5 modi per finanziare una startup

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per chi non lo sapesse ancora, una startup non è altro che una impresa alle prime armi, ossia che si accinge per essere avviata. Naturalmente, una delle pecche a cui bisogna dare adito all'avvio di una startup di successo, è sicuramente il possesso di denaro. Il denaro, infatti, è in cima agli strumenti che permettono l'apertura della stessa. Nei passi che seguono di questa guida, vedremo insieme quali sono i 5 modi più comuni per finanziare una startup.  

26

Crowdfunding

Il primo modo che vi permetterà di dare avvio ad una startup è sicuramente quello del crowdfunding. Il concetto è abbastanza semplice: piazzare il progetto sul mercato, possibilmente anche attraverso le molte piattaforme social, esistenti in natura, e dare spazio alla gente comune di finanziarlo. Ci sono due vie per cui questo è possibile: attraverso il reward-base e, secondo poi, attraverso l'equality base. Il primo ripaga i finanziatori con un premio, il secondo garantisce un rimborso da parte della stessa impresa. Kickstarter, Indiegogo e Fundable sono i tre siti che vi permettono ciò.

36

Angel investor

Come la stessa parola suggerisce, l'angel investor è una procedura che consiste nell'essere finanziati da un investitore che non chiede alcun ritorno in cambio. A che pro dovrebbe fare questo? Si interessa al progetto e decide di finanziarlo, semplicemente. Tra i canali su cui è possibile avvalersi di ciò, basti pensare a Golden Seeds, Tech Coast Angels e Investors Circle.

Continua la lettura
46

Amici e Parenti

Questa modalità è di sicuro la più affidabile, essendo amici e parenti entusiasti del vostro progetto startup, si faranno di sicuro carico delle vostre spese, aiutandovi nella realizzazione della vostra impresa. Uno dei rischi a cui si va incontro, però, è quello che potreste compromettere i vostri rapporti personali.

56

Venture Capital

Lo scopo dei venture capitalist, è appunto quello di avvalersi del finanziamento di giovani imprese che potrebbero in futuro rendere molto. In cambio, tali investitori, se in passato richiedevano quote di proprietà in cambio dei finanziamenti, adesso preferiscono riporre debiti.

66

Partner commerciali

Gettarsi a capofitto nell'avvio della startup assieme ad un partner commerciale, è un buon modo per assicurarsi che l'impresa abbia una possibilità di riuscita più elevata. L'unica pecca, in questo caso, è che il partner commerciale ha un peso nella direzione del business. Adesso non vi resta che considerare l'avvio della vostra startup. Buona fortuna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

I principali errori delle startup

Cos'è una startup? In parole povere è un'azienda fondata da poco tempo. Per essere precisi è il periodo iniziale di un'azienda, cioè quello della ricerca di un proprio business. Moltissime startup falliscono perché commettono degli errori, alcuni...
Aziende e Imprese

Come redigere la relazione della propria startup

Se abbiamo deciso di aprire una nuova startup, ci sono alcune importanti operazioni da fare per farla conoscere a tutti, ed è per questo motivo che bisogna intraprendere diverse iniziative, come ad esempio rilasciare interviste sui blog, avere un sito...
Aziende e Imprese

Come raccogliere fondi per l'avvio di una startup

La startup è una nuova tipologia di azienda riconosciuta a livello europeo ed introdotta in Italia con la legge n.221 del 2012, finalizzata alla produzione e alla vendita di prodotti o servizi ad alto valore tecnologico. Tale azienda, che deve avere...
Aziende e Imprese

Come avviare una start up in Germania

La Germania è una potenza economica di livello mondiale, con decine di migliaia di società che vanno dalle piccole imprese individuali ai grandi conglomerati. Il governo tedesco è molto aperto alla creazione di tutti i tipi di imprese, soprattutto...
Lavoro e Carriera

10 errori da evitare in una startup

Start up è un termine che va molto di moda ultimamente, ma cosa è veramente una start up? Il termine deriva dall'inglese e potrebbe essere tradotto in "avvio", ed in effetti si tratta proprio di un'attività imprenditoriale che nasce per la prima volta....
Finanza Personale

Come ottenere grandi profitti investendo piccole cifre

È il miraggio, il sogno, la chimera impossibile per tutti gli investitori, grandi o piccoli che siano, riuscire a ottenere grandi profitti investendo piccole cifre. Capire come farlo è più semplice di quel che si possa pensare, ma riuscire effettivamente...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività a Londra

Le persone dotate di spirito imprenditoriale e voglia di buttarsi in avventure commerciali, in Italia trovano, purtroppo un terreno poco fertile. E’ noto a tutti, infatti, che aprire un’attività n Italia è un’impresa difficile ed abbastanza lunga....
Lavoro e Carriera

Come cercare delle sponsorizzazioni

Ognuno di noi, nella vita, attraversa una fase ricca di sogni e progetti. Alcuni sono raggiungibili e realizzabili nel breve-medio termine. Oppure pensiamo agli aspiranti scrittori, che sognano di trovare un editore che punti sul loro lavoro. Ma non sempre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.