Separazione consensuale senza avvocato: come fare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La separazione è sempre un momento molto difficile da affrontare per una coppia sopratutto se ci sono anche dei figli. Generalmente il primo passo che si fa in questi casi è quello di rivolgersi ad un avvocato per scegliere quale strada seguire per riuscire ad ottenere il divorzio. In realtà sono in pochi a conoscere la possibilità di ottenere la separazione anche senza interpellare un avvocato. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad ottenere correttamente la separazione consensuale senza rivolgersi ad un avvocato.

24

Il primo atto da compiere per poter avviare la procedura di separazione, è il ricorso, ovvero un modulo prestampato da richiedere presso la cancelleria del Tribunale o scaricabile anche da internet, e deve essere sottoscritto da ambedue i coniugi o da uno purché tutte le condizioni in esso contenute siano state concordate da entrambi. L’atto di ricorso così compilato e firmato deve poi essere depositato presso la cancelleria del Tribunale adito, cioè quello competente per territorio, che coincide con quello di residenza dei coniugi; ad esso vanno inoltre allegati necessariamente alcuni documenti: l’estratto dell’atto di matrimonio; il certificato di residenza; lo stato di famiglia. Questi documenti devono essere chiesti per uso separazione e pertanto sono esenti da bollo. Una volta depositata l’istanza di separazione, i coniugi devono poi premurarsi di chiamare in cancelleria per chiedere la data di fissazione dell’udienza di comparizione dei coniugi che sarà fissata dal Presidente del Tribunale.

34

Il giorno fissato per l’udienza, i coniugi, se nel frattempo non si sono riconciliati, dovranno comparire personalmente e confermare, dinanzi al Presidente, la loro volontà di separarsi. A questo punto il giudice verifica le condizioni relative alla separazione che i coniugi hanno precedentemente concordato, e, se sono legittime, omologa la separazione, ovvero approva convalidando tutti i “punti” su cui i coniugi si sono accordati. Se, invece, alcune condizioni concordate risultano essere in contrasto con l’interesse dei minori, il giudice suggerisce ai coniugi di apportare alcune modifiche, diversamente potrebbe non omologare la separazione.

Continua la lettura
44

Infine va detto che per quanto economica possa essere questa soluzione, può accadere che la parte più prepotente possa prevaricare su quella più debole con inevitabili conseguenze negative per quest’ultima. Pertanto, è preferibile sempre consigliarsi con un legale che con la sua esperienza saprà consigliarci qual è la strada migliore da seguire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come fare la comunione dei beni

Per comunione di beni si intende un accordo tra due o più persone che decidono di mettere insieme i loro beni creando un patrimonio comune. Tale patrimonio viene utilizzato da tutti loro insieme agli eventuali frutti che da esso possono derivare. In...
Case e Mutui

Mutuo cointestato e separazione: come fare

Il mutuo cointestato è una soluzione molto diffusa tra i giovani che decidono di acquistare casa. Questo sistema, infatti, consente di dividere i costi delle rate e di avere pari diritti sull'immobile. Entrambi si assumono la responsabilità dei pagamenti...
Richieste e Moduli

Come versare l'assegno di mantenimento

La pratica di divorzio è un fenomeno sempre più in continuo aumento. È sempre maggiore infatti il numero delle coppie che non andando più d'accordo e vivendo una situazione insopportabile di convivenza, decidono di mettere fine a livello legale del...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato matrimonialista

Nella Penisola Italiana, aumentano sempre di più le separazioni e i divorzi. Le durate medie dei matrimoni al momento della separazione e del divorzio, infatti, sono rispettivamente di circa 15 e 18 anni. Per mettere fine al matrimonio, quindi, dovrete...
Richieste e Moduli

Come rinunciare alla comunione dei beni

Il matrimonio tra due persone è un momento ovviamente assai importante e delicato sia a livello spirituale che a livello materiale, il coronamento di un sogno che porterà due persone che si amano a formare una famiglia, a vincolarsi ad una promessa...
Finanza Personale

5 cose da sapere sull'assegno di mantenimento

L'assegno di mantenimento, non è altro che un vero e proprio provvedimento di tipo economico che viene istituito da un giudice nel caso in cui vi sia una separazione tra due coniugi. L'assegno di mantenimento, condiste nel versamento da parte di un coniuge...
Richieste e Moduli

Come richiedere la separazione dei beni

Come vedremo successivamente, nonostante il regime patrimoniale naturale dei coniugi sia la comunione dei beni (sulla base della quale i due coniugi con il matrimonio uniscono i propri patrimoni, dando luogo ad un patrimonio comune), entrambi hanno comunque...
Case e Mutui

IMU per i coniugi separati

Gli aspetti della vita emotiva si ripercuotono anche sulle pratiche burocratiche, una di queste riguarda il pagamento delle tasse. In particolare stiamo parlando dell'IMU. Ormai tutti conosciamo l'IMU, ovvero l'Imposta Municipale Unica, che ha sostituito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.