Legislazione relativa alla libertà di iniziativa economica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Cominciamo col dire che, la libertà di iniziativa economica viene sancita dalla Costituzione Italiana, precisamente essa è prevista dall'articolo 41 della Costituzione Economica, ossia quella determinata parte che si occupa dei diversi rapporti economici. Più specificatamente, l'articolo 41 stabilisce che l'iniziativa economia privata è libera e non deve assolutamente svolgersi in contrasto con l'utilità sociale o recando danno alla libertà e alla dignità umana. Il legislatore, deve necessariamente fissare i programmi ed i controlli ritenuti opportuni, in modo tale che l'attività economia pubblica o privata venga organizzata e perfettamente coordinata per scopi sociali. Infatti, osservando un primo regolamento, risulta che la libertà di iniziativa economica fa riferimento solamente all'attività imprenditoriale. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere semplicemente la Legislazione relativa alla libertà di iniziativa economica.

25

Per quanto riguarda l'attività imprenditoriale, nel caso in cui trattasi di un interesse pubblico, essa assume particolari e specifici aspetti e, la libertà di iniziativa economica ad essa connessa, risulta essere maggiormente ampia, inoltre nascono esigenze di limitazioni legate alla possibilità di poter utilizzare strumenti che siano produttivi nei confronti dei privati nel perseguire la famosa utilità generale. Secondo alcune opinioni appartenenti al passato, l'iniziativa economica non dovrebbe avere l'interesse primario di soddisfare il fine specifico dei singoli operatori di mercato, ma dovrebbe orientarsi nel soddisfacimento dell'utilità sociale e della dignità umana.

35

Quindi, l'utilità sociale e la dignità umana, non riguardano beni singoli attribuibili all'uomo, ma rappresentano i valori che costituiscono la soggettività umana e personale. Ovviamente, la libertà economica, può essere semplicemente individuata anche nell'articolo 16 della Carta di Nizza. Tale articolo spiega come la libertà economica sia considerata come una libertà di scambiare, produrre e consumare qualunque tipo di prodotto o servizio in piena autonomia e libertà, senza che sia necessario un intervento da parte dello Stato.

Continua la lettura
45

Teniamo a precisare che, essendo, dunque, un'economia di mercato libera, essa è aperta anche alla concorrenza. Tale libertà di concorrenza, non rappresenta un limite per la libertà di iniziativa economica, bensì una particolare garanzia della libertà stessa.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • documentarsi sulle leggi che riguardano la libertà d'iniziativa economica nella Costituzione Italiana
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Multe: come proporre il ricorso in autotutela

Ognuno di noi prima o poi si ritrova a confrontarsi con il pagamento di una multa, magari inaspettata. E poiché l'utente spesso non sa come muoversi per gestire i propri rapporti con la Legge (anche perché tali rapporti spesso si rivelano complessi...
Aziende e Imprese

Come allestire uno stand di vendita

Se dovete promuovere un prodotto innovativo ed intendete allestire per l’occasione uno stand di vendita, ma non sapete come iniziare, o semplicemente lo avete già fatto in passato, ma stavolta volete farvi notare ancora di più, ed avere quindi maggior...
Finanza Personale

Come ottenere il prestito di 5000 euro per i neogenitori

Il fondo per i nuovi nati istituito dal governo italiano è un'iniziativa in grado di accordare a tutti i neogenitori un prestito che può raggiungere i 5000 euro complessivi. Il prestito in questione dovrà essere restituito entro un limite temporale...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività in Inghilterra

Il Regno Unito si configura come una delle economie più floride del continente europeo e nella cerchia di quelle meglio strutturate a livello globale. Il segreto del suo successo è dovuto ad un sistema burocratico snello ed efficiente ed a una legislazione...
Aziende e Imprese

5 modi per promuovere una raccolta fondi

Se intendiamo organizzare una raccolta fondi per uno scopo benefico, dobbiamo cercare le soluzioni migliori per promuovere l’iniziativa e renderla di pubblico dominio, e oggi ciò è possibile poiché i sistemi informatici consentono insieme a quelli...
Lavoro e Carriera

Come aprire una pizzeria ad Amsterdam

Desiderate aprire una attività commerciale ad Amsterdam? Volete mollare tutto e ricostruirvi una vita diversa, da un’altra parte del mondo? Molte nazioni europee (come Amsterdam) ed extra europee consentono, con maggiore facilità, di iniziare una...
Aziende e Imprese

Come creare un banco alimentare

Prima di spiegare come creare un banco alimentare è giusto spiegare di cosa si tratta e conoscere anche un po' della sua storia. Il banco alimentare è un'iniziativa di solidarietà, la cui storia comincia negli anni '60. Più esattamente negli Stati...
Aziende e Imprese

Come accedere ai finanziamenti europei

La crisi economica che ha colpito gran parte dei paesi europei nel 2008, ha fatto capitolare molte imprese. Per dare una mano a queste aziende e, quindi, fare ripartire l'economia, l'Unione Europea appronta ogni 7 anni un piano di sostegno appositamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.