10 passi per la redazione di un business plan

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Il Business Plan è un documento che viene redatto da una nuova azienda per sintetizzare ed illustrare un progetto imprenditoriale che verrà realizzato in futuro. Il Business Plan è uno studio realizzato per delineare le linee guida di un progetto, fare un'analisi accurata del mercato per conoscere la potenziale concorrenza e determinare quali sono i punti di forza dell'azienda. Per la redazione di un Business Plan efficace è importante seguire 10 passi che vi aiuteranno nel realizzare un piano strategico che impressionerà i potenziali investitori o competitors.

212

Executive Summary

Le prime pagine del Business Plan, sono la parte più importante dell'intero documento, poiché illustrano in sintesi l'idea progettuale e contengono alcuni argomenti chiave che verranno approfonditi in seguito: il management, la potenziale clientela, il mercato di riferimento, la mission dell'impresa, il marketing, il piano di vendita e quello finanziario ed i passi operativi per conseguire gli obiettivi.

312

Descrizione dell'impresa

La prima sezione del Business Plan è dedicata all'illustrazione dettagliata dell'impresa: i dati identificativi, la forma giuridica, i prodotti che produce e commercializza, gli obiettivi realistici che intende raggiungere nel breve o lungo termine. Nella descrizione è utile inserire anche i punti di forza dell'azienda e i probabili fattori di successo.

Continua la lettura
412

Descrizione del progetto

Per far conoscere ai potenziali investitori, il progetto d'impresa è bene descrivere dettagliatamente l'idea progettuale. Il progetto deve essere redatto realisticamente, senza esagerare con idee che non possono essere realizzate; deve contenere la precisa indicazione delle risorse e dei mezzi impiegati ed una valutazione obiettiva dei vantaggi e degli svantaggi del piano strategico aziendale.

512

Analisi del settore

L'azienda che redige il Business Plan, deve operare una dettagliata analisi del settore in cui intende operare, questa operazione permette di identificare lo scenario ipotetico in cui l'azienda opererà, evidenziando i fattori di produttività e di criticità legati al settore, ed identificando i competitors potrà facilmente proporre delle strategie vincenti.

612

Analisi del mercato

L'analisi del mercato, serve all'azienda per conoscere il target specifico a cui rivolgersi, per creare campagne ad hoc per quella specifica fetta di mercato. La raccolta precisa di dati riguardanti il mercato faciliterà l'impresa nel costruire un bacino di clienti che ricercano quello specifico prodotto o servizio, e consentirà un impiego utile delle risorse nel campo del marketing e della commercializzazione.

712

Strategia di marketing

La sezione dedicata alle strategie di marketing, descriverà come l'azienda intende distribuire i suoi beni o servizi e le strategie necessarie per raggiungere gli obiettivi prefissati. La strategia di marketing è strutturata secondo il modello delle quattro P: prodotto, prezzo, punto vendita e promozione. Se si segue questo modello si delineerà una fruttuosa ed efficace strategia di marketing.

812

Struttura organizzativa

Per un Business Plan efficace, la struttura organizzativa è un requisito fondamentale, per la distribuzione e l'assegnazione dei compiti e degli obiettivi prefissati. In questa sezione dovrà essere presentato il team di lavoro, descrivendo le funzioni assegnate e le competenze di ogni soggetto,.

912

Piano di realizzazione

Per una completezza del Business Plan, è auspicabile inserire un piano operativo di lavoro, dove si indicheranno gli obiettivi da raggiungere nel breve termine, con una particolare attenzione alle operazioni giornaliere/settimanali che verranno intraprese per realizzare il progetto.

1012

Analisi finanziaria

La sezione dedicata all'analisi finanziaria serve per capire l'effettivo budget iniziale dell'azienda, le somme necessarie per avviare il progetto nel breve o lungo termine; la raccolta di questi dati serve perlopiù ai potenziali investitori per comprendere l'effettivo costo del progetto e le tempistiche necessarie per il recupero dei fondi investiti.

1112

La motivazione

In alcuni Business Plan, specialmente in quelli che sono finalizzati alla realizzazione di una idea progettuale, è consigliabile inserire le motivazioni per cui si è deciso di creare una nuova impresa. È una sezione molto personale, ma garantisce un enorme successo con i potenziali investitori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come fare business-to-business con Facebook

Facebook è uno strumento formidabile per accrescere la notorietà e il successo del tuo brand, per coinvolgere con efficacia i potenziali clienti e trovarne di nuovi, per offrire promozioni accattivanti e generare creatività di marketing eccezionale....
Aziende e Imprese

10 idee per fare business con un terreno agricolo

Negli ultimi anni il senso di appartenenza al territorio è diventato qualcosa di molto importante in ognuno di noi. Sarà forse per la vita stressante che conduciamo ogni giorno, ma i weekend in campagna affascinano chiunque. Passare le giornate all'aria...
Aziende e Imprese

Il couponing: un nuovo modello di business

All'interno del grande sistema finanziario, composto da una svariata quantità di mercati differenti, esistono diverse attività tali da consentire lo svolgimento di business. Semplicemente, bisogna avere un'idea innovativa e provare a giocarsi una chance...
Aziende e Imprese

Come declassare la linea telefonica da business a residenziale

Se siete clienti business Telecom Italia con partita Iva, ma intendete declassare la vostra linea telefonica facendola diventare residenziale senza partita Iva, dovrete munirvi di moduli di richiesta e seguire alcune semplici indicazioni per ottenere...
Aziende e Imprese

Come presentare un'idea imprenditoriale

Un'idea imprenditoriale è il punto di partenza per creare un'azienda di successo. C'è chi ha fatto la sua fortuna grazie ad una semplice idea, che poi è riuscito a sviluppare nella maniera migliore per generare quanto più profitto possibile. Proprio...
Aziende e Imprese

Che cosa è un obiettivo strategico

Gli biettivi strategici sono dichiarazioni di ciò che si vuole ottenere nel periodo di un piano strategico (ad esempio: per il prossimo anno, cinque anni, dieci anni). Riflettono l'analisi che che inizia con la creazione di una visione, una dichiarazione...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di Fabbricazione Di Carta E Cartone

La carta e il cartone sono dei materiali molto importanti per le attività quotidiane e non. Altamente riciclabili, questi materiali vengono prodotti in grosse quantità presso delle fabbriche apposite. Il mercato della carta e del cartone è un mercato...
Aziende e Imprese

Come rilevare una società

La maggior parte degli imprenditori che intendono avviare un'impresa, pensano di cominciare da zero per sviluppare le proprie trasformandole in business. Ma a partire da zero presenta alcuni svantaggi, tra cui la difficoltà di creare una fitta rete di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.