10 regole per creare una start up vincente

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Cosa bisogna fare per dare vita ad una start up di assoluto livello? In un settore così ampio, agire al meglio non è così semplice. Chi si cimenta in questo ambito deve conoscere una serie di norme fondamentali. Non si può lavorare come imprenditore se non si conoscono le basi del mestiere. In caso contrario, si rischia seriamente di ricevere soltanto effetti positivi da ogni investimento. Vi mostriamo 10 regole per creare una start up vincente.

211

Un'idea molto semplice

Il progenitore delle start up italiane Riccardo Donadon afferma che ogni idea deve nascondere una grande semplicità. L'utente deve restare a bocca aperta non appena scopre i dettagli di un progetto del genere. La comunicazione è fondamentale.

311

Un team fatto da gente affidabile

Tra le 10 regole per creare una start up vincente, la costruzione di un team adeguato assume un'elevata rilevanza. Non si può andare avanti senza un perfetto gioco di squadra, nemmeno in un settore come questo che sembra totalmente individualistico.

Continua la lettura
411

Una grande ambizione

In un'epoca come quella attuale, non ci si può più accontentare delle piccolissime cose. Bisogna avere tanta ambizione per avere maggiori possibilità di riscuotere grandi successi. Ci vogliono progetti in grado di essere appetibili anche nei mercati globali di maggiore rango.

511

Un progetto ad ampio raggio

Questa regola si collega in maniera diretta a quella relativa all'ambizione. Il professore della Bocconi Carlo Alberto Carnevale Maffé auspica la realizzazione di un piano di business globale. Un sistema fondamentale per convincere i vari mercati a credere in un'idea.

611

Un target adatto

Tra i 10 regole per creare una start up vincente, non poteva mancare la scelta del giusto target di clientela. Bisogna saper scegliere le persone giuste da convincere. Tante idee non hanno ottenuto il successo sperato proprio a causa di una clientela errata.

711

Un capitale di base dai conoscenti

Prima di essere l'imprenditore di tutti, un startupper deve convincere amici e parenti. Una società si avvia con quei 20mila euro ricevuti dai propri conoscenti più stretti. Con una base di questo genere, è molto più semplice allargare il giro d'affari.

811

Una tecnologia come strumento

Non bisogna esagerare con la tecnologia, che deve essere uno strumento per ottenere maggiori introiti. L'obiettivo conclusivo deve essere quello di allargare il proprio mercato, non di creare nuovi mezzi tecnologici. È solo una delle nostre 10 regole per creare una start up vincente.

911

Un aiuto dalle Pmi

Un vero imprenditore di start up deve farsi aiutare dalle persone giuste. Chi ha già avviato una Pmi italiana può sicuramente fornire una grossa mano nel settore. Non bisogna restare chiusi nella propria ricerca. L'importante è aprirsi e conoscere colleghi più esperti.

1011

Un'analisi delle necessità dei clienti

Non ci si può dimenticare dell'analisi del prodotto, con la chance di comprendere le necessità dei clienti. Dalla tecnologia iniziale, bisogna passare al prodotto che possa attrarre una vasta clientela. Un passaggio fondamentale per una start up di successo.

1111

Un grande coraggio

L'ultima delle nostre 10 regole per creare una start up vincente riguarda la paura di fallire. Quest'ultima può costituire un grave freno inibitorio nella strada verso il successo. Chi non risica, non rosica. L'errore fa parte del gioco e conduce alla scelta del business giusto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come formare un team vincente

Le aziende si imbattono con ambienti sempre maggiormente instabili, per cui l’assetto organizzativo è costretto ad effettuare costanti modifiche per adeguarsi alle spinte provenienti dall'esterno. Tutto ciò conduce le varie imprese a cercare di costruire...
Lavoro e Carriera

10 consigli per costruire un team vincente

Il lavoro in team è quello che permette di ottenere i migliori risultati. Si ottengono sicuramente in minor tempo e di miglior qualità poiché al suo interno è possibile contare sull’apporto di diverse professionalità e personalità. E’ molto...
Lavoro e Carriera

Come scrivere un curriculum vitae vincente

Grazie al curriculum vitae possiamo far capire a colui che lo leggerà le esperienze lavorative che abbiamo fatto, che titolo di studio abbiamo, quali lingue conosciamo e molte altre informazioni. Proprio per questo, il curriculum vitae deve essere redatto...
Lavoro e Carriera

10 errori da evitare in una startup

Start up è un termine che va molto di moda ultimamente, ma cosa è veramente una start up? Il termine deriva dall'inglese e potrebbe essere tradotto in "avvio", ed in effetti si tratta proprio di un'attività imprenditoriale che nasce per la prima volta....
Lavoro e Carriera

Come diventare make up artist

Essere make up artist non significa solo lavorare, ma anche divertirsi con i cosmetici creando delle vere e proprie sculture utilizzando dei visi veri. Considerando poi le ottime possibilità di guadagno che questo mestiere offre, è un opportunità che...
Lavoro e Carriera

Il make up adatto per un colloquio di lavoro

Il colloquio di lavoro è quell'occasione dove, per ottenere la posizione ambita, vogliamo dare la migliore immagine di noi stesse. Normalmente non si ha molto tempo a disposizione e la persona che ci valuterà avrà già visto diverse persone. È dunque...
Lavoro e Carriera

Come organizzare un corso di make up

Disegnare, sfumare, correggere, evidenziare, permettere al colore di esprimersi creando riflessi di luce e giochi di tonalità, "giocare" sapientemente con pennelli, terre e matite come lo sa fare un pittore, cavalcare le mode ma soprattutto offrire...
Lavoro e Carriera

5 regole da rispettare il primo giorno di lavoro

Il primo giorno di lavoro è sempre un giorno importante, soprattutto quando si tratta del primo lavoro, dopo la carriera di studio, oppure di un lavoro nuovo, in seguito ad un grande cambiamento di vita. Il primo giorno di lavoro, però, oltre ad essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.