Punti di forza e di debolezza di una strategia di differenziazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se siamo i proprietari di un'azienda, ma siamo ancora alle prime armi con questo importantissimo ruolo, per riuscire a fa crescere sempre la nostra attività, dovremo conoscere una serie di strategie essenziali. Grazie ad internet potremo trovare tantissime guide che ci illustreranno le varie strategie aziendali maggiormente utilizzate, mostrandoci quali sono i vantaggi e gli eventuali svantaggi, derivanti dall'applicazione della strategia scelta. In questo modo anche se non siamo ancora molto esperti in questo settore, riuscire ad imparare sarà veramente molto semplice, poiché dovremo semplicemente consultare le varie guide pubblicate sul web che trattano questi argomenti. Nei passi successivi, in particolare, vedremo quali sono i punti di forza e di debolezza di una strategia di differenziazione. Una strategia di differenziazione è l'approccio in base al quale una società si propone di sviluppare e vendere i suoi prodotti e servizi per diverse tipologie di clienti.

25

Occorrente

  • Leggere con attenzione la guida.
35

Qualità del prodotto

Un punto di forza notevole di una strategia di differenziazione è quello di basarsi sulle qualità che contraddistinguono il prodotto. L'azienda analizza e confronta prodotti e servizi con quelli offerti dai concorrenti. Dopo il confronto, creerà un elenco delle peculiarità non presenti negli altri brand, comunicandolo puntualmente ai clienti attraverso la pubblicità. Occorrerà poi commercializzare il proprio marchio e la propria attività, comunicando al grande pubblico i successi passati, visti come un'indicazione di performance attuali e future.

45

Cambiare l percezioni del cliente

Un punto debole della strategia di differenziazione riguarda la sfida di riuscire a cambiare la percezione che il cliente ha di essa. Molti consumatori percepiscono il prodotto come equivalente a opzioni alternative presenti sul mercato ad un prezzo inferiore. Considerando, ad esempio, un marchio di detersivo, le grandi imprese si sforzano di differenziare quella determinata marca e pubblicizzarla con qualità superiori a quelle dei detersivi più economici. Tuttavia, molti consumatori acquistano al supermercato proprio quel brand perché valutano le scelte concorrenziali come poco consone, anche se di prezzo inferiore.

Continua la lettura
55

Investimento finanziario

Perseguire una strategia di differenziazione efficace richiede un investimento finanziario non di poco conto. Affinché i consumatori si convincano che la merce di loro interesse abbia caratteristiche uniche, ogni impresa ha bisogno di comunicare tali informazioni. I metodi più utilizzati sono gli spot televisivi e gli annunci pubblicitari, i quali però hanno un costo elevato che incide sul bilancio. Puntare quindi su mail pubblicitarie dirette, in modo incrementare i guadagni senza dover sostenere le spese per le campagne pubblicitarie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Strategie di comunicazione integrata

La comunicazione Integrata è emersa nel tardo 20 ° secolo per quanto riguarda l'applicazione di messaggistica delle marche coerenti, attraverso una miriade di canali di marketing. Il termine ha diverse definizioni a seconda della fonte citata. La prima...
Aziende e Imprese

Come pianificare una strategia di social media marketing

Se avete un'attività vi sarete sicuramente resi conto che nell'epoca attuale essa deve quasi più "apparire" che "essere". Questo significa che non bisogna soltanto essere un'azienda solida, che propone prodotti di qualità, ma occorre farsi conoscere...
Finanza Personale

10 strategie vincenti nel trading Forex

Il forex trading è un opportunità di guadagno, che si è imposta con l'avvento di internet. Questo mercato di scambio interessa esclusivamente le valute. Questo progetto di lavoro si basa, infatti sulla compravendita simultanea di valute, ossia mentre...
Aziende e Imprese

Come sviluppare una campagna pubblicitaria

Per portare un prodotto a conoscenza del pubblico e presentarlo nel migliore dei modi occorre sviluppare una campagna pubblicitaria adeguata che consenta all'azienda di far conoscere le caratteristiche di prodotti, servizi, prestazioni di vario genere....
Lavoro e Carriera

10 consigli per essere più convincenti al lavoro

In campo lavorativo, tanto quanto nella vita privata, saper essere convincenti è una strategia essenziale per il successo. La giusta persuasione può comportare l’ottenimento di una promozione, un’assunzione o la buona riuscita di una vendita: tutto...
Aziende e Imprese

Come progettare un piano di sviluppo turistico territoriale

Negli ultimi tempi la crisi economica ha portato ad un calo a picco dei posti di lavoro. Proprio per questo motivo bisogna assolutamente smuovere le acque e cercare una via d'uscita da questa angosciosa stasi lavorativa. Un ottimo modo per risolvere la...
Aziende e Imprese

Come pianificare una strategia di marketing

Pianificare un'attenta strategia di marketing è la chiave del successo di ogni imprenditore. È la via principale per rendere più florida la propria impresa. Un buon inizio per mettere in piedi un'ottima strategia di marketing è analizzare la propria...
Aziende e Imprese

Content marketing: 5 passi per pianificare una strategia

Il content marketing è una strategia che consente alle aziende di promuovere il proprio brand, o di aumentare la vendita dei propri prodotti o servizi; grazie alla realizzazione di contenuti che stimolano l'interesse dei potenziali clienti. Per pianificare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.