre realtà europee o intercontinentali. Spesso anche tramite la rete si cerca di trovare l'occasione giusta.

36

Adottare una prospettiva internazionale

Il desiderio di aumentare la visuale sul mondo e adottare uno sguardo più internazionale è uno dei motori del cambiamento di chi sceglie di cimentarsi con un impiego lavorativo all'estero. Conoscere nuovi modi di pensare e di agire è di sicuro un'ottima acquisizione da portare con sé nel proprio bagaglio culturale e di vita. Anche per un breve periodo, quindi, l'esperienza diventa molto importante nel proprio curriculum di vita.

Continua la lettura
46

Crescere e fare carriera in modo dinamico

La possibilità di crescere a livello lavorativo e fare carriera più velocemente è spesso un incentivo alla scelta coraggiosa di trasferirsi all'estero. In alcuni contesti, infatti, l'opportunità di essere dinamici sul lavoro e arrivare, anche in tempi brevi, a posizioni di prestigio rappresentano il premio al talento e all'impegno riconosciuti.

56

Sviluppare una rete sociale internazionale

Una degli aspetti più interessanti e positivo di un trasferimento fuori dai confini nazionali consiste nella possibilità di conoscere persone provenienti da tutto il mondo. In questo modo si potranno vantare amicizie internazionali e legami con persone che arricchiranno, più di qualsiasi stipendio, la vostra esperienza di vita all'estero.

66

Ottenere soddisfazione dal lavoro

Trovare il proprio posto nel mondo e nella società grazie ad un lavoro gratificante e soddisfacente è una sensazione molto forte e positiva. Speso ciò spinge a lavorare all'estero anche dopo un anno trascorso lì. In tal caso la soddisfazione del proprio impiego ripaga, seppure a caro prezzo, la lontananza dagli affetti e dai propri luoghi familiari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come promuovere la cultura italiana all'estero

Noi italiani lo sappiamo: la cultura italiana per molti secoli è stata il centro di tutta la cultura europea. Soprattutto durante il periodo del Rinascimento, abbiamo esportato all'estero arte, pittura e letteratura. Anche nei secoli successivi, la cultura...
Aziende e Imprese

Come aprire una pizzeria all'estero

La pizza rappresenta certamente un simbolo della preziosa ed apprezzata gastronomia italiana, la quale è divenuta estremamente famosa anche all'estero, infatti, negli ultimi anni, sembra aver assunto una posizione di notevole importanza nel campo relativo...
Aziende e Imprese

Reclamare un acquisto estero: consigli utili 

Gli acquisti online sono ormai diventati una pratica sempre più comune. Grazie ad internet si può comprare non solo in Italia ma anche all'estero. In particolar modo ciò che provoca più difficoltà sono gli acquisti effettuati all'estero perché può...
Aziende e Imprese

Regime dei minimi: come fatturare a un cliente estero

Il regime fiscale, che consente ad una ben precisa categoria di persone di diminuire le spese amministrative in modo molto vantaggioso, è il cosiddetto regime dei minimi. Interessa in maggior modo le imprese individuali e quelle professionali. In questa...
Aziende e Imprese

Come costituire una joint venture all'estero

La Joint Venture, consiste in un rapporto di collaborazione tra imprese all'estero, un accordo che vi darà la possibilità di avere accesso a zone diverse del mondo, con nuove ed interessanti prospettive commerciali e di collaborazione tra varie industrie....
Aziende e Imprese

Come fare un bilancio di fine anno

Il bilancio è costituito da una serie di particolari documenti contabili prodotti periodicamente da un'impresa per verificare la situazione patrimoniale e finanziaria allo scadere del periodo amministrativo a cui si fa riferimento. Se siamo proprietari...
Aziende e Imprese

Consigli per l'apertura di un franchising all'estero

Oggigiorno in Italia risulta essere sempre più difficile per i giovani diplomati e neo laureati trovare un lavoro che per loro sia gratificante.  In Italia le scarse offerte di lavoro fanno si che i giovani si sentono frustrati e che cercano successo...
Aziende e Imprese

10 modi per incentivare i dipendenti a lavorare con passione

In un luogo di lavoro, non è sempre facile trovare il clima giusto, adatto alle proprie esigenze. In realtà però, esistono vari modi per incentivare i dipendenti a lavorare con passione. Se siete a capo di un'azienda e avete dei dipendenti, eccovi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.