Videosorveglianza sui luoghi di lavoro: 5 cose da sapere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sempre più spesso siamo soggetti, anche involontariamente, di riprese fatte da apparecchiature di videosorveglianza installate per garantire la sicurezza o più semplicemente per motivi organizzativi o produttivi. Basti pensare a tutte le telecamere che incontriamo ogni giorno, come quelle poste al supermercato per contrastare le attività di taccheggio; o quelle poste nelle piazze a fine di controllo della criminalità; o ancora quelle poste da noi stessi nella nostra casa per riprendere i ladri che malauguratamente dovessero presentarsi. Infine le troviamo anche nel luogo in cui lavoriamo: a questo proposito, con questa guida cercheremo di stabilire le 5 cose che è necessario sapere in tema di videosorveglianza sul posto di lavoro.

26

Informativa circa l'uso di telecamere

È obbligatorio da parte del datore di lavoro informare i propri dipendenti con appositi cartelli ben visibili, circa la presenza e l'utilizzo a distanza di apparecchiature di videosorveglianza. Ovviamente tali registrazioni non dovranno essere utilizzare a scapito dei lavoratori, ma solo per necessità organizzative e produttive, nonché per la sicurezza sul posto di lavoro. Inoltre, le immagini raccolte non dovranno essere conservate per più di 24 ore, salvo specifiche esigenze.

36

Posizione delle telecamere

Le apparecchiature di videosorveglianza devono essere posizionate unicamente verso le zone a rischio, e non devono riprendere in modo unidirezionale il lavoratore nel pieno delle sue attività. Inoltre, è severamente vietato posizionare telecamere nei luoghi non destinati al lavoro, come i bagni, la sala mensa aziendale o i luoghi ricreativi.

Continua la lettura
46

Pubblicità dell'attività imprenditoriale

Se il datore di lavoro volesse pubblicizzare la sua attività imprenditoriale attraverso riprese televisive che inquadrino oltre il luogo di lavoro, anche gli stessi lavoratori, è necessaria l'autorizzazione di questi ultimi. I lavoratori hanno la possibilità anche di opporsi a tali riprese.

56

Riprese sui mezzi di trasporto

Per quanto riguarda i mezzi di trasporto, come taxi o autobus, è necessario che le telecamere non inquadrino in modo stabile il conducente. Ciò è dato dal fatto che le riprese sono atte a garantire la sicurezza su tali mezzi e per accertare illeciti da parte dei fruitori del servizio di trasporto. Quindi non è plausibile l'utilizzo di telecamere per controllare il reale svolgimento lavorativo degli addetti, in questo caso l'autista del mezzo.

66

Sanzioni

Per quanto riguarda il mancato rispetto degli obblighi e dei doveri in materia di videosorveglianza sul posto di lavoro, è prevista per il responsabile delle riprese, una sanzione amministrativa pecuniaria che va dai tremila euro ai centottantamila euro, come prevede il codice della Privacy all'articolo 162.
Mentre, per quanto riguarda il reato, previsto dal decreto legislativo del 2003 n°196, si avrà un'ammenda da centocinquanta euro sino a millecinquecento euro o l'arresto da quindici giorni sino ad un intero anno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come aprire un autolavaggio self-service

Se si cerca un'attività redditizia una buona occasione potrebbe essere rappresentata dall'aprire un autolavaggio self-service può essere un ottimo investimento. Questo tipo di attività ha il vantaggio di non richiedere una preparazione o delle qualifiche...
Finanza Personale

Come aprire un negozio di compro oro

L’attività di un negozio compro oro consiste essenzialmente nella vendita di gioielli e oggetti preziosi di altra natura a privati, grossisti, intermediari e società di fusione dei metalli. Ciò che caratterizza questo tipo di negozio, e che lo distingue...
Aziende e Imprese

Come aprire un self service di lavaggio cani

Un'attività nel settore self service che negli ultimi anni ha preso sempre più piede perché comoda e redditizia è sicuramente quella del lavaggio cani self service.Un'attività di questo tipo oltre ad essere gestibile part-time è anche facile da...
Lavoro e Carriera

Come diventare cameraman

La fotografia è un hobby che appassiona moltissime persone, però è solitamente visto come un passatempo, raramente viene però associato ad un'occasione lavorativa. La possibilità di diventare un cameraman e lavorare, quindi, nei settori della televisione,...
Previdenza e Pensioni

Le principali misure di sicurezza in ufficio

All'interno degli uffici in cui lavoriamo vediamo sempre un grande via vai di persone, siano esse appartenenti al posto di lavoro o esterne. Quando ci si trova a lavorare a contatto con il pubblico o in uffici la sicurezza è al primo posto sia per noi...
Lavoro e Carriera

Come diventare cameramen sportivo

Chiunque sia appassionato di sport, sicuramente avrà avuto il desiderio di viverlo da vicino non essendo uno sportivo, ma essendo un cameramen. Veniamo a questo lavoro, un mestiere dinamico, creativo e non del tutto semplice. Bisogna imparare tramite...
Lavoro e Carriera

Come diventare un cameramen professionista

Molti giovani, appassionati di riprese intraprendono molto presto la carriera di cameramen. Prima esercitandosi con video amatoriali, eppoi aumentando il grado di difficolta' con video sempre più ricercati. Lavorare come cameramen non è per niente facile....
Lavoro e Carriera

Come fare il direttore della fotografia

È un lavoro che si impara dopo molti e lunghi anni di pratica ed esperienza su set. È un mestiere che molto spesso viene ignorato e trascurato, perdendo il suo valore durante la visione di un film; non tutti sanno che tutto ciò che si guarda (luci,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.