10 consigli per una corretta postura al pc

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Ormai milioni di persone, nel mondo, certo non solo in Italia, passano ore seduti davanti al PC. Ovviamente, il lavoro è la ragione principale delle tante ore passate davanti allo schermo di un computer, ma non solo. Internet, in particolare, è diventata parte integrante della vita di miliardi di persone, ed al netto dell'uso di smartphone e tablet, il PC rimane comunque il dispositivo per connettersi ad internet più utilizzato al mondo. Le tante ore passate seduti davanti al PC possono però comportare delle notevoli problematiche alla colonna vertebrale, con tutte le conseguenze del caso. Diventa quindi necessario intervenire sulla postura, ed in generale sugli atteggiamenti da tenere davanti allo schermo del computer, in modo da contrastare gli effetti negativi conseguenti ad una posizione comunque forzata, come quella di stare tante ore seduti. Bene, vediamo una lista di 10 consigli per una corretta postura davanti al PC.

211

Procuriamoci una sedia ergonomica

In genere già presenti negli uffici, le sedie ergonomiche sono ormai accessibili anche con poche decine di euro, quindi utilizzabili anche in ambito domestico. I vantaggi sono tanti, a partire dalla possibilità di regolare l'altezza della seduta e l'angolazione dello schienale. Ma non solo. Vedremo come la regolazione dell'altezza dei braccioli, possibile sulla maggior parte delle sedie ergonomiche, risolve un importante problema che porta facilmente a generare nel tempo dolori al collo e alle spalle.

311

Sediamoci con la schiena dritta

Cerchiamo di assumere, il più possibile, una posizione sulla sedia che crei un angolo retto tra la schiena e le gambe, spostando i fianchi più indietro possibile. Regoliamo quindi lo schienale della sedia ad una angolazione di circa 100° e ricordiamoci di mantenere le spalle il più possibile aderenti allo schienale stesso.

Continua la lettura
411

Regoliamo l'altezza dei braccioli

Scegliamo un'altezza dei braccioli che ci permetta di mantenere un angolo degli avambracci di 90°. Questa posizione rilassa i muscoli del collo, altrimenti sottoposti ad una continua trazione, con la conseguenza di generare una situazione infiammatoria dei muscoli del collo e della parte alta della schiena.

511

Scegliamo l'altezza giusta della seduta

Regolare nel modo più appropriato l'altezza della nostra sedia ergonomica ci permetterà di mantenere le piante dei piedi ben appoggiate al terreno e di poter assumere quindi la posizione migliore davanti alla scrivania. Mantenere i piedi ben appoggiati al terreno contrasta la pressione sui muscoli lombari e sulla colonna vertebrale.

611

Mettiamo tutto al centro

La tastiera e lo schermo del PC devono essere posizionati esattamente al centro, rispetto all'asse del nostro corpo. In caso contrario saremmo portati a compiere delle rotazioni del collo e della colonna vertebrale che, con il tempo, porterebbero a dolori e bruciori della muscolatura dorsale.

711

Regoliamo l'altezza dello schermo del PC

Il display deve essere posizionato ad un'altezza che evita trazioni della muscolatura del collo. Regolate, quindi, l'altezza dello schermo del PC fino a quando sentirete che il collo è rilassato e non costretto ad assumere una posizione innaturale e forzata.

811

Usiamo il supporto per i polsi

Tutte le tastiere sono dotate di un supporto per i polsi. Spesso però, essendo il supporto nella maggior parte dei casi rimovibile, viene lasciato nella scatola della tastiera come se fosse un accessorio inutile ed ingombrante. Grave errore! Il supporto aiuta a mantenere una posizione appropriata dei polsi e questo si ripercuote sulla giusta postura della schiena.

911

Alziamoci ogni due ore per qualche minuto

Si possono prendere tutte le precauzioni possibili per una corretta postura davanti al PC, ma se si rimane seduti per troppe ore consecutive le conseguenze non potranno che essere negative. Ogni due ore, quindi, alziamoci, anche solo per pochi minuti.

1011

Distendiamo i muscoli di gambe e braccia

Anche mentre siamo seduti possiamo fare dei piccoli esercizi di distensione dei muscoli che ci aiuteranno a contrastare gli effetti negativi conseguenza dello stare troppe ore seduti nella stessa posizione. Distendiamo quindi le braccia e le gambe, magari ogni 30/40 minuti.

1111

Facciamo un po' di stretching del collo

Il collo è certamente la parte del nostro corpo, assieme ai muscoli lombari, più colpita da una posizione seduta che si protrae per troppe ore. Anche mentre siamo seduti possiamo fare dei semplici esercizi di stretching che ci aiuteranno a rilassare la muscolatura del collo e della parte alta della schiena.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come attuare una corretta risoluzione consensuale del rapporto di lavoro

Se siamo in possesso di un contratto di lavoro presso una azienda, ma per alcune particolari motivazioni come ad esempio l'assunzione presso una nuova azienda o il trasferimento in un a nuova città, ecc. Siamo costretti a recidere il nostro contratto,...
Lavoro e Carriera

Come lavorare da casa col PC

Oggigiorno, è sempre più difficile trovare un lavoro a tempo pieno, nonostante si sia in possesso di diploma o di laurea. I giovani, che un tempo ripiegavano su occupazioni stagionali, per poter essere di aiuto alla famiglia economicamente e sentirsi...
Lavoro e Carriera

Lavorare in piedi: 10 consigli per chi inizia

L'ultima moda in fatto di salute e benessere non riguarda l'alimentazione o la pratica di qualche nuova disciplina sportiva. Stavolta, ad essere al centro dell'attenzione, è il nostro modo di lavorare. Secondo alcuni studi, infatti, anziché stare seduti...
Lavoro e Carriera

10 consigli per crearsi un lavoro serio da casa

Se siete alla ricerca di un lavoro o semplicemente volete cambiare vita perché gli spostamenti casa-ufficio sono diventati estenuanti, potreste pensare ad un lavoro da fare comodamente a casa vostra. Certo, ci vogliono talento e forza di volontà, ma...
Lavoro e Carriera

10 regole per lavorare al computer

Viviamo nel secolo della tecnologia, nel secolo in cui i bambini appena nati ragionano a linguaggi binari e gli anziani hanno anche loro uno smartphone e postano immagini sui social network. In un era come la nostra si impara prima ad usare il computer...
Lavoro e Carriera

10 consigli per fare colpo a un colloquio di lavoro

Per trovare lavoro è necessario sempre fare un colloquio mirato ed esporre tutte le proprie capacità. In un colloquio lavoro è importante capire se la persona che si cerca per una determinata posizione, è adatta o meno a ricoprire un posto preciso...
Lavoro e Carriera

Pranzo in ufficio: 5 consigli per restare in forma

Come ogni anno si avvicina la primavera e con essa il pensiero fisso che assale la mente di ogni donna, ossia quello di essere in forma. Molto spesso però non è possibile fare sport e seguire una dieta, e allora come bisogna fare? Tutto ciò è possibile,...
Lavoro e Carriera

10 consigli per parlare in pubblico

Si può parlare in pubblico durante l'esposizione di una tesi di laurea, in un'occasione speciale come può essere per esempio un matrimonio oppure per lavoro, durante un convegno o una rassegna importante. L'ansia non deve essere abbandonata del tutto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.