Separazione consensuale: ecco come richiederla

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il matrimonio fra due individui adulti consenzienti comporta seri impegni coniugali. Si tratta di una promessa reciproca, il cui scopo è quello di impegnarsi a rispettare i doveri di coppia. È ancora più importante nel caso in cui arrivino dei figli. Dovere dei coniugi è quello di fornire loro tutto ciò di cui avranno bisogno, fino ad una piena indipendenza. Ma un matrimonio, talvolta, può concludersi prima del previsto. I coniugi possono decidere di prendere strade diverse in perfetto accordo. In questo caso di parla di separazione consensuale. Si può richiederla tramite un avvocato o autonomamente, in base agli accordi tra coniugi. Ecco come avanzare la richiesta in pochi passaggi.

27

Occorrente

  • Atto di ricorso.
  • Nota iscrizione a ruolo.
  • Documenti d'identità/codice fiscale delle due parti.
  • Certificato matrimonio/residenza.
  • Stato famigliare delle due parti.
  • Contributo di euro 37,00.
37

Due coniugi che intendano richiedere la separazione consensuale possono procedere autonomamente. È possibile agire senza il supporto di un avvocato. In simili circostanze, gli interessati possono presentarsi direttamente dal giudice. Se le parti raggiungono un accordo su mantenimento e affidamento dei figli, l'avvocato non è necessario. Naturalmente questa scelta presenta alcuni rischi. L'assenza di un avvocato può esporre la parte più debole alla prevaricazione di quella più forte. È dunque necessario valutare accuratamente ogni caso. Se non siamo esperti del campo, è sempre una buona idea rivolgersi ad un avvocato.

47

Tuttavia, se esiste un pieno accordo su ogni aspetto, si può procedere autonomamente. Una separazione consensuale richiede l'analisi di diversi aspetti. È necessario stabilire quale sarà il destino della casa coniugale ed eventuali altri immobili. Fondamentale è il consenso sull'entità del mantenimento per l'altro coniuge. In presenza di figli, la questione dell'affidamento e del loro mantenimento è cruciale. Generalmente, è preferibile per il loro bene condividere tale affidamento. La separazione consensuale richiede l'atto di ricorso, che entrambe le parti dovranno sottoscrivere. Si dovrà depositare tale atto presso il Tribunale del luogo di residenza.

Continua la lettura
57

Sarà fondamentale indicare tutti i dettagli e le motivazioni della separazione. Successivamente i coniugi - o una sola delle due parti - potranno depositare il documento. Insieme all'atto di ricorso dovremo depositare una nota di iscrizione a ruolo presso la cancelleria. La separazione consensuale prevede un contributo, pari a 37 euro. Alla richiesta allegheremo il certificato di matrimonio, lo status di famiglia delle parti e il loro certificato di residenza. Da prassi anche la copia dei documenti di identità fronte-retro e del codice fiscale. Dopo qualche settimana d'attesa, il Tribunale stabilirà una data per l'udienza.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una separazione è sempre una scelta complessa, che può comportare ricadute sulla serenità e i rapporti famigliari. Prima di prendere tale decisione è importante rifletterci approfonditamente, specialmente in presenza di bambini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Mutuo cointestato e separazione: come fare

Il mutuo cointestato è una soluzione molto diffusa tra i giovani che decidono di acquistare casa. Questo sistema, infatti, consente di dividere i costi delle rate e di avere pari diritti sull'immobile. Entrambi si assumono la responsabilità dei pagamenti...
Richieste e Moduli

Come chiedere la modifica delle condizioni di separazione e divorzio

La separazione sancisce, attraverso un atto legale, la fine di un’unione coniugale. Questa fase, protratta per almeno tre anni, precede il divorzio e fino a quel momento la coppia manterrà la possibilità di riappacificarsi e riunirsi nuovamente. Queste...
Richieste e Moduli

Come versare l'assegno di mantenimento

La pratica di divorzio è un fenomeno sempre più in continuo aumento. È sempre maggiore infatti il numero delle coppie che non andando più d'accordo e vivendo una situazione insopportabile di convivenza, decidono di mettere fine a livello legale del...
Finanza Personale

Come calcolare la detrazione per il coniuge

Ai fini di garantire la progressività dell'imposta, sono previste delle detrazioni dalla dichiarazione dei redditi di quei soggetti i quali hanno a carico persone il cui reddito è zero o inferiore a 2840.51 € annui. La detrazione è progressiva, di...
Finanza Personale

Come calcolare le detrazioni per figli a carico

In questo articolo vedremo come calcolare le detrazioni per figlio a carico. Prima di iniziare a spiegarvi come avviene questo calcolo, per ciascuna famiglia a carico, vedremo nello specifico che cosa sono e di che cosa si tratta. Si intende per detrazioni,...
Richieste e Moduli

Come fare una scrittura privata per risoluzione consensuale del contratto di locazione

Spesso, quando si parla di locazione, si pensa immediatamente all'affitto di un'immobile, anche se esiste la possibilità di affittare un'automobile, una barca, persino vestiti e strumenti vari. Durante il periodo di locazione previsto, può accadere...
Lavoro e Carriera

Come attuare una corretta risoluzione consensuale del rapporto di lavoro

Se siamo in possesso di un contratto di lavoro presso una azienda, ma per alcune particolari motivazioni come ad esempio l'assunzione presso una nuova azienda o il trasferimento in un a nuova città, ecc. Siamo costretti a recidere il nostro contratto,...
Lavoro e Carriera

Come diventare avvocato matrimonialista

Nella Penisola Italiana, aumentano sempre di più le separazioni e i divorzi. Le durate medie dei matrimoni al momento della separazione e del divorzio, infatti, sono rispettivamente di circa 15 e 18 anni. Per mettere fine al matrimonio, quindi, dovrete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.