Motivi per cui il mutuo potrebbe non essere concesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mutuo è da sempre una fonte di preoccupazione per chi vuole acquistare un immobile, malgrado sia comunque l'unica e più pratica soluzione.
Vi è però l'alta probabilità che un mutuo non venga concesso. L'ente erogante infatti potrebbe valutare un alto rischio di insolvenza da parte del mutuatario, specialmente se si supera un ben determinato valore soglia. Le cause possono essere tante e molto comuni, riguardanti le caratteristiche redditizie del richiedente o l'immobile in sè da acquistare.
Ecco dunque una guida che vi illustrerà i motivi per cui il mutuo potrebbe non essere concesso.

26

Richiesta di importo troppo alto

Se il mutuatario ha una disponibilità economica non adeguata all'importo che richiede, l'ente potrebbe valutare il rischio di insolvenza troppo alto. Un mutuo si caratterizza da rate mensili da un terzo circa del proprio reddito a salire, vengono poi valutati i risparmi e lo stile di vita del richiedente per delineare un profilo adeguato.
Molte volte quindi un mutuo non viene concesso solamente perché si è richiesta una cifra al di fuori delle proprie possibilità.

36

Cattivi pagatori

Se in passato il mutuatore ha già fatto richiesta di finanziamenti/mutui e, per più mesi consecutivi, sono state saltate delle rate, l'ente inserirà (previo avviso) il suo nome in una lista di "cattivi pagatori" presso EURISC, consultabile per'altro da ogni altro ente.
I soggetti presenti in questa lista saranno probabilmente esonerati da altri finanziamenti per la durata massima di 36 mesi, sempre che ogni addebito venga alla fine pagato.

Continua la lettura
46

Reddito non dimostrabile e non omogeneo

Come detto quindi, prima di rilasciare un mutuo l'ente deve avere delle garanzie di un ritorno sicuro. Queste garanzie sono date in primis dal reddito del mutuatario. Per questo motivo sono favoriti i soggetti con contratti a tempo indeterminato e che abbiano un reddito omogeneo da un determinato numero di anni.
Negli ultimi tempi banche ed enti si sono adeguati per i lavoratori autonomi. Questi infatti potranno usufruire di parametri più variabili e, eventualmente, sospendere i pagamenti per un ben determinato numero di tempo.
In questa logica i lavoratori con redditi discontinui possono dunque riscontrare serie difficoltà, specialmente se non possono dimostrare i loro guadagni annui.

56

Età avanzata e situazione lavorativa

Vi sono inoltre motivazioni da non sottovalutare. Se il richiedente risulta avere un età al di sopra dei 75 anni, il mutuo non verrà concesso poiché la soglia di insolvenza è troppo alta, a prescindere dal reddito del soggetto.
Altra causa potrebbe essere una situazione lavorativa incerta. Se il mutuatario si trova in cassa integrazione, mobilità o temporanee "ferie forzate", vi sono elevate possibilità che l'ente vi neghi il mutuo fino al termine della condizione lavorativa.

66

Rischi e irregolarità dell'immobile

Nel caso l'immobile risulti avere irregolarità legali ed edilizie o vi sono basse possibilità di rivendita del bene, l'ente o banca negheranno il mutuo. Se infatti il mutuatario si ritroverà impossibilitato nel pagare le rate e la banca sarà costretta a pignorare e dunque impossessarsi dell'immobile, questa potrebbe avere serie difficoltà nella rivendita all'asta pubblica.
Altra causa di negazione del mutuo si riscontra nella donazione ed ereditarietà del bene. Se infatti l'immobile è stato donato da una persona ora defunta e i rispettivi eredi rivendichino la proprietà, l'ente potrebbe rifiutarsi di elargire un mutuo per problemi legali che si andrebbero a creare, sempre nell'eventualità di un pignoramento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

5 cose da sapere prima di chiedere la sospensione del mutuo

Non sono poche le famiglie residenti in Italia che, dopo aver acceso un mutuo per un periodo di 20 o 30 anni, a causa della crisi si trovano in grande difficoltà nel far fronte alle rate. La perdita di lavoro, soprattutto quando è un solo membro della...
Case e Mutui

Requisiti per ottenere il mutuo prima casa

L' acquisto di un' abitazione è per la maggior parte delle persone una scelta di vita molto importante. Accedere a un mutuo è un passo che si prefiggono coloro che desiderano coronare quasi un sogno, che prevede l' acquisto della prima casa. La richiesta...
Case e Mutui

5 cose da sapere sul mutuo inverso

Il mutuo inverso è una tipologia di finanziamento fuori dall'ordinario in quanto permette di non pagare nulla fino all'estinzione del contratto, continuando nel mentre ad abitare nell'immobile dato come garanzia. Si differenzia dalla nuda proprietà...
Case e Mutui

Come fare richiesta di un mutuo edilizio

Gli imprenditori che appartengono al settore immobiliare, sia che si tratti di imprese di costruzione, di cooperative edilizie oppure di società immobiliari, possono decidere di utilizzare degli specifici mutui, denominati 'edilizi', che hanno lo scopo...
Case e Mutui

Mutuo: come sceglierlo

Pur essendo un periodo di crisi, sempre più italiani compiono il grande passo di "andare a vivere da soli". E sempre più persone optano per comprare una casa, piuttosto che affittarla. Comprare una casa però, richiede necessariamente il dover stipulare...
Case e Mutui

Come fare richiesta di un mutuo fondiario

Accendere un mutuo non è mai una scelta semplice. Occorre infatti impegnarsi in una ingente somma di pagamento a lungo periodo. Ovviamente però, questo diventa necessario se si va incontro a grandi spese, come ad esempio l'acquisto di una casa. Una...
Case e Mutui

Mutuo vitalizio ipotecario: cos'è e come funziona

Il mutuo vitalizio ipotecario è uno strumento finanziario anglosassone entrato in Italia dal 2005 con la legge n.248. Grazie a questa legge chi ha un'età maggiore di 65 anni può avvedere a finanziamenti a medio e lungo termine. In questo modo chi ha...
Case e Mutui

Come fare richiesta per un mutuo Inpdap

Quando acquistate la prima abitazione, l'Inpdap può darvi sicuramente una mano. L'organizzazione vi fornisce una somma di denaro per l'acquisto dell'immobile. Tuttavia, prima di inoltrare ogni domanda, dovete conoscere le regole dell'ente. Con l'introduzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.