Passaporto: motivi di mancato rilascio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Secondo le norme italiane, ciascun cittadino è libero di uscire dal territorio della Repubblica, utilizzano l'apposito documento di espatrio, cioè il passaporto e successivamente di rientrarvi. Esistono però delle particolari condizioni dell'individuo per cui questa libertà è negata e in breve andremo a veder quali sono. In questa guida vedremo quindi i motivi di mancato rilascio del passaporto.

26

Persone sotto patria potestà o tutoria e genitori con prole minore senza consenso del giudice

Non possono ottenere il rilascio del passaporto e quindi espatriare, le persone che sono sotto la tutoria di qualcun altro o sotto patria potestà, a meno che siano in possesso del permesso elargito dal giudice tutelare o dalla persona che esercita il diritto di affidamento e tutoria. Questo si riferisce a tutti i minori non accompagnati e a persone che per particolari motivi sono affidati ad altre. Vale la stessa regola anche per i genitori con figli minori che non abbiano ricevuto il consenso del giudice tutelare.

36

Persone verso cui è stato emesso un mandato di cattura o di arresto

Non possono ottenere il passaporto tutte le persone che hanno in corso un processo penale per i reati che prevedano mandato di arresto e di cattura a meno che vi sia l'esplicita autorizzazione dell'autorità giudiziaria competente o che la pena sia stata condonata provvisoriamente o definitivamente.

Continua la lettura
46

Persone che debbano soddisfare multe o ammende o che stiano scontando una detenzione

Chiunque ha una multa o un'ammenda non espiata, anche se minima, non può ottenere il rilascio del passaporto, salvo la presenza di un nulla osta dell'autorità competente, così come non lo può ottenere chi è sottoposto a misure di sicurezza detentiva o di prevenzione.

56

Persone vincolate da servizi di leva o militari

Incorrono nel mancato rilascio del passaporto, tutte le persone, che trovandosi in Italia sono vincolati dal servizio di leva o da particolari obblighi militari, salvo il caso in cui l'autorizzazione venga espressamente rilasciata dal Ministro per la difesa.

66

Persone residenti all'estero, senza posizione regolare di leva militare

Tutte le persone che sono residenti all'estero e richiedono il passaporto dopo il primo gennaio del anno in cui compiono il ventesimo anno di vita, senza avere regolare posizione nei confronti degli obblighi militari, non possono avere diritto al rilascio del passaporto. Questa ultima disposizione è in fase di cambiamento, essendo la normativa del 1967, quando la leva militare era ancora obbligatoria. In ognuno dei sopracitati casi il rilascio del passaporto viene negato, salvo casi particolari che richiedono, come già detto, le autorizzazioni delle autorità competenti, quindi qualora ci si trovi in una di queste situazioni è opportuno rivolgersi alle relative autorità, per cercare di risolvere il problema nel minor tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come chiedere il duplicato del passaporto

Moltissime persone adorano viaggiare, alcune per piacere, altre per lavoro. Ma ovunque ci si rechie, scoprire nuovi posti è sempre un piacere. Ma il più delle volte per potersi spostare in un altro paese è necessario munirsi di passaporto, un documento...
Richieste e Moduli

Come fare il passaporto elettronico

Al giorno d'oggi, possedere il passaporto è fondamentale per intraprendere in tutta sicurezza e serenità sia viaggi di lavoro che di piacere. Il passaporto, infatti, è un documento che serve ad espatriare e, dunque, a viaggiare oltre i paesi europei....
Richieste e Moduli

Passaporto dei bambini: 5 cose da sapere

È tempo di vacanze, in estate si viaggia di più e molti tra noi si recano all'estero alla scoperta di nuovi paesi e nuove culture. Soprattutto se amiamo mete lontane dobbiamo organizzare il viaggio in ogni dettaglio. Anzi è sempre consigliabile informarsi...
Richieste e Moduli

Come richiedere la carta di identità elettronica

Dall'estate 2016 è finalmente possibile anche in Italia avere la carta di identità elettronica. Questa nuova tipologia di documento, molto simile alla patente nel formato e nel tipo di supporto, è da tempo utilizzata nella maggior parte dei paesi europei...
Richieste e Moduli

Come richiedere il certificato dei carichi pendenti

Diverse persone confondono il certificato per carichi pendenti con il certificato del "Casellario giudiziale". Quest'ultimo viene utilizzato per attestare l'eventuale presenza di condanne passate in giudicato; quello per carichi pendenti, invece, fa riferimento...
Richieste e Moduli

Come rinnovare il passaporto online

Il passaporto è un documento molto importante che serve per spostarsi da un luogo all'altro senza avere la necessità di richiedere particolari permessi. Si tratta di un documento obbligatorio valido per espatriare al di fuori della propria nazione....
Richieste e Moduli

Come rimpatriare una salma

Generalmente non sappiamo cosa fare se un migrante residente in Italia muore; necessitano delle procedure per rimpatriare la salma. Esse presentano diverse difficoltà, ma nonostante ciò poche persone decidono di dare sepoltura in Italia al proprio caro....
Richieste e Moduli

Permesso di soggiorno per motivi umanitari: come ottenerlo

Il permesso di soggiorno per motivi umanitari (anche noto come soggiorno per protezione sussidiaria), viene considerato esattamente come lo status di rifugiato. La seguente guida infatti, attraverso pochi e semplici passaggi, vi illustrerà come ottenere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.