Libretti al portatore: caratteristiche

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I libretti al portatore sono uno strumento di risparmio molto utilizzato, specie per alcune caratteristiche che vedremo di seguito. Vedremo anche alcune nuove modifiche legislative che concernono le modalità di utilizzo di questo strumento e le differenze con altre tipologie di libretti di risparmio. Le indicazioni descrittive di seguito hanno sicuramente una comprovata riscontrabilità. Ma prima di accingersi all'apertura di un libretto di risparmio al portatore è bene rivolgersi e informarsi presso istituti predisposti. Onde evitare scelte inadeguate alle proprie necessità.

27

Occorrente

  • Libretto
37

Cominciamo con una importante distinzione. Ci sono libretti nominativi e libretti al portatore. I libretti di risparmio al portatore si distinguono da quelli nominativi per il fatto di essere potenzialmente disponibili a più soggetti. Cioè, mentre il libretto nominativo è necessariamente associato a un unico soggetto. Che però può essere cointestato e prevede, in generale, delle deleghe. Il secondo è praticamente di colui che lo detiene. Questo, però, previa dichiarazione del precedente possessore che lo cede al successivo. Questo strumento ha una grande utilità per fini diversi, questo lo ha reso uno strumento fortemente utilizzato.

47

Alcune caratteristiche dei libretti al portatore sono di recente introduzione, specialmente legate dalle finalità del legislatore nel contrasto al riciclaggio. Infatti, con un decreto emesso nel novembre del 2007, i libretti al portatore non possono superare la soglia dei 999,99 euro (cioè, che anche la giacenza non può essere di importo pari o superiore ai 1.000 euro). I libretti al portatore hanno un'altra caratteristica importante. Il cedente è obbligato a comunicare alla banca entro 30 giorni dalla data de trasferimento. La comunicazione, anch'essa regolamentata, deve contenere il nome, il cognome, la data e luogo di nascita, l'indirizzo, il codice fiscale e gli estremi del documento di riconoscimento del cessionario.

Continua la lettura
57

È importante sottolineare che la violazione delle norme riportate prevedono sanzioni di natura amministrativa pecuniaria. Sono gli istituti stessi a presentare denuncia di irregolarità al ministero dell'economia e delle finanze. I libretti non possono essere aperti da minorenni, interdetti o inabilitati. Infine, chiunque è detentore di un libretto può effettuare versamenti e prelievi semplicemente mostrando un documento di identità/riconoscimento valido. Spero di esservi stato utile nell'illustrare le caratteristiche di questo strumento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedere pareri ad esperti (personale addetto postale o bancario), per un uso confacente alle proprie esigenze.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Pignoramento della pensione

Quando la pensione si pignora, si avvia un procedimento di pignoramento presso terzi. Il creditore il quale vanta dei crediti nei confronti di un soggetto debitore, può avvalersi di strumenti per il recupero dei propri crediti. Le somme di denaro in...
Finanza Personale

Come aprire un libretto ordinario alla posta

Al giorno d'oggi, sono tanti i rischi che si corrono nel caso si possieda qualche soldo e lo si voglia mettere al sicuro in una qualche struttura. Visti gli ultimi avvenimenti di crisi varie e gli elevati costi che potrebbe avere l'aprire un conto in...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'ammortamento di un certificato di deposito

Coloro che possiedono un certificato di deposito, possono trovarsi nella necessità di richiedere il suo ammortamento in seguito a furto, smarrimento o distruzione. Con questa guida, valuteremo come procedere per attivare l'ammortamento di un certificato...
Finanza Personale

Come prelevare dal libretto postale col Bancomat

Evitare le lunghe file alle Poste per prelevare denaro dal libretto di risparmio al giorno d'oggi sembra impossibili ma in realtà non lo è affatto. Recentemente infatti Poste Italiane rilascia a richiesta una carta, simile a quella che normalmente usiamo...
Lavoro e Carriera

Come compilare il libretto di tirocinio dal commercialista

Il tirocinio è un'attività fondamentale per poter svolgere ufficialmente certi mestieri. Se vogliamo diventare avvocati o commercialisti, il tirocinio è obbligatorio e va registrato. Ovviamente la sua compilazione richiede il rispetto di determinati...
Richieste e Moduli

Come effettuare il cambio di residenza

La residenza è il luogo dove una persona generalmente vive in modo stabile. Se dobbiamo trasferirci, ci aspettano molte incombenze da sbrigare: oltre alla voltura delle utenze (luce, telefono e gas), e agli aggiornamenti dei documenti, è obbligatorio...
Richieste e Moduli

Come fare un buono fruttifero postale

Le Poste Italiane offrono molti servizi utili al cittadino, tra essi i conti correnti, il pagamento dei bollettini postali, i libretti di risparmio e le carte prepagate. Attraverso gli uffici postali si possono spedire e ricevere pacchi, vaglia, raccomandate,...
Aziende e Imprese

Sicav: cosa sono e come funzionano

Le Sicav rispetto ai fondi comuni di investimento che escludono i sottoscrittori a partecipare all'attività di gestione del patrimonio, invece coinvolgono direttamente gli investitori che assumono una figura di socio, con la possibilità quindi di incidere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.