5 consigli per affinare le proprie tecniche di vendita

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Anche se può sembrare una cosa difficile, vendere un prodotto può non essere così complicato come sembra. Un programma di vendita è composto da tre elementi: cosa si vende, a chi si vuole vendere e in che modo. Basta avere compreso queste tre variabili per stabilire il proprio piano di vendita. Per essere un ottimo venditore, però, non basta sapere questo. Ecco quindi a voi 5 consigli per affinare le proprie tecniche di vendita.

26

Conoscere il prodotto

È chiaro che se si ha una scarsa conoscenza del prodotto che si vuole vendere, il cliente avrà difficoltà a fidarsi. La prima cosa da fare è quindi informarsi al meglio, conoscere tutto su quel prodotto. Dalle sue funzioni ai materiali con i quali è stato realizzato. È essenziale tutto ciò, in modo da non farsi mai trovare impreparati di fronte ad una domanda.

36

Amare il proprio lavoro

Di solito i venditori vengono descritti come persone avide che farebbero di tutto pur di vendere un determinato prodotto. Beh, non è sempre così. Avere dedizione per questo mestiere permetterebbe sicuramente di guadagnare punti e acquistare anche la piena fiducia dei clienti. Si può imparare molto ascoltandoli e aiutandoli magari a fare le scelte migliori per loro.

Continua la lettura
46

Conoscere i benefici del prodotto

Questo è un discorso che si collega in un certo senso con il punto precedente. È importante cercare di capire quali sono i desideri del cliente e trovare un prodotto che gli permetterà di realizzarli. Bisogna sempre chiedersi perché il cliente dovrebbe scegliere di comprare quel prodotto. Ovviamente, bisognerà trovare una risposta che non sia legata al mero guadagno personale.

56

Evidenziare i benefici del prodotto

Una volta conosciuti i benefici di un prodotto, è importantissimo metterli in risalto, in modo da persuadere il cliente e convincerlo ad acquistare. Oltre evidenziare i benefici, è ormai risaputo che se si riesce a tranquillizzare l'acquirente, magari tramite l'offerta di garanzie e servizi post-vendita, è più facile portare a termine una vendita.

66

Non farsi abbattere dalla concorrenza

Quello del venditore è un duro mestiere. Basta un errore, anche il più piccolo, per perdere la fiducia del cliente. Purtroppo, oltre la paura di sbagliare, abbiamo il timore di essere sconfitti dalla concorrenza. È facile abbattersi quando un rivale riesce a vendere ad un cliente un prodotto, magari lo stesso che abbiamo, invano, tentato di vendergli anche noi. Purtroppo, in questo campo, e soprattutto in questo periodo, la concorrenza è ostinata. È come la legge della giungla: Il più forte riesce a sopravvivere. Quindi, un consiglio fondamentale, è sicuramente quello di non badare troppo ai risultati della concorrenza, ma pensare semplicemente a fare il meglio. I risultati arriveranno, state tranquilli!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come motivare una rete di vendita

Una rete di vendita è una risorsa importante per qualsiasi attività commerciale; si tratta infatti della vera ricchezza di una società in quanto crea i contatti per portare a termine i contratti e far conoscere i propri prodotti. Sia che siate quindi...
Lavoro e Carriera

Come formare e motivare gli agenti di vendita

Vendere, si sa, è un compito duro, ma se si riesce a farlo con successo e professionalità, può diventare molto gratificante. La vendita rappresenta il più grande investimento di marketing per la maggior parte delle aziende, oltre che la risorsa principale...
Lavoro e Carriera

Come concludere una vendita

Essere bravi nel campo del commercio è una cosa piuttosto importante, in quanto saper vendere e farlo nella maniera corretta può fare la differenza tra il successo o il fallimento. Non tutti però sono nati con questa predisposizione alla vendita, e...
Lavoro e Carriera

Come gestire i clienti nella vendita diretta

Fra le innumerevoli forme di marketing che si stanno diffondendo, soprattutto con l'avvento dei nuovi mezzi di comunicazione, la vendita diretta resta quella maggiormente utilizzata. Ad oggi, oltre ai punti vendita in cui vi è un contatto face to face...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività di vendita on-line

Aprire un negozio online è una scelta che ultimamente fanno in molti poiché se si ha un prodotto vincente e una somma molto piccola da investire, permette di raggiungere un'enorme quantità di potenziali clienti. L'offerta web di negozi online è abominevolmente...
Lavoro e Carriera

Come pubblicizzare il proprio gruppo musicale o le proprie produzioni

Chi fonda un proprio gruppo musicale ha inizialmente la necessità di pubblicizzare la band e le sue produzioni. Si tratta sicuramente di un'impresa non facile nella realtà attuale, perché da una parte il mercato è saturo, mentre dall'altra qualunque...
Lavoro e Carriera

Come scrivere una landing page di vendita efficace

Ora che le strategie di marketing per pubblicizzare un prodotto o un servizio, si sono spostate prevalentemente dal mondo offline a quello online, si utilizzano differenti strumenti rispetto al passato, per poter acquisire un numero sempre maggiore di...
Lavoro e Carriera

Cambiare lavoro a 40 anni: come trasferire le proprie competenze

Lavorare! Termine che definisce la nostra professionalità e soprattutto il tempo dedicato all'attività dei nostri sogni, ma, cambiare lavoro a 40 anni: come trasferire le proprie competenze, non ci era mai capitato di affrontare. In questa guida cercheremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.