5 modi per evitare un collega che non sopporti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lavorare fuori casa, spesso, impone delle incombenze a cui non ci possiamo sottrarre e dover condividere le proprie giornate lavorative con un collega che non digeriamo, spesso, rientra tra queste. Un collega "insopportabile", qualcuno che ci "irrita" e ci "urta" anche solo per la semplice presenza, può essere, infatti, motivo di forte disagio e deconcentrazione.
Per evitare, quindi, un inutile spreco di energie e che la tua giornata a causa di questa seccante presenza possa trasformarsi in un vero e proprio incubo, ti consigliamo di proseguire nella lettura per scoprire assieme, 5 interessanti modi per evitare un collega che non sopporti.

26

Mantieni la calma

Obiettivo numero uno: mantieni la calma! Molto spesso infatti, il collega "imputato" ama mettere zizzania, lanciare frecciatine e con il suo nervosismo, rendere "invivibile" l'ambiente nel quale lavoriamo.
Non cedere ai suoi eccessi di rabbia ed evita di rispondergli "a tono". L'indifferenza ed una finta cordialità possono essere armi davvero indistruttibili per questa tipologia di collega che, spesso, scambia il luogo di lavoro in una vera e propria trincea di guerra!

36

Sii comprensivo

Lo so, può sembrare paradossale, ma il miglior modo per evitare un collega che proprio non riusciamo a mandare giù è quello di "ascoltarlo" ed "essere disponibile" con lui.
Non fornirgli pretesti per attaccarti, può essere, infatti, un'utile strategia per evitare la sua fastidiosissima presenza. Ricordati, però, che buona parte di ciò che comunichiamo, non passa solo attraverso le parole e al loro significato ma anche a come ci abbigliamo ad esempio, a come gesticoliamo, muoviamo il nostro corpo e da come siamo soliti modulare il nostro tono di voce.

Continua la lettura
46

Asseconda il tuo collega

Ricordati che l'irritante compagno di lavoro avrà i suoi buoni motivi per risultare così spesso sgradevole e seccante. Probabilmente, è l'unico modo che conosce per rapportarsi agli altri, per proteggersi o semplicemente per poca autostima. L'importante, quindi è di non giudicarlo e di adattarsi al suo modo di fare; insomma, come si suol dire: di "far buon viso a cattivo gioco"!
Questo tipo di atteggiamento, creerà un sicuro smarrimento in lui, tanto da indurlo ad evitare puntualmente la tua presenza.

56

Scegli la compagnia di altri colleghi

Un altro utile consiglio, è quello di evitare situazioni lavorative e non, in cui si è costretti a dover sopportare la sua compagnia (progetti in comune, gestione dei clienti, gite fuori porta ecc). Cerca quindi, di ignorare ogni suo tentativo di comunicazione e prediligi la compagnia di colleghi che possano sostituire la sua aberrante presenza.

66

Scherniscilo con la mente

Purtroppo, in un luogo di lavoro bisogna sottostare a delle regole e benché non ne abbiamo la minima voglia, evitare la presenza del collega "fastidioso" non è sempre possibile. In questo caso, quando proprio ne hai abbastanza, chiudi gli occhi per qualche istante ed immagina la "caricatura" del tuo collega di lavoro. Ebbene si, anche se solo con la mente, scherniscilo! Questo ti aiuterà a stemperare l'aggressività nei suoi confronti e a "tollerare" per un po' la sua vista.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

10 regole per scrivere il perfetto CV in inglese

Al giorno d'oggi la conoscenza della lingua inglese è fondamentale: molte aziende non assumono dei dipendenti se questi non conoscono l'inglese, ed in ogni caso la conoscenza dell'inglese è un fattore importante. Ancor di più, se stai pensando di trasferirti...
Aziende e Imprese

Le migliori strategie per migliorare le relazioni lavorative

Sul luogo di lavoro molte volte possono nascere disaccordi e disappunti che rendono lo svolgimento dello stesso, più pesante di quanto sembri, mettendo a rischio le relazioni lavorative. Per migliorare e rendere il tutto più gradevole, scopriamo quali...
Lavoro e Carriera

5 informazioni essenziali da inserire nel curriculum

Il curriculum vitae è un documento fondamentale per chi cerca lavoro. Esso è un vero biglietto da visita in cui vengono descritte le esperienze lavorative, gli studi e le capacità di un soggetto. Presentato alle aziende in cerca di personale, rappresenta...
Lavoro e Carriera

Come cercare lavoro su eBay annunci

In tempi di crisi sono molte le persone alla ricerca di un posto di lavoro stabile ed in linea con il percorso di studi intrapreso. Sempre più spesso Internet diviene il mezzo principale per cercare lavoro; vi sono, infatti, numerosi siti di recruiting...
Lavoro e Carriera

5 consigli su come compilare un curriculum vitae in lingua inglese

Quando bisogna ricercare una nuova occupazione lavorativa, è necessario redigere un curriculum vitae (CV) il più efficace possibile. A tal proposito, esistono determinate regole da seguire in modo da non commettere errori più o meno banali. Sbagliando...
Lavoro e Carriera

Albania: come cercare lavoro

L'Albania, paese balcanico molto affascinante, viene scarsamente valorizzata. Per la sua ubicazione, offre diverse possibilità culturali e di svago. Ogni anno, accoglie numerosi turisti, tra le sue suggestive colline. Lungo le strade riecheggia il Toskë,...
Lavoro e Carriera

Lavoro all'estero: i 5 paesi con più opportunità

Con l'aumentare della disoccupazione e della crisi economica, sono sempre più le persone che provano a cercare lavoro all'estero, tuttavia non sempre sanno cosa cercare né tanto meno a cosa vanno incontro. Lavorare in un paese estero, infatti, significa...
Lavoro e Carriera

Mansioni e qualifiche nel pubblico impiego contrattualizzato

Dal 1993 e negli anni a seguire, relativamente alle discipline che regolano il rapporto di lavoro nel mondo delle pubbliche amministrazioni, si sono riscontrati dei grandi cambiamenti. Fino ad allora, infatti le normative che riguardavano tale rapporto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.