5 consigli per vendere oro in sicurezza

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Le tante difficoltà economiche che, ormai da anni, vivono milioni di italiani, stanno portando tanti nostri concittadini a disfarsi di collanine, anelli, bracciali e tutto quello che può aiutare a realizzare un utile necessario a far fronte ai tanti problemi quotidiani ormai diffusi in tutte le fasce sociali. Naturalmente parliamo di oggetti in oro, magari ricordi di famiglia o regali ricevuti il giorno della cresima o di un compleanno. Parti della nostra vita che se ne vanno e che alimentano il successo dei Compro oro, cresciuti a dismisura negli ultimi anni, non a caso. Preso atto che per molti si tratta di una necessità a cui non si può ovviare, vediamo 5 consigli per vendere oro in sicurezza.

29

Occorrente

  • Un bilancino di precisione
  • Documento di identità
39

Informiamoci sul prezzo al grammo

Spesso, nel momento in cui vogliamo vendere un oggetto in oro, ci rechiamo immediatamente in un Compro oro e gli chiediamo quanto ci verrà pagato l'oggetto stesso in base al suo peso. In genere ci accontentiamo del primo Compro oro che troviamo, magari quello vicino casa, ma in questo modo rischiamo seriamente di andare incontro a brutte sorprese. Dopo aver venduto potremmo accorgerci che il prezzo che ci è stato pagato al grammo è notevolmente inferiore a quello di mercato, ma non è più possibile tornare indietro. Prima di procedere alla vendita sfruttiamo internet per informarci sul prezzo di mercato dell'oro. L'oro, a differenza dei diamanti per esempio, ha un prezzo al grammo ben preciso stabilito ogni giorno da un organismo chiamato LBMA, costituito da quattro istituti bancari: Barclays, HSBS, Societè Generale e Scotiabank.

49

Valutiamo l'andamento del prezzo

Il prezzo al grammo dell'oro ha un andamento nella sostanza sinusoidale, soprattutto a causa della sua natura altamente speculativa. Il momento in cui si vende diventa quindi fondamentale per ottimizzare la nostra rendita e da questo punto di vista anche pochi giorni possono fare la differenza. Nel momento in cui decidiamo di vendere un oggetto in oro facciamo quindi una ricerca su internet per capire qual è l'andamento del prezzo e scegliamo il momento giusto per vendere. Un'ottimo metodo per valutare l'andamento del prezzo dell'oro è quello di studiare la progressione dei principali titoli auriferi sul mercato. Se l'andamento è in crescita, allora aspettiamo che il prezzo al grammo tocchi il suo massimo e poi vendiamo.

Continua la lettura
59

Pesiamo l'oggetto in anticipo

A pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina, dice un vecchio detto. Prima di recarci dal Compro oro pesiamo con attenzione l'oggetto che vogliamo vendere, ma con un bilancino di precisione, non con una normale bilancia. Se non possiamo fare diversamente rechiamoci da più Compro oro e controlliamo che tutti ci indichino lo stesso peso. Nel momento in cui il nostro oggetto viene pesato facciamo attenzione a che il bilancino sia in vista e non fidiamoci ad occhi chiusi di quello che ci viene detto. Non facciamoci prendere dalla fretta di vendere e riusciremo ad ottimizzare la nostra rendita economica.

69

Portiamo con noi un documento d'identità

Il Compro oro è tenuto a registrare l'acquisto del nostro oggetto in un apposito registro, in cui inserirà i dati personali personali del venditore, la descrizione del bene acquistato ed il suo peso. Inoltre, deve anche conservare il bene acquistato per dieci giorni prima di fonderlo. Le leggi al riguardo sono molto severe e le verifiche da parte delle forze di polizia o della Guardia di finanza sono piuttosto comuni, anche perché nel settore si nasconde il problema del riciclaggio di soldi illeciti. Quindi attenzione a fare le cose nel modo giusto per non incorrere in problemi con la giustizia. È bene sapere anche che il Compro oro non è tenuto a rilasciare una ricevuta, basta la registrazione della transazione nel registro degli acquisti.

79

Non accettiamo pagamenti in contanti oltre i 999,99 euro

Nel momento in cui il valore dell'oggetto che stiamo vendendo supera la soglia dei 999,99 euro e il Compro oro vuole pagarci in contanti, c'è qualcosa che non va. La legge impedisce pagamenti in contanti superiori a questa soglia, quindi in questo caso l'acquirente deve liquidare la somma dovuta con un assegno. Anche in questo caso rischiamo di finire coinvolti in operazioni di riciclaggio di denaro sporco, spesso ad opera delle associazioni mafiose, quindi facciamo attenzione e chiediamo di essere pagati nel rispetto della legislazione vigente.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non facciamoci prendere dalla fretta, valutiamo il prezzo al grammo e l'andamento del valore dell'oro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

10 consigli per vendere usato

Al giorno d'oggi accumuliamo moltissimi oggetti, un po' per necessità e un po' per vizio. Ma quando lo spazio non basta più, ecco che occorre vendere l'usato che non si utilizza, per non doverlo buttare o accantonare in un angolo. Per fare questo, ci...
Finanza Personale

Come vendere i gioielli all'asta

Se vendere gioielli in solo oro risulta estremamente semplice, basta andare da uno dei tanti "compro oro" diffusi nel vostro territorio o dal vostro gioielliere di fiducia,, vendere gioielli con pietre preziose è un po' più complesso. Le case d'asta...
Finanza Personale

Come e dove vendere i propri gioielli

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso il cui pratico aiuto, poter imparare come e dove vendere i propri gioielli, che non si utilizzano più, in modo da avere anche un introito non indifferente, da poter impiegare in altro modo. Caèita a tutti...
Finanza Personale

Come vendere casa in privato

I motivi che ci spingono a vendere casa possono essere diversi. Solitamente si opta per questa soluzione per via di un trasferimento, oppure perché si cerca un'abitazione maggiormente spaziosa. Il più delle volte, la vendita di una casa si effettua...
Finanza Personale

Come aprire un negozio di compro oro

Avere un negozio del tipo compro oro consiste essenzialmente nella vendita di gioielli e oggetti preziosi e di altra natura a privati, grossisti, intermediari e società di fusione dei metalli. Ciò che caratterizza questa tipologia di negozio e che...
Finanza Personale

Come acquistare e vendere la criptovaluta Ripple

Cos’è Ripple, dove acquistare e come vendere. Ecco una breve ma indispensabile guida, ricca di consigli, che ti aiuterà nel comprendere le potenzialità di questa criptovaluta utilizzata dalle banche, assolutamente slegata dalle logiche che stanno...
Finanza Personale

Come vendere bitcoin

Sempre più spesso sentiamo parlare di bitcoin, ma di cosa si tratta di preciso? Il bitcoin è una valuta elettronica definita “criptovaluta” inventata verso la fine del 2008, per poi entrare in circolo negli inizi del 2009.Il bitcoin è abbastanza...
Finanza Personale

Come vendere i lavori fatti con l'uncinetto e i ferri

I lavori fatti all'uncinetto e ai ferri sono dei capi esclusivi e soprattutto artigianali, perché sono pezzi unici, in quanto qualsiasi lavoro realizzato a mano non è mai uguale ad un altro, nonostante sia lo stesso soggetto. Con i ferri e all'uncinetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.