5 cose da sapere sul mutuo inverso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mutuo inverso è una tipologia di finanziamento fuori dall'ordinario in quanto permette di non pagare nulla fino all'estinzione del contratto, continuando nel mentre ad abitare nell'immobile dato come garanzia. Si differenzia dalla nuda proprietà in quanto l'immobile può venire riscattato anche dagli eventuali eredi, facendo un semplice rimborso. In questa guida vi indico 5 cose da sapere sul mutuo inverso.

26

Viene concesso a chi ha almeno 60 anni

Il mutuo inverso si presenta come una tipologia molto particolare in confronto ad altri tipi di mutuo, ed ha delle norme differenti. La più sostanziale è la concessione soltanto a chi ha compiuto l'età minima di 60 anni. Oltre al vincolo dell'età, c'è anche quello della cifra che è possibile richiedere, che non supera i 200 mila euro.

36

Esige come garanzia la propria abitazione

Il mutuo inverso essendo una tipologia di mutuo non conforme alla media, tra le tante regole ne ha una in particolare che esige che il richiedente il mutuo dia come garanzia la propria abitazione. Il mutuo può essere concesso soltanto a queste condizioni ma in ogni caso non andrà mai ad influenzare lo status di padrone di casa del richiedente.

Continua la lettura
46

Gli eredi possono saldare il mutuo

Gli eredi del richiedente il mutuo, nel malaugurato caso che il contraente deceda, possono a loro insindacabile giudizio decidere se saldare il mutuo oppure concedere il passaggio dell'appartamento in questione alla banca, che si incaricherà di venderlo. Una volta svolta la vendita dell'immobile, la banca tratterrà la cifra prestata in precedenza al contraente, e donerà la quota di denaro avanzato agli eredi del richiedente il mutuo.

56

Il tasso di interesse può essere scelto

Il tasso di interesse del mutuo inverso può essere scelto liberamente tra tre tipologie diverse: tasso fisso, misto o variabile. L'unica differenza con la normativa precedente è che in questo tipo di mutuo non si applica il calcolo dell'interesse dovuto in ciascun anno. La vecchia regola è stata sostituita da una normativa attuale che permette di definire con la banca un rimborso progressivo il cui ammontare viene deciso soltanto dopo che il valore dell'immobile è stato calcolato in via definitiva.

66

La cifra concessa dipende dal valore dell'immobile

Solitamente nel mutuo inverso la liquidità che viene concessa si aggira intorno al 20%, ma in alcuni casi può arrivare anche fino al 50%. La cifra viene stabilita secondo il valore dell'immobile, che deve essere determinato con asoluta precisione dall'ente che concede il mutuo. Anche l'età del richiedente influisce sulla cifra concessa: più è anziano il richiedente e più alte sono le concessioni. La banca mette in atto questa regola poiché il debito si estingue più velocemente se il cittadino ha tanti anni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come richiedere il mutuo spensierato di BNL

Vuoi acquistare, ristrutturare o costruire casa? In questa guida scopriremo come richiedere il mutuo spensierato Bnl. Si tratta di un finanziamento a tasso fisso, con tutta la sicurezza di una rata costante per l’intera durata del mutuo, rimborsabile...
Case e Mutui

10 consigli per ottenere il mutuo prima casa

Il sogno di ogni italiano è quello di avere una casa di proprietà che rispecchia le proprie idee e fantasie. Purtroppo non tutti riescono a coronare questo sogno a causa delle ingenti somme di denaro da versare, difficoltà nell'avere un lavoro fisso...
Case e Mutui

Requisiti per ottenere il mutuo prima casa

L' acquisto di un' abitazione è per la maggior parte delle persone una scelta di vita molto importante. Accedere a un mutuo è un passo che si prefiggono coloro che desiderano coronare quasi un sogno, che prevede l' acquisto della prima casa. La richiesta...
Case e Mutui

Come fare richiesta di un mutuo fondiario

Accendere un mutuo non è mai una scelta semplice. Occorre infatti impegnarsi in una ingente somma di pagamento a lungo periodo. Ovviamente però, questo diventa necessario se si va incontro a grandi spese, come ad esempio l'acquisto di una casa. Una...
Case e Mutui

Come ottenere un mutuo avendo la partita IVA

Uno dei motivi che spinge il titolare di partita IVA alla richiesta di un mutuo può essere dettato dalla classica esigenza di finanziare l'acquisto di un immobile da adibire ad abitazione. Ma, più frequentemente, la necessità sorge per scopi strettamente...
Case e Mutui

Come richiedere un mutuo in Svizzera

L'acquisto di una abitazione, richiede un grosso impegno economico che può essere adempito immediatamente tramite il versamento del compenso in denaro o avvalendosi della concessione di un mutuo. Sicuramente, la scelta di pagare un'abitazione a rate,...
Case e Mutui

Come fare richiesta per un mutuo Inpdap

Quando acquistate la prima abitazione, l'Inpdap può darvi sicuramente una mano. L'organizzazione vi fornisce una somma di denaro per l'acquisto dell'immobile. Tuttavia, prima di inoltrare ogni domanda, dovete conoscere le regole dell'ente. Con l'introduzione...
Case e Mutui

Differenze tra mutuo con ammortamento alla francese e mutuo con ammortamento all'italiana

Acquistare una casa al giorno d'oggi non è molto facile, anche se risulta essere un investimento tanto utile quanto consigliato. Ad occuparsi di quest'ultimo ci sono le banche ed ognuna di essere ha diversi piani di ammortamento, che possono essere alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.