5 consigli per ridurre lo stress sul lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lo stress è un rischio quotidiano, può presentarsi nella vita di tutti i giorni toccando diversi ambiti generando malesseri psico-fisici e turbamenti d'animo. Le cause dello stress possono essere diverse, principalmente per le cattive abitudini adottate nella vita di tutti i giorni; quando ci si sente stressati per via del lavoro, invece, è giusto fermarsi un attimo e fare il punto della situazione... Tutto ciò oltre a generare problemi alla propria persona può influire negativamente sul proprio rendimento lavorativo e quindi intaccare i propri obiettivi. Vediamo insieme 5 consigli utili per ridurre lo stress sul lavoro.

26

Bisogna essere positivi

Bisogna lavorare sempre con una giusta dose di positività. Evitate i colleghi che vedono il marcio in qualunque cosa, evitate coloro che trovano difetti in ogni vostra proposta; che vedono problemi anche quando essi non sussistono. Non lasciate incrementare le vostre preoccupazioni che, è giusto che ci siano, dando sempre importanza al collega lagnoso... Ricordate che l'ottimismo aiuta la speranza e la consapevolezza che si può migliorare anche sbagliando.

36

Bisogna prendersi delle pause

Quando si riduce la concentrazione conviene prendersi una pausa, seppur breve; lavorando troppe ore al pc conviene staccare gli occhi dallo schermo, ad esempio. In qualsiasi ambito conviene prendersi una pausa per migliorarne la concentrazione o per rinsaldare le proprie forze: ovviamente, nulla che possa procurare maggiore distrazione.

Continua la lettura
46

Bisogna pianificare

La pianificazione risulta essere una buona strategia; essa consiste nel pianificare attraverso schemi o semplici scalette un ordine di impegni, dai più complessi a quelli meno necessari; così facendo a fine giornata, rispettando l'ordine assegnatosi, ci si sentirà meno preoccupati per aver compiuto appieno le proprie mansioni e decisamente soddisfatti.

56

Bisogna dosare l'ansia

Come detto nel punto precedente: conta la pianificazione! Si può dosare l'ansia attraverso la pianificazione ma anche riducendo l'uso spropositato di caffè; alcuni fanno un uso eccessivo di caffeina al fine d'essere più proficui durante le ore lavorative. Talvolta comporta solo un'agitazione di cui si può fare volentieri a meno!

66

Bisogna dedicarsi un po' di relax

Quando staccate dal vostro lavoro cercate di evitare altri impegni che possano affollare di pensieri superflui la vostra mente; concedetevi un meritato relax che sia fatto di un bagno caldo, un massaggio o semplicemente dall'ascolto di buona musica... Ciò che conta è che vi distacchiate completamente dalla vostra routine lavorativa. Rigeneratevi! Sarete pronti per affrontare al meglio il nuovo giorno!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

8 strategie per cercare lavoro senza stress

In questa guida, passo dopo passo, provvederò ad illustrare 8 strategie per cercare lavoro senza stress. Spesso, la ricerca di un impiego, crea in una persona disoccupata non poco disagio psicologico, che può sfociare inevitabilmente nello stress. È...
Lavoro e Carriera

Come evitare lo stress sul lavoro

Le emozioni, da quelle positive e benaccette a quelle più negative e difficili da gestire, come la rabbia e la paura, fanno inevitabilmente parte del nostro quotidiano; diventa più difficile riconoscerle e gestirle nell'ambito lavorativo, laddove, tuttavia,...
Lavoro e Carriera

5 consigli antistress per sopravvivere al lavoro

Il famoso proverbio afferma che il lavoro nobilita l'uomo, ma ognuno di noi è pronto a smentire la presente dichiarazione. Basta pensare al fatto che lavorare influenza le nostre abitudini, i nostri orari ed il nostro umore. Di lavoro è possibile ammalarsi,...
Lavoro e Carriera

10 consigli pratici per trovare il tuo zen a lavoro

Al giorno d'oggi avere un impiego è già una grande fortuna, e di certo nessuno di noi vorrebbe mai mettere a rischio il proprio posto di lavoro. Certo è che mantenere la calma in certe situazioni sembra davvero impossibile, tanto con il capo che con...
Lavoro e Carriera

5 consigli per essere produttivi al lavoro

Lavorare con energia e voglia, non è sempre facilissimo, soprattutto quando non si ama molto il proprio lavoro. Per vivere serenamente però e per non rischiare il posto di lavoro che ormai oggi è diventato un gran lusso e una grande fortuna, è importante...
Lavoro e Carriera

Consigli per costruire rapporti sereni a lavoro

Spesso non si prende in considerazione quanto sia importante costruire dei sereni rapporti a lavoro. Invece, questa è un motivo valido per poter svolgere la propria mansione con tranquillità. Il fatto di rendere più sopportabile la convivenza, può...
Lavoro e Carriera

Consigli per trovare facilmente lavoro

Il periodo non è dei migliori, e la crisi si sente soprattutto nel mondo del lavoro, dove è più facile sentir parlare di licenziamenti e cassa integrazione, più che di assunzioni e bandi di concorso. Questo non vuol dire che sia comunque impossibile...
Lavoro e Carriera

Freelance: 10 consigli per trovare lavoro

Hai da poco lasciato il lavoro perché il tuo sogno è lavorare come freelance? Oppure hai scoperto questa realtà e cerchi dei consigli per trovare lavoro e per valorizzarti? In questa lista sono presenti dieci informazioni indispensabili sulla attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.