10 motivi per aprire la partita Iva

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Se svolgiamo un'attività occasionale commerciale o di servizi, non è necessario aprire la Partita Iva Al contrario invece se la nostra attività di qualsiasi genere essa sia, è a carattere continuativo, allora in questo caso abbiamo l'obbligo di tale apertura. Per aiutarci a definire in termini di legge se dobbiamo o meno effettuare l'iscrizione, esiste una regola ovvero quella dei 5000 euro di ricavo annuali. In sintesi se i ricavi superano tale soglia nell'arco solare, abbiamo il dovere di aprire la Partita Iva. Vediamo insieme 10 buoni motivi per fare questo passo importante.

211

Attività continuativa

Se l'attività che stiamo svolgendo occupa più di 260 giorni nell'arco di un anno solare, tale attività viene considerata "continuativa" e in questo caso abbiamo l'obbligo di regolarizzare la nostra posizione contributiva e per farlo è quindi necessario aprire la Partita Iva.

311

Soglia dei ricavi

Se la nostra attività dura meno dei giorni prestabiliti per legge, conteggiati come già visto nel passo precedente in 260, ma comunque i nostri ricavi superano la soglia dei 5000 euro, scatta automaticamente l'obbligo dell'apertura della Partita Iva.

Continua la lettura
411

Agevolazioni fiscali

Nel caso in cui la nostra attività superi i 5000 euro, ma rimanga comunque all'interno della soglia fiscale minima, con l'apertura della Partita Iva, abbiamo la possibilità di usufruire di particolari agevolazioni fiscali che ci permettono di continuare a lavorare ma nello stesso tempo non essere divorati dal fisco.

511

Detrazioni fiscali

Con l'apertura della Partita Iva, abbiamo la possibilità di usufruire di tutte le detrazioni fiscali inerenti allo svolgimento della nostra attività. Naturalmente tali detrazioni devono riguardare solo ed esclusivamente l'azienda ed essere per forza di cose escluse tutte quelle spese che invece riguardano la nostra sfera personale.

611

Ampliamento della clientela

Con l'apertura della Partita Iva, la nostra attività può aspirare ad allargare i propri orizzonti imprenditoriali. In questo modo prendiamo così in esame di rivolgere i nostri servizi non solo a privati, con i quali non è obbligatorio il rilascio della fattura, ma rivolgiamo il nostro sguardo verso aziende più grandi e importanti.

711

Una posizione previdenziale

Fra i tanti buoni motivi per aprire una Partita Iva, quello descritto di seguito è sicuramente uno dei più importanti in assoluto. Regolamentando la nostra attività, abbiamo la certezza di poter poi usufruire di una posizione previdenziale che ci garantisca in futuro un minimo di pensione.

811

Definizione lavorativa

Aprire la Partita Iva può essere utile soprattutto nel caso in cui la nostra attività venga svolta all'interno di un ufficio e in particolar modo per un solo committente. In questo caso specifico abbiamo quindi la possibilità di mettere in atto una definizione lavorativa e di conseguenza capire se le nostre prestazioni siano di carattere autonomo o da lavoro dipendente.

911

Codici di attività multipli

La legge italiana prevede che un soggetto possa esercitare una o più attività commerciali contemporaneamente. Questo significa che abbiamo la possibilità sia di prestare servizi ma nello stesso tempo vendere prodotti sempre inerenti all'attività primaria. Per essere in regola non dobbiamo far altro che associare codici di attività multipli, conglobandoli tutti sotto una unica Partita Iva. Tali codici prendono il nome di ATECO e sono consultabili presso l'ufficio dell'Agenzia delle Entrate della nostra città al momento stesso dell'apertura della Partita Iva.

1011

Duplice attività

La legge Italiana prevede la possibilità da parte di un unico soggetto, di avere una duplice attività commerciale contemporaneamente. Per entrare più nello specifico possiamo dire che, nel caso in cui svolgiamo già un lavoro dipendente presso un'azienda, ma sentiamo la necessità di avviare anche qualcosa di nostro, aprendo la Partita Iva è possibile realizzare questo sogno.

1111

Relazioni commerciali con aziende estere

Aprendo una posizione Iva abbiamo la possibilità di avere relazioni commerciali con aziende estere. Per poter esercitare tale attività, è necessario effettuare l'iscrizione presso il registro telematico VIES. In questo modo sia l'azienda che collabora con noi, sia il nostro ufficio delle Entrate, sono entrambi in grado di accertare la regolarità della nostra azienda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come aprire la partita IVA online

Può capitare a chiunque voglia iniziare una nuova attività come imprenditore, di dover aprire la propria partita iva. Aprire la partita iva al giorno d'oggi è molto più facile e veloce di quello che si possa credere e numerosi, risultano essere i...
Lavoro e Carriera

Come aprire una Partita IVA per lavoro autonomo online

Con l'avvento di internet, si sono create molte possibilità di lavorare online e guadagnare somme pari a veri e propri stipendi. In determinati casi e se esistono certe condizioni, sono obbligatorie alcune procedure fiscali. Molti di coloro che hanno...
Lavoro e Carriera

Come lavorare in proprio senza partita iva

Lavorare in proprio è il sogno di ognuno di noi, ma per fare questo è necessario, ai fini della legalita', aprirsi una partita IVA. Ma non sempre è facile ed immediato. L'avvio di un'attività in proprio non è semplice, ma porta con se diversi vantaggi,...
Lavoro e Carriera

Come esercitare diverse attività con la stessa partita IVA

Quando intendiamo iniziare un'attività dobbiamo aprire una Partita Iva, per cui è necessario indicare nell’apposita casella del modulo da riempire, il codice relativo alla tipologia di lavoro che intendiamo svolgere. Tuttavia può capitare di esercitare...
Lavoro e Carriera

Come aprire una tabaccheria

Quella della tabaccheria è una tipica attività commerciale che non passa mai di moda, perché garantisce una redditività costante e non richiede particolare conoscenze tecniche. Inoltre, si tratta di un’attività che non conosce periodi di flessioni,...
Lavoro e Carriera

Iter burocratico per aprire un negozio

Aprire una propria attività commerciale è uno dei sogni di tante persone., che hanno così l'opportunità di poter lavorare senza essere i subordinati di qualcuno, cosa che, per molti, è essenziale. Per aprire un negozio, però, bisogna seguire una...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività artigianale

Hai deciso di cambiare lavoro, facendo del tuo hobby un mestiere? Le soddisfazioni che possono derivare da un'attività del genere sono impagabili, poiché si valorizzano le capacità manuali e tecniche individuali, spesso relegate all'ambito del tempo...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'azienda agricola

In tempi di crisi economica e di disoccupazione, con la difficoltà di trovare un impiego lavorativo a lungo termine, lo spirito imprenditoriale può costituire una vera e propria ancora di salvezza per mettersi in gioco pur dovendo avere a disposizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.