5 modi per andare in pensione

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Alla fine della propria carriera lavorativa un comune lavoratore ha diritto alla pensione. Negli anni le normative a riguardo hanno subìto diverse modifiche, alcune sensibili, altre lievi. Nel recente Jobs Act sono presenti alcune regolamentazioni riguardo lavoro e pensione. Sebbene la riforma si concentri principalmente sull'impiego, offre anche soluzioni a fini pensionistici. Introduce 5 modi per andare in pensione, spesso anticipando i tempi. Nei prossimi passi vedremo in cosa consiste la più recente normativa in merito.

26

Anni di contributi

Per quanto riguarda gli anni di contributi rimane valida la riforma del 2011. Si può andare in pensione anticipatamente rispetto all'età anagrafica. Per intraprendere questa strada bisognerà avere all'attivo un certo numero di anni di contributi. Per l'uomo corrispondono a 42 anni e 6 mesi. Le donne possono andare in pensione dopo 41 anni e 6 mesi. Si prevede un aumento di queste quote in base al prolungarsi dell'aspettativa di vita.

36

Quota rosa

Com'è intuibile dal titolo, l'opzione Quota rosa riguarda tutte le donne lavoratrici. Le donne di 57 e 58 anni (più tre mesi) con 35 anni di contribuzione potranno andare in pensione. Di norma l'età pensionabile corrisponde a 63 o 66 anni. Tuttavia scegliere l'opzione Quota rosa comporta un taglio del 30% dell'importo. Ciò si deve al fatto che la Quota rosa si calcola col sistema contributivo e non misto.

Continua la lettura
46

Lavori pesanti

Per i lavoratori che svolgono mansioni usuranti rimane il sistema delle quote. Il calcolo della soglia avviene con la somma tra età e anni contributivi. Per l'anno 2015 la quota equivale a 97,3. È sfruttabile da chiunque abbia contribuito per 35 anni e abbia 61 anni d'età e 3 mesi. Rispetto alla norma, dunque, si può andare in pensione con 5 anni d'anticipo.

56

Esuberi

Per quanto concerne gli esuberi resta in vigore la riforma Fornero. I lavoratori facenti parte di aziende con oltre 15 dipendenti possono anticipare la pensione. È possibile farlo se non mancano più di quattro anni ai termini normali. L'assegno per il lavoratore sarà pari all'importo della pensione. L'azienda verserà comunque dei contributi fino al pieno pensionamento del dipendente.

66

Part-time

Questa nuova modalità consente di andare in pensione a chi ha 20 anni di contributi alle spalle. Può sfruttarla chi è a soli due anni dall'età anagrafica per il pensionamento. Il lavoratore può avvicinarsi alla pensione lasciando il lavoro per gradi. Può lavorare per un minor numero di ore, con contratto part-time. Riceverà parte della pensione in base alla riduzione della paga.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Come crearsi una pensione integrativa

A causa della crisi, dell'alto tasso di disoccupazione e della probabilità sempre inferiore di andare in pensione, molte persone hanno deciso di crearsi una pensione integrativa. Ma cos'è? È semplicemente una pensione che aumenta le possibilità di...
Previdenza e Pensioni

Come funziona una pensione

La pensione è uno dei temi più discussi negli ultimi tempi: pensioni che sono slittate più avanti nel tempo, pensioni che alcuni non riescono ad ottenere... Ma che cos'è di preciso una pensione? Essa consiste in una quantità di denaro (una sorta...
Previdenza e Pensioni

Come aprire un fondo pensione

L'esigenza di costruirsi una pensione integrativa è una delle sfide che si devono, oggi, affrontare. Molti italiani vogliono avere sicurezza economica nel futuro, e pensano che la pensione erogata dal solo INPS non sarà sufficiente a fare fronte a...
Previdenza e Pensioni

Come far richiesta per la pensione supplementare

La pensione supplementare è una pensione che va ad aggiungersi alla pensione principale e, si ottiene quando i contributi che sono stati versati al'Inps non sono sufficienti per poter avere una pensione autonoma. Tuttavia è una pensione che spetta....
Previdenza e Pensioni

I 5 vantaggi della pensione integrativa

La pensione integrativa, è un modo per potersi creare un vero e proprio fondo previdenziale personale in più oltre alla pensione comune e obbligatoria che spetta al termine del servizio lavorativo prestato per determinati anni. La pensione integrativa...
Previdenza e Pensioni

Come fare rinuncia alla pensione di reversibilità

La pensione è un momento che tutti i grandi lavoratori aspettano dopo una vita di sacrifici e di lavoro continuo. Quando all'interno di una coppia viene a mancare un coniuge pensionato, si può richiedere la pensione di reversibilità che spetta per...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione Inps online

La pensione è il sussidio che viene erogato dall'INPS a tutti coloro che sono in possesso dei giusti requisiti. Al giorno d'oggi in Italia ci sono due tipi di pensione: la pensione di vecchiaia e la pensione anticipata. Per accedere alla pensione di...
Previdenza e Pensioni

Come investire in un conto pensione

Al termine del proprio percorso lavorativo la pensione può essere appena sufficiente per vivere. Per arrivare alla fine del rapporto di lavoro in serenità può essere utile un conto pensione. Investire in un conto pensione può garantire un miglior...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.