5 consigli per chi vuole diventare freelance

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mondo del lavoro, così come la nostra società, cambia in modo davvero repentino. Addio al posto fisso, oggi le professioni sono tutte più flessibili, con l'esigenza che il lavoratore sia in grado di reinventarsi in una nuova veste e in un nuovo ruolo. Ed è così che da alcuni anni il ruolo del lavoratore freelance ha assunto dimensioni sempre più importanti. Diventare freelance, spesso, rappresenta una vera e propria scelta di vita. Ecco perché decidere di intraprendere questo nuovo tipo di attività non è mai una scelta facile. In questa giuda vogliamo pertanto offrire 5 consigli a chi vuole diventare freelance.

26

Valutare se stessi

Il primo consiglio che è utile offrire a tutti coloro che hanno deciso di intraprendere l'attività di freelance è quello di orientarsi in questa nuova dimensione ponendosi una domanda: in che cosa sono particolarmente abile? Qual è la materia nella quale posso vantare le maggiori conoscenze? Solo ponendo in essere questo significativo esempio di autovalutazione si avrà la possibilità di iniziare ad essere un freelance vincente nel proprio lavoro. Essere onesti e obiettivi con se stessi, insomma, è molto importante. Valutate bene le vostre caratteristiche e decidete in base a quelle. Questo vi aiuterà a non sbagliare.

36

Aprire una partita iva

Se avete deciso di intraprendere la strada di una attività da freelance è poi necessario (ma non obbligatorio) aprire una partita iva. Avrete così la possibilità di gestire in prima persona i vostri guadagni. Sappiate tuttavia che la partita iva non è l'unico regime fiscale verso il quale può orientarsi l'attività del freelance. Un libero professionista, infatti, può tranquillamente essere pagato anche con semplice ritenuta d'acconto o sottoscrivendo un contratto a termine. Qualora deciderete di aprire una partita iva, sappiate poi che dovrete essere in grado di padroneggiare e conoscere piuttosto bene tutti gli estremi della normativa fiscale in vigore.

Continua la lettura
46

Fare autopromozione

Il freelance per definizione è un libero professionista, che opera in regime di non subordinazione nei confronti delle varie aziende con le quali è chiamato a collaborare. Per questo motivo non vi è nessuno che provvede alla sua autopromozione e pubblicità. Dovrà pertanto essere il freelance stesso ad assolvere a questo delicato e importante compito. In che modo? Promuovendo la propria attività e pubblicizzando bene le cose che è in grado di fare. Oppure dando ampio risalto alle proprie specificità. Più ci si fa conoscere, più si avrà la possibilità di essere raggiunti da interessanti proposte di lavoro. Ricordate che il freelance è sul mercato. E come tale è necessario che sia bravo a "vendere" le proprie competenze.

56

Fare continuo aggiornamento

Il freelance non è un lavoratore dipendente, nè dispone di un contratto a tempo indeterminato con l'azienda con la quale collabora. Quindi, così come per il discorso riguardante la promozione della sua attività, anche quello relativo al suo aggiornamento professionale rappresenta un nodo cruciale da sciogliere. Occorre che un buon freelance sia in grado di fare continuo aggiornamento. Studiare e migliorarsi costantemente è fondamentale. Rimanere al passo con i tempi è obbligatorio.

66

Organizzare bene i tempi

Solitamente si è portati a credere che il freelance abbia molto tempo libero a disposizione e che sia molto facile organizzare così il proprio lavoro. Questo tipo di affermazioni rappresentano più dei luoghi comuni che delle effettive verità. Al contrario, il freelance deve essere abile nell'organizzare con dovizia di particolari i tempi del proprio lavoro, perché non c'è nessuno che li gestisce per lui. Occorre che abbia delle eccezionali doti organizzative e grande capacità di essere flessibile. Se non avete queste caratteristiche, meglio non diventare freelance. Intraprendere questo tipo di attività significa infatti essere duttili, dinamici, indipendenti e non scoraggiarsi difronte ad eventuali imprevisti dell'ultim'ora.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

10 consigli per diventare freelance

Ai giorni nostri si sta affermando sempre più una nuova categoria di lavoratori richiesta dal mercato, i cosiddetti freelance. Questa tipologia indica i lavoratori liberi, nel senso che sono i datori di lavoro di sé stessi. Queste figure scelgono di...
Lavoro e Carriera

Come diventare stilisti freelance

Un lavoratore freelance si differenzia da un tradizionale dipendente per il fatto che esso svolge la propria attività in maniera del tutto autonoma ed indipendente, senza sottoscrivere alcuna forma di contratto lavorativo. Chiaramente, è bene sapere...
Lavoro e Carriera

Come lavorare come modella freelance

Vorresti lavorare come modella freelance ma non sai da che parte iniziare? Nessun problema! In questo articolo vogliamo aiutare tutte le nostre care lettrici, che sono amanti della moda e del mondo che c'è intorno ad essa, a capire come si può fare...
Lavoro e Carriera

Come diventare agente immobiliare freelance

La figura dell'agente immobiliare è una figura ben radicata e presente su tutto il territorio nazionale. Basta guardarsi in giro per vedere qua e là qualche agenzia di intermediazione immobiliare sparse per la città e talvolta sono veramente tante....
Lavoro e Carriera

Come trovare lavori freelance su Internet

In un mondo in crisi come quello attuale trovare un lavoro fisso in un ufficio presso un azienda può essere solo un miraggio. Una soluzione per lavorare può essere quella di proporsi come freelance. Le aziende sono costrette a licenziare e quando hanno...
Lavoro e Carriera

Le app più utili per un freelance

Il freelance al giorno d'oggi è una delle mansioni più in rapida crescita, grazie allo sviluppo di internet e quindi alla facilità di comunicazione tra azienda e professionista. Il freelance è un libero professionista che viene ingaggiato da un azienda,...
Lavoro e Carriera

Vantaggi e svantaggi dell'essere un freelance

Il mondo del lavoro, negli anni, si è trasformato profondamente, creando e consolidando nuove figure professionali per venire incontro alle numerose e variegate esigenze sul mercato. Tra le professioni più ambite, oggi, c'è sicuramente quella del libero...
Lavoro e Carriera

Come lavorare come fotografo freelance

Per chi non ama essere sottoposto ad orari lavorativi rigidi e dover rispondere ad un datore di lavoro la libera professione è sicuramente una delle alternative più valide al lavoro dipendente. Questa è anche una scelta che offre meno sicurezze economiche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.