Mutuo Giovani: le caratteristiche principali del programma

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molte volte, anzi troppe, sentiamo e vediamo con i nostri stessi occhi di quanto sia difficile, per le giovani coppie, intraprendere una nuova vita insieme e metter su famiglia sotto lo stesso tetto. Questo avviene perché i prezzi degli immobili sono aumentati vertiginosamente negli ultimi anni e le banche, data la crisi, erogano sempre meno prestiti se non si hanno delle garanzie molto forti e, se li concedono, non sempre hanno dei tassi vantaggiosi o delle rate che tutti quanti possono permettersi. Quindi, in Italia, molti giovani si stanno arrendendo e stanno perdendo le speranze di formare una famiglia e prendere una casa con il proprio partner. I motivi principali per cui gli italiani rinunciano a richiedere il mutuo sono molteplici, in primo luogo le rate sono veramente troppo alte e, chi ha un lavoro modesto, non può permettersi di pagarle. In secondo luogo, ma non meno importante, abbiamo anche la durata stessa del prestito che, molte volte, arriva addirittura a sfiorare i 30 anni. Fortunatamente, negli ultimi periodi, lo stato italiano si è mosso per aiutare i cittadini ed è nato il "Fondo di garanzia per la prima casa". In questo articolo parleremo delle caratteristiche principali del programma "Mutuo Giovani".

26

Età

Una delle caratteristiche che contraddistingue questo programma è, senza ombra di dubbio, l'età. Infatti per richiedere questa agevolazione entrambi i coniugi non devono superare i 35 anni di età. Già da questo primo punto capiamo come il progetto sia rivolto ai giovani.

36

Reddito

Questo programma è rivolto alle giovani coppie con difficoltà economiche gravi, quindi, è richiesto anche un determinato requisito per quanto riguarda il reddito, in particolare l'ISEE non deve superare il valore di 40 mila euro, una cifra che indica un grande limite economico.

Continua la lettura
46

Lavoro

Chi richiede questa agevolazione per il proprio mutuo deve soddisfare, inoltre, un requisito anche per quanto riguarda il rapporto lavorativo. Quest'ultimo, infatti dovrà essere, per almento il 50%, un rapporto di lavoro atipico, inoltre i richiedenti non dovranno essere proprietari di un altro immobile ad uso abitativo.

56

Utilizzo

Questa agevolazione può essere utilizzata dai richiedenti solo in caso di acquisto, ristrutturazione o accrescimento, dal punto di vista energetico, della prima casa. Oltre a ciò questo primo immobile deve rispettare dei requisiti, ovvero non deve avere una dimensione superiore ai 95 metri quadrati e non deve rientrare nella categoria delle "case di lusso".

66

Fare richiesta

Il fondo di garanzia sulla prima casa è valido fino ad un massimo del 50% del valore della quota capitale (ovvero senza interessi) del finanziamento che vi è stato dato dall'istituto di credito, fino ad una soglia massima di 200 mila euro. Per richiedere questa agevolazione bisogna recarsi presso le banche aderenti e compilare un modulo apposito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Mutuo prima casa: agevolazioni per chi è in difficoltà

Per una giovane coppia o per una famiglia che ha sempre avuto il sogno di acquistare una grande e bella casa, purtroppo spesso spendere un po' di soldi per ottenere questo immobile, risulta alquanto difficoltoso. Nel 2016 le agevolazioni fiscali per chi...
Case e Mutui

Come detrarre gli interessi passivi dal mutuo

Acquistare una casa, è sicuramente il sogno di moltissime persone, ma purtroppo, può essere abbastanza difficile gestire il mutuo nella maniera migliore. Il mutuo infatti, è sempre una batosta pesante da portare avanti, ma è importante sapere in maniera...
Case e Mutui

Come accedere ai mutui agevolati per giovani coppie

In questa guida pratica illustreremo come riuscire ad accedere ad un mutuo agevolato per giovani coppie. Oggi, infatti, uno degli ostacoli più duri da affrontare dopo il matrimonio è l'acquisto della soluzione abitativa. Il Ministero della Gioventù...
Case e Mutui

Come estinguere parzialmente un mutuo

L'acquisto di una casa è sicuramente un passo molto importante e gratificante. Tale decisione però non è priva di impegni e responsabilità economiche, infatti il continuo aumento della crisi, porta spesso le famiglie ad avvalersi di un mutuo che gli...
Case e Mutui

Requisiti indispensabili per ottenere un mutuo

Il sogno di tutti gli italiani è avere una casa propria ma purtroppo non tutti hanno la possibilità economica di comprarla. Per questo le banche istituiscono dei prestiti di denaro ai richiedenti chiamati ''mutuo''. Chi richiede un mutuo deve dimostrare...
Case e Mutui

Come ottenere il mutuo agevolato per l'acquisto della prima casa

Cerchiamo subito di metterci all'opera e cercare di capire come ottenere il mutuo agevolato, che sarà utile a tutti noi, per l'acquisto della prima casa. Il mutuo è un contratto attraverso cui la parte mutuante consegna una somma di denaro alla parte...
Case e Mutui

Come ottenere un mutuo avendo la partita IVA

Uno dei motivi che spinge il titolare di partita IVA alla richiesta di un mutuo può essere dettato dalla classica esigenza di finanziare l'acquisto di un immobile da adibire ad abitazione. Ma, più frequentemente, la necessità sorge per scopi strettamente...
Case e Mutui

Come richiedere la sospensione del mutuo per lavoratori autonomi

Nella guida che seguirà ci occuperemo di sospensione del mutuo. Entrando più nel particolare, andremo a vedere come poter riuscire a richiedere la sospensione temporanea del mutuo, per quanto riguarda il settore dei lavoratori autonomi.Lo faremo in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.