5 modi per non farsi stressare dal lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso la vita lavorativa è costellata di ansie e preoccupazioni, che possono causare nell'individuo un forte stress ed una mancanza di stimoli e di concentrazione. In un periodo in cui, il lavoro si svolge a ritmi serrati, con contratti non molto soddisfacenti e con la continua preoccupazione della precarietà, sono stati evidenziati molti casi di stress da lavoro. La costante preoccupazione può generare irascibilità, scontri con i colleghi, perdita di sonno e continui problemi psicosomatici.
Per cercare di non farsi stressare dal lavoro esistono alcune strategie efficaci, in questa guida elencheremo 5 modi per evitare di sentirsi oppressi dalla vita lavorativa.

26

Riconoscere ed accettare lo stress

Lo stress lavorativo è legato perlopiù all'ansia di dover rispettare scadenze, impegni e di gestire problemi che insorgono quotidianamente; imparare a riconoscere quali sono le cause dello stress è il primo passo per la guarigione. Se la causa dello stress è un capo troppo pedante o critico, affrontate il problema analizzando i vostri punti di forza e non sottovalutate le vostre capacità, ma parlatene direttamente con il vostro superiore per risolvere la situazione. In alcuni casi i livelli di stress sono così alti da avere delle conseguenze anche sul proprio fisico (mal di testa, insonnia, agitazione etc.), per eliminarli parlatene con uno psicoterapeuta che dopo aver individuato le cause scatenanti vi aiuterà nella gestione quotidiana degli impegni e vi farà ritrovare l'equilibrio.

36

Fissare dei limiti e staccare la spina

Spesso la causa maggiore dello stress è quella di non riuscire a portare a termine tutti gli impegni di cui ci siamo fatti carico. Il non raggiungimento degli obiettivi prefissati può generare ansia e frustrazione, ma per non ritrovarsi in queste spiacevoli situazioni, è necessario fissare dei limiti. Ogni giorno bisogna chiedersi quanto lavoro siamo in grado di svolgere, senza esagerare nell'assunzione dei compiti, anzi è auspicabile prendere meno incarichi ma svolgerli precisamente e senza essere costantemente in lotta contro il tempo. Se non è possibile ridurre la mole di lavoro, è necessario imparare a staccare la spina in alcuni momenti della giornata (pausa pranzo, pausa caffè) e non mischiare la vita lavorativa con quella privata.

Continua la lettura
46

Scrivere una lista delle cose da fare

Per gestire un lavoro stressante, fitto di impegni e di appuntamenti, è necessario imparare ad organizzarsi. La sera prima di andare a dormire, stilate una lista accurata delle cose da fare e cercate di assegnare degli orari precisi ad ogni compito; in questo modo avrete un quadro generale della vostra giornata. Una perfetta organizzazione dei propri impegni, facilita la gestione del lavoro, riducendo i livelli di stress.
Nella lista non dimenticate di inserire del tempo per prendervi cura di voi stessi o della vostra famiglia, avere del tempo fuori dal contesto lavorativo vi aiuterà ad affrontare meglio tutti i problemi e gli incarichi lavorativi.

56

Imparare una tecnica di rilassamento

Per non fari stressare dal lavoro, un altro modo molto efficace è quello di imparare a distendere e rilassare il proprio corpo e la propria mente attraverso alcune tecniche di rilassamento; esistono molte tecniche, ma quelle più diffuse sono la meditazione ed il training autogeno.
La meditazione, può essere eseguita ovunque, anche sul posto di lavoro, si focalizza sulla respirazione e sulla liberazione della mente da ogni pensiero negativo o positivo; per ottenere dei benefici attraverso la meditazione, concentrati solo sull'ascolto del tuo respiro rilassando tutti i muscoli del tuo corpo. Il training autogeno, invece si focalizza sulla correlazione tra gli stati psichici e quelli somatici, attraverso alcuni esercizi specifici l'individuo impara a gestire lo stress e a controllare le proprie emozioni.

66

Dedicarsi all'attività fisica

Uno dei migliori modi per non farsi stressare è quello di dedicarsi allo sport o al movimento. Molti studi hanno evidenziato che praticare dello sport aiuta a diminuire i livelli dello stress, riducendo l'ansia e favorendo il benessere psico-fisico dell'individuo. Prima di andare a lavoro, una breve camminata all'aria aperta vi consentirà di affrontare la giornata lavorativa con maggiore serenità; se invece volete liberarvi dalle ansie quotidiane, dopo una giornata stressante seguite dei corsi di yoga o di pilates per allentare la tensione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

10 accorgimenti per migliorare la sicurezza sul lavoro

Ogni anno, più di 2 milioni di lavoratori sono vittime di incidenti fatali che avvengono sul posto di lavoro; 153 sono invece le persone che ogni 15 secondi finiscono per farsi male in modo più o meno serio, all'interno del proprio contesto lavorativo....
Aziende e Imprese

Come prepararsi per una fiera del lavoro

Quando siamo alla ricerca di nuove opportunità lavorative, dobbiamo darci da fare e partecipare anche alle fiere del settore che ci appassiona o direttamente alle fiere del lavoro. Queste sono proprio dirette a giovani che cercano opportunità di carriera...
Aziende e Imprese

Come organizzare il lavoro d'impresa

Le imprese non sono facili da gestire e portare avanti, c'è bisogno di molta manodopera e figure professionali atte a coordinare tutto il lavoro affinché l'azienda produca e porti risultati costanti nel tempo. Organizzare il lavoro d'impresa è uno...
Aziende e Imprese

10 modi per incentivare i dipendenti a lavorare con passione

In un luogo di lavoro, non è sempre facile trovare il clima giusto, adatto alle proprie esigenze. In realtà però, esistono vari modi per incentivare i dipendenti a lavorare con passione. Se siete a capo di un'azienda e avete dei dipendenti, eccovi...
Aziende e Imprese

Come regolarizzare il lavoro saltuario

Il mondo del lavoro, specialmente negli ultimi anni, ha subito notevoli cambiamenti. Infatti sono presenti diverse tipologie di contrattato che configurano determinati rapporti di lavoro. In questa guida porremo maggiormente l'attenzione su un particolare...
Aziende e Imprese

Come aprire un'agenzia di lavoro interinale

All'interno di questa guida, andremo a parlare di lavoro. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso che accompagna la nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come aprire un'agenzia di lavoro interinale.Il...
Aziende e Imprese

Come assumere personale con i buoni lavoro

Se avete un'attività commerciale e per un determinato periodo dell'anno necessitate di personale, allora assumetelo pagandoli con i cosiddetti "buoni lavoro". Questi sono un'occasione che vi propone lo Stato per assumere dipendenti. Se allora siete interessanti...
Aziende e Imprese

Come gestire più progetti di lavoro

Nella quotidianità può capitare di avere tanti impegni lavorativi. I vari progetti che portiamo avanti, le idee e le procedure che portiamo a compimento a volte si accavallano tra loro. In qesto caso incontriamo qualche piccola difficoltà nel riuscire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.