5 consigli su come organizzare bene il lavoro da remoto

Tramite: O2O 22/07/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi il lavoro da remoto sta diventando sempre più popolare e probabilmente lo sarà ancora di più negli anni a venire. Pe questo motivo le organizzazioni devono prepararsi e adattarsi rapidamente per operare in un ambiente adeguato a svolgere tale attività. Sebbene non sia un processo semplice, esistono tuttavia strategie e strumenti che possono aiutare ad organizzare bene la suddetta tipologia di lavoro purché si presti particolare attenzione ad alcuni importanti fattori. In riferimento a quanto sin qui premesso, ecco una lista con 5 consigli su come organizzare bene il lavoro da remoto.

26

Mantenere inalterata la routine di lavoro

Il primo consiglio per organizzare in modo corretto il lavoro da remoto è quello di mantenere inalterati i ritmi a cui si era abituati nell'ufficio. Da ciò si evince che è necessario dividere il lavoro stesso e il tempo libero stabilendo orari ben precisi e che consentono di operare con un buon ritmo e all'insegna della continuità. Grazie a ciò, c'è anche la possibilità di mantenere a regime le dinamiche di gruppo e aiutare gli altri dipendenti a rimanere allineati al programma stilato dall'azienda.

36

Usare strumenti di collaborazione

Il secondo consiglio per rendere fruttuoso il lavoro da remoto consiste nell'avvalersi di nuovi strumenti di collaborazione. Oggi infatti ne esistono molti pensati appositamente per potenziare e facilitare il lavoro a distanza e la collaborazione tra i team. La maggior parte degli strumenti consente chiamate vocali e video di gruppo, condivisione collaborativa e modifica di documenti in tempo reale, comunicazione in gruppi tematici (chat) e gestione di attività e progetti. Questi strumenti tra l'altro sono facili da usare, e quindi rappresentano un ottimo punto di riferimento per un modello esemplare di lavoro da remoto.

Continua la lettura
46

Dare priorità alle comunicazioni video

Il terzo consiglio per rendere proficuo il lavoro da remoto consiste nel dare una certa priorità alle comunicazioni video. Questa modalità a distanza è sicuramente migliore di quella scritta, in quanto non è suscettibile a fraintendimenti. La comunicazione con i video consente tra l'altro di aggiungere espressioni facciali e linguaggio del corpo al contenuto dei messaggi, il che spesso aiuta a comprendere il vero significato degli stessi e a ridurre al minimo le incomprensioni. La videocomunicazione infine riunisce le persone e contribuisce in modo decisivo a tenere affiatato un team in modo che possa affrontare con forza le sfide di questa nuova realtà.

56

Garantire l'accesso alle applicazioni aziendali

Il quarto consiglio per ottimizzare il lavoro da remoto consiste nel mantenere attivo l'uso di specifiche applicazioni aziendali, come ad esempio dei software gestionali in modo che il risultato sia garantito come in ufficio. L'accesso alle suddette applicazioni può tra l'altro essere reso disponibile tramite browser web su normali PC e su reti sicure e crittografate (VPN) che consentono ai dipendenti di lavorare da remoto come se fossero nella propria sede aziendale.

66

Controllare la sicurezza di apparecchiature e dati

Il quinto consiglio per rendere efficace un lavoro da remoto consiste nel controllare con una certa frequenza apparecchiature e dati, in modo da avere la certezza che entrambi abbiano i requisiti per soddisfare le esigenze del datore. Per questo motivo è necessario implementare nuovi controlli di sicurezza informatica come ad esempio quelli incentrati sulla protezione dei computer, delle reti e dell'identità digitale. Le soluzioni tecnologiche selezionate per il lavoro a distanza oggi sono tuttavia già tarate per soddisfare a 360 gradi tale esigenza e quindi senza mettere a rischio il business aziendale.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come organizzare il lavoro in ufficio

L'ufficio rappresenta un luogo di lavoro intricato e molto spesso stressante. Non è soltanto sufficiente svolgere delle mansioni che vengono affidate, oppure dei compiti per cui si è stati assunti. Invece è fondamentale avere anche una buona dose di...
Lavoro e Carriera

Come organizzare l'agenda di lavoro

La pianificazione del "l'agenda di lavoro" è un'azione indispensabile per la buona riuscita di un planning lavorativo. Se non si stila un piano di lavoro la giornata rischia di diventare una maratona. Lo stress sale alle stelle e si finisce di arrivare...
Lavoro e Carriera

Come organizzare i turni di lavoro

In molte aziende commerciali o in strutture pubbliche esiste la necessità di una costante presenza del personale addetto. Pertanto, per coprire l'arco delle ventiquattro ore, si stabiliscono dei turni di lavoro. Particolari esigenze le ritroviamo in...
Lavoro e Carriera

10 consigli per trovare un lavoro

Stai cercando lavoro? Hai inviato centinaia di curriculum e senza ottenere alcun riscontro? Questa è una situazione molto comune a tanti giovani (e non), dal momento che in Italia trovare un lavoro stabile sta diventando sempre più complicato. Per questo...
Lavoro e Carriera

10 consigli per fare colpo a un colloquio di lavoro

Per trovare lavoro è necessario sempre fare un colloquio mirato ed esporre tutte le proprie capacità. In un colloquio lavoro è importante capire se la persona che si cerca per una determinata posizione, è adatta o meno a ricoprire un posto preciso...
Lavoro e Carriera

10 consigli per fare il turno di notte a lavoro

I turni di notte, siano essi occasionali o la routine di un impiego notturno, potrebbero essere dannosi per il nostro corpo tanto quanto per la psiche. Invertire il consueto ritmo di veglia e riposo fisiologico, può comportare infatti rischi di varia...
Lavoro e Carriera

Rientro al lavoro dopo la maternità: 5 consigli

Se vuoi tornare al lavoro prima della fine del tuo congedo di maternità, devi dare al tuo datore di lavoro almeno otto settimane di preavviso sulla data in cui tornerai. Puoi cambiare idea sul fatto di tornare al lavoro in anticipo, a condizione che...
Lavoro e Carriera

Come fare carriera nel lavoro: 5 consigli

Al giorno d'oggi per migliorare il proprio stile di vita specie per i giovani è necessario affacciarsi nel mondo del lavoro. Inoltre in base alle proprie aspettative e tipologie di attività che si scelgono è fondamentale fare carriera, in modo da ottenere...