Registro dei corrispettivi: istruzioni per l'uso

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il registro dei corrispettivi è un libro appartenente alla categoria dei libri contabili e viene utilizzato per tutte quelle categoria di vendita (sia commercio al dettaglio che vendite al minuto), per le quali non è necessario emettere né fattura né scontrino al cliente. Fanno ovviamente eccezione i casi in cui il cliente stesso ne fa richiesta. In queste particolari situazioni, il ricavo della vendita viene annotato sul registro dei corrispettivi.
Vediamo quindi, con questa guida, le istruzioni per l'uso del registro dei corrispettivi.

26

Occorrente

  • Registro cartaceo
  • Eventualmente, un registro elettronico
36

Il registro dei corrispettivi è un documento contabile obbligatorio per quelle vendite (specificate per legge) che non sono tenute al rilascio della fattura ma che tuttavia devono comunque essere dichiarate. Il registro in questione è un modulo in genere prestampato dove i campi sono già denominati per facilitarne la compilazione. Lo si può acquistare presso qualunque cartoleria specializzata oppure si può scaricare l'apposito modello da internet, compilarlo e stamparlo ad ogni aggiornamento. In genere lo si compila al termine di ogni giorno di attività lavorativa.

46

Quando si avvia un registro dei corrispettivi bisogna identificarsi con i dati della ditta o della persona. Se si è una ditta è necessario inserire il nome della ditta, la ragione sociale (ovvero di che cosa si occupa la ditta) ed il numero della partita IVA. Se, invece, per una qualsiasi ragione, non siete in possesso di una partita IVA, sarà necessario inserire il vostro codice fiscale. Per terminare la sezione dei dati personali, dovete poi inserire l'indirizzo in cui è collocata la ditta.

Continua la lettura
56

Per quanto riguarda i dati dell'operazione, questi sono da inserire giornalmente o comunque ogni volta che si verifica un'operazione di vendita di un servizio o bene. Per prima cosa la data odierna, ripetuta per ogni operazione, la descrizione dell'operazione, l'importo separato dall'IVA (imponibile + IVA) ed infine i totali ben distinti degli imponibili e dell'IVA. Tenete presente che i valori da inserire sono i ricavi e non i guadagni. Esempio per capire meglio: se in data 16/06/2014 vendete un pannello solare ad una ditta edile a 1000,00 euro e a vostra volta l'avete pagato 400,00 il valore da inserire non sarà 600,00 ma 1000,00. Dovrete però stare attenti ad inserire l'importo con l'IVA scorporata. Segneremo quindi: in data 16/06/2014 - vendita pannello solare modello A32 - imponibile 780,00 - IVA (22%) 220,00.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgetevi ad un commercialista per conoscere quali categorie di vendita rientrano in questo registro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Fare Se Si Guasta Il Registratore Di Cassa

Il registratore di cassa è un apparecchio meccanico o elettronico utilizzato per quantificare e registrare tutte quelle transazioni di vendita effettuate, stivando in tutti i vari tagli disponibili, il denaro. Inoltre, stampa una ricevuta che viene consegnata...
Aziende e Imprese

Come compilare il libro IVA acquisti

Ogni attività di natura commerciale comporta l'entrata di ingenti somme di denaro che, in modo analogo, vanno controllate e contabilizzate in un apposito registro, per poi essere dichiarate al fisco per il pagamento delle relative tasse. Tali scritture...
Aziende e Imprese

Come procedere alla tenuta del registro IVA sulle vendite

Fra i diversi libri contabili la cui tenuta è obbligatoria per alcune tipologie di azienda, possiamo trovare il registro IVA sulle vendite, sul quale, per l'appunto devono essere annotate alcune operazioni che si svolgono nell'azienda e che sono soggette...
Aziende e Imprese

Come Rimediare In Caso Di Emissione Di Scontrino Errato

Lavorando a contatto con un registratore di cassa, può capitare di digitare erroneamente un importo diverso da quello reale. Per evitare che questa svista possa comportare delle ripercussioni negative, è necessario intervenire per annullare l'errore....
Richieste e Moduli

Denuncia cumulativa dei fondi rustici: normativa e prassi

Qualora sorgesse la necessità di affittare un immobile o di prenderlo in affitto, si dà vita ad un particolare contratto: quello di locazione, dove il locatore concede al locatario l'uso del proprio fabbricato, dietro corrispettivo di un prezzo che...
Aziende e Imprese

Come annullare uno scontrino fiscale

Quando un commerciante effettua una vendita, deve essere rilasciato un documento che attesti l'avvenuta transazione: lo scontrino (questo viene stampato dal registratore di cassa). Il cassiere, dato che arriva a farne anche centinaia al giorno può succedere...
Lavoro e Carriera

Come Aprire Un Salone Di Toeletta Per Animali

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di animali. Nello specifico, come avrete compreso attraverso la lettura del titolo della guida, ci concentreremo su un tema interessanti, ovvero, come aprire un salone di toeletta per animali. Se gli animali...
Finanza Personale

Gli effetti economici delle imposte dirette ed indirette

Le fonti alle quali lo Stato attinge le risorse finanziarie che servono per la sua gestione si chiamano entrate tributarie, intese come somme obbligatoriamente dovute a fronte della prestazione dei servizi pubblici. Esse si distinguono in tre grandi classi:...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.