Supplenze nelle scuole: come fare domanda

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il supplente, all'interno dell'ordinamento scolastico, è colui che sostituisce provvisoriamente un altro docente nelle sue funzioni. In molte scuole del nostro territorio, assistiamo a numerose supplenze, le quali assicurano una continuità didattica a tutte le classi.
Per diventare un supplente presso le scuole statali di qualsiasi ordine e grado, occorre anzitutto aver conseguito una laurea. Il titolo di studio è specifico, in base alla disciplina didattica che si va ad insegnare. Se siete degli insegnanti e non avete una cattedra fissa, potete tranquillamente fare supplenze nelle scuole. In questa utile guida, vi fornirò qualche pratico consiglio sull'argomento. Inoltre vi spiegherò come fare la domanda di ammissione per diventare supplenti.

25

La domanda per fare supplenza in un plesso scolastico si può presentare direttamente all'ufficio del Provveditorato agli Studi della regione competente. In alternativa, potreste collegarvi al sito web istituzionale. Da qui, potrete effettuare il download della modulistica necessaria.
Inoltre, avrete l'opportunità di inoltrare diettamente la domanda. Per fare ciò, è necessario che vi registriate, inserendo i vostri dati personali. Otterrete quindi un PIN che vi consentirà di accedere al sito.

35

La domanda che presenterete per diventare supplenti, vi permetterà di accedere alle graduatorie. Sarà il Ministero della Pubblica Istruzione ad indicare tempi e modalità. Le graduatorie possono essere di due tipi: provinciale fino ad esaurimento e d'istituto. La prima riguarda le supplenze annuali, mentre la seconda concerne le supplenze brevi.
La graduatoria provinciale si suddivide in tre fasce, riservate esclusivamente agli abilitati all'insegnamento. L'ente che gestisce questa graduatorie è l'Ufficio Scolastico Provinciale (USP), ossia l'ex Provveditorato.

Continua la lettura
45

L'istanza per le graduatorie d'istituto si può inoltrare presso le stesse scuole. Alternativamente, potrete recarvi nel sito del Ministero della Pubblica Istruzione e seguire tutte le indicazioni in merito.
Infine, ecco un altro importante ragguaglio per coloro che intendono fare la "domanda di disponibilità". Vi suggerisco di inviare la domanda unitamente al vostro Curriculum Vitae. L'inserimento risulta però piuttosto difficile. Per avere maggiori possibilità, è preferibile quindi avere una laurea in materie scientifiche, poiché sono tra le più richieste sul territorio nazionale.

55

Anche la graduatoria d'istituto si divide in tre fasce. La prima comprende gli aspiranti supplenti che rientrano nella graduatoria provinciale. La seconda fascia è per coloro che non rientrano nella suddetta graduatoria. La terza, invece, comprende tutti i canditati che non hanno ancora l'abilitazione all'insegnamento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come diventare personale ATA nella scuola

Il personale ATA designa una specifica categoria, ovvero quella degli addetti al settore amministrativo, tecnico e ausiliario. Le mansioni professionali in questione riguardano la pubblica amministrazione. I lavoratori ATA sono anche le figure professionali...
Lavoro e Carriera

Insegnanti di sostegno nella scuola primaria: titoli e concorsi

La figura dell'insegnante di sostegno, nasce come docente specializzata per seguire bambini portatori di handicap; la sua preparazione esula totalmente da quella dei comuni insegnanti. La sua introduzione nell'ambito della scuola, soprattutto in quella...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante alle elementari

In Italia diventare un insegnante è un'impresa molto ardua perché non ci sono posti a disposizione. Ad ogni modo c'è un iter da seguire per poter avere i titoli giusti ed avere la qualifica per poter esercitare questa professione. Comunque all'iter...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di sostegno

Oggigiorno sono moltissime le persone che pensano di intraprendere la carriera dell'insegnamento. Trattasi senza dubbio di un cammino non tanto facile da poter affrontare, però certamente non sarà impossibile, come nulla è impossibile. Esiste un percorso...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di lettere

Se la tua ambizione è quella di fare come mestiere il professore di lettere, devi tenere presente che c'è molto da studiare, non solo all'università, ma anche per poter dare il concorso per avere questo tipo di cattedra. In poche parole, ci vogliono...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante di scuola media

Fare l'insegnante è un mestiere che presuppone molto studio e tantissima pazienza. Non sempre la cosa si rivela semplicissima, ma naturalmente, se questo è l' obiettivo, non bisogna arrendersi alle prime difficoltà e perseverare. In questa guida vedremo,...
Lavoro e Carriera

Come entrare nelle graduatorie del personale scolastico

Entrare nelle graduatorie del personale scolastico è un'operazione non complessa se si è in possesso delle giuste conoscenze burocratiche. È bene però sapere che le tempistiche, in genere, sono abbastanza lunghe. Dunque se siete interessati ad avventurarvi...
Lavoro e Carriera

Come diventare docente di diritto

Fin da piccoli, ognuno di noi aveva il suo sogno nel cassetto: diventare un astronauta, un pilota, un poliziotto oppure un avvocato erano i sogni più ambiti. Crescendo molte cose sono cambiate: i gusti, le circostanze e le ambizioni possono essere molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.