Obbligazioni convertibili: 5 cose da sapere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le obbligazioni convertibili sono dei titoli di credito del mercato azionario che rappresentano una delle tante possibilità di investimento. Nella guida che segue vedremo le principali 5 cose da sapere sull’argomento per una corretta gestione delle proprie finanze. Non ci resta che augurarvi una buona lettura.

26

Occorrente

  • Obbligazione convertibile
36

Le obbligazioni convertibile

Una tipologia di obbligazioni viene definite convertibile, e nel dettaglio quelle che possono essere convertite in azioni, in base alla decisione presa dal loro possessore. Questa caratteristica li rende un prodotto finanziario che può essere collocate tra le azioni e le obbligazioni, tuttavia questa peculiarità richiede una profonda conoscenza del prodotto e del mercato azionario.

46

Il periodo o la durata dell'obbligazione

Un altro elemento che andrà considerato è costituito dal prezzo delle obbligazioni convertibili. Sostanzialmente dal rapporto di conversione dell'obbligazione si può ricavare il prezzo "nominale" della stessa. Per fare un esempio: se il prezzo di conversione è di 9 euro ed il rapporto è di 1/3, affinché la conversione sia conveniente, il prezzo di mercato dovrà essere superiore a 3 euro, altrimenti non vi sarà alcun vantaggio. Un altro elemento degno di nota, è il periodo o la durata dell'obbligazione e della possibilità di richiederne la conversione. Colui che emette il titolo concede la facoltà di conversione del titolo stesso a chi acquista e, non possono essere emesse ad un prezzo inferiore a quello che viene definito come "valore nominale". Sono evidenti, pertanto, i vantaggi delle obbligazioni convertibili, che si possono cogliere solo se si conosce in maniera adeguata il prodotto e le diverse opzioni disponibili.

Continua la lettura
56

L'azionista o socio

Chi possiede delle obbligazioni convertibili può valutare con attenzione, queste due possibilità: azione od obbligazione, decidendo se rimanere creditore della società che ha emesso il titolo per tutta la sua durata o, in alternativa, optare per medi o lunghi periodi in cui convertire il titolo diventando da creditore, ad azionista o socio, come previsto in fase di emissione. Altri elementi caratteristici contraddistinguono le obbligazioni convertibili e tre di questi, andremo a vederle nel dettaglio nel prossimo paragrafo, in modo da avere le idee più chiare, ed una visione globale del titolo.

66

Il metodo di conversione

Il metodo di conversione può essere di due differenti tipologie: diretto od indiretto. Il metodo diretto presenta tali caratteristiche: la proprietà delle azioni appartiene al medesimo compendio dell'emittente dell'obbligazione in questione. Nel secondo caso invece, quello che prevede il metodo indiretto, le obbligazioni vengono emesse da una società diversa dell'emittente delle azioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Obbligazioni a tasso fisso: 5 cose da sapere

Le obbligazioni sono uno strumento attraverso il quale un soggetto (definito obbligazionista) esegue un'operazione di finanziamento a titolo di prestito (a titolo di mutuo, secondo il diritto privato). L'obbligazionista è perciò un creditore dell'ente...
Finanza Personale

10 cose da sapere sulle obbligazioni

Il mercato finanziario è un mondo ai più sconosciuto e pieno di pericoli. Lo scopo di questa guida è quello di avvicinare gli individui non proprio esperti in materia, al più specifico mercato delle obbligazioni. Vediamo, quindi, le 10 cose da sapere...
Banche e Conti Correnti

Come gestire fondi comuni di investimento azionario

Oggigiorno, i mercati finanziari hanno grande importanza. Definiscono l'assetto economico mondiale ed apportano importanti guadagni. Per questo motivo, banche e privati incentivano gli investimenti. Ecco come gestire i fondi comuni di investimento azionario....
Finanza Personale

5 cose da sapere sulle obbligazioni subordinate

All'interno del panorama finanziario, ci sono diverse tipologie di titoli, aventi caratteristiche tra loro differenti. Tra questa moltitudine di tipologie, esistono anche le obbligazioni subordinate, che saranno l'oggetto della nostra guida. Infatti,...
Aziende e Imprese

Come investire in borsa: le obbligazioni

Investire in borsa in periodi di crisi come oggi non è molto semplice, soprattutto se non si ha la dovuta esperienza. I neofiti del trading online spesso spendono i loro soldi buttandoli in investimenti senza coglierne bene il rischio, perché troppo...
Finanza Personale

Obbligazioni callable: 5 cose da sapere

Oggigiorno, ci sono numerose possibilità all'interno del mercato finanziario per investire il proprio capitale. Esistono infatti una gran quantità di azioni e titoli tra cui scegliere, ognuno dei quali ha le sue caratteristiche e i suoi rendimenti....
Finanza Personale

Obbligazioni subordinate Lower Tier II: 5 cose da sapere

Quando si parla di investimenti monetari, non si può fare a meno di includere le famose obbligazioni subordinate: di cosa si tratta precisamente? Sono delle obbligazioni che hanno una cedola periodica con una scadenza inesistente o molto lontana nel...
Finanza Personale

Finanza: come scegliere il miglior investimento obbligazionario

Tentare un investimento, soprattutto se si tratta di obbligazioni, potrebbe essere una cosa abbastanza rischiosa. Sopratutto se non si conoscono i fattori da prendere in considerazione. La finanza è un mondo davvero vasto. Di seguito, cercherò di aiutarvi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.