Le 10 caratteristiche che deve avere un leader

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Se vi state chiedendo quali caratteristiche deve avere un leader per poter operare credibilmente la sua forza “trascinante” avete individuato la guida giusta che mette in evidenza 10 elementi imprescindibili di tale figura. In particolare chi effettua selezione del personale o chi si trova nella condizione di valutare l’operato di un pool di manager, ha il dovere di capire se il management dell’organizzazione esercita la leadership corretta per incrementare la qualità aziendale. In effetti il suo mandato è di creare e sostenere un’organizzazione.

211

Capacità di pianificazione

Cerchiamo ora di analizzare i 10 punti fondamentali che un leader di successo dovrebbe ben ricordare in ogni momento. Partendo dalla capacità di pianificare. Infatti senza un obiettivo, snocciolato in un articolato piano d’azione non si raggiunge alcuna meta. Una delle principali responsabilità del management infatti è di progettare il futuro, gestendo al meglio le variabili.

311

Capacità di comunicare

Il leader si pone in dialogo efficace con il suo team. L’abilità sta nella capacità di adottare una buona comunicazione in senso ampio che abbracci sia la comunicazione verbale, le strategie di ascolto e quelle espressive. Molto spesso chi è al comando tende a nascondersi dietro i monitor, privandosi di ascoltare quello che le risorse stanno provando a portare ai vertici. Questo non è un valido esempio di buon comunicatore.

Continua la lettura
411

Capacità di prendere decisioni

La capacità di sintetizzare le situazioni sapendo prendere decisioni. Il controllo di un gruppo di persone non è l’unica delle funzioni richieste a questa figura e soprattutto non gli consente di raggiungere dei risultati. Chi in un organico si limita a contenere il problema senza prendere decisioni, difficilmente riuscirà a far crescere l’organizzazione per cui presta servizio. Qualche decisione impopolare o non proprio azzeccata potrebbe essere fisiologica. La paura invece non appartiene ad un leader.

511

Capacità di delegare

Che il manager sappia fare le cose è fuori di dubbio proprio quanto il fatto che ognuno ami fare ciò che gli riesce meglio (tra l’altro questo abbatte i rischi e fa sentire al sicuro). Tuttavia il buon leader impara a delegare perché questo è parte della sua missione.

611

Capacità di risolvere i problemi

Al manager è richiesto il sangue freddo e la capacità di analizzare le situazioni risolvendo i problemi con l'adozione delle misure necessarie. In questo compito è incluso anche la capacità di offrire ai collaboratori gli strumenti idonei a supportare questa sua missione, al fine di raggiungere di concerto l'obiettivo. Il suo gruppo di risorse si aspetta esattamente questo da lui e lo guarderà imparando delle sue azioni.

711

Capacità di affrontare colloqui lavorativi

Il colloquio di lavoro finalizzato all'assunzione spesso si ritiene sia un compito delegato al dipartimento HR. Un buon leader invece si fa carico, unitamente al personale preposto, di partecipare attivamente ai colloqui in quanto investimento finanziario strategico.
Il manager dotato di leadership, oltre ad imparare la conduzione delle selezioni, mette il proprio intuito al servizio del recruitment essendo suo principale interesse un team di validi collaboratori.

811

Capacità di valutare

Un sistema meritocratico in grado di valorizzare le risorse aziendali contribuendo altresì al miglioramento motivazionale delle persone può migliorare i risultati operativi del team.
La capacità di mettere a punto un sistema di valutazione dei singoli obiettivi individuali e aziendali, unita alla capacità di migliorare il coinvolgimento proattivo delle risorse, è uno degli elementi distintivi per un buon leader. In tal caso il leader si accerta di avere ben compreso i processi organizzativi aziendali ed imposterà validi parametri per valutare il raggiungimento degli obiettivi e la crescita professionale dei collaboratori.

911

Capacità di gestire le risorse

Talvolta le persone non danno i risultati desiderati ed anche qui entra in azione la leadership di un manager che non trascura i segnali. Il buon leader affronta la questione, parla con la persona interessata, comunica cosa l'azienda si aspetta, informa dei comportamenti non in linea con le aspettative e aiuta l'individuo a cercare il miglioramento.

1011

Capacità di motivazione

Chi pensate sia il responsabile del risultato aziendale? È proprio dalla capacità di un leader di motivare il personale al raggiungimento dei risultati, quand'anche la situazione sia difficile, che si rileva la bontà del suo operato.
È il manager che spinge il suo team a raggiungere i risultati e lo mantiene motivato, con atteggiamenti positivi e con il rispetto innanzi tutto oltre all'uso non parsimonioso del "grazie".

1111

Capacità di gestire la finanza

Molti manager credono che non intervenga nelle loro competenze tutto ciò che appartiene al mondo finanziario. Questa è un visione assolutamente parziale. L'introduzione di un management ha comportato un investimento finanziario da cui l'azienda si aspetta dei risultati economici. Alla luce di questo, le valutazioni decisionali di un buon manager tengono anche conto degli aspetti finanziari. Competenze carenti non sono una giustificazione ma vanno colmate con adeguata formazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come diventare team manager

Il team manager gestisce tutti gli atleti ed anche le loro esigenze, questa figura professionale ha il compito di organizzare tutti i loro allenamenti, in modo che sia anche in armonia con le richieste dell'allenatore e riesce per bene, a gestire tutte...
Lavoro e Carriera

Come gestire un team di lavoro

In ogni azienda, grande o piccola che sia, giunge un momento in cui diventa indispensabile suddividere il lavoro in più fasi, ognuna da assegnare ad un team di lavoro con caratteristiche diversificate. Qualcuno si troverà quindi a dovere essere a capo...
Lavoro e Carriera

Lavoro: 10 regole per essere un leader

Per molte persone negli ambienti di lavoro è molto importante essere un leader e saper gestire diverse situazioni in maniera davvero forte. Non è per tutti però molto facile diventare un leader, soprattutto, negli ambienti di lavoro abbastanza tosti....
Lavoro e Carriera

Come diventare store manager

Lo store manager è una nuova figura professionale molto in voga negli ultimi anni. Il ruolo è lo stesso del responsabile di negozio, ma con un netto orientamento manageriale che lascia maggiori spazi alle capacità ed iniziative personali. Questa figura...
Lavoro e Carriera

Come motivare una rete di vendita

Una rete di vendita è una risorsa importante per qualsiasi attività commerciale; si tratta infatti della vera ricchezza di una società in quanto crea i contatti per portare a termine i contratti e far conoscere i propri prodotti. Sia che siate quindi...
Aziende e Imprese

Come motivare il team a raggiungere un obiettivo

La motivazione gioca un ruolo fondamentale nel raggiungimento degli obiettivi all'interno di un business. Questa colpisce le prestazioni, sia per quanto riguarda le imprese che operano in ambiente di squadra, sia per quelle in cui i dipendenti lavorano...
Lavoro e Carriera

Come Diventare Tour Leader

Per le persone più giovani e meno esperte, quello di poter diventare Tour Leader rappresenta oggi una grandissima opportunità per poter ottenere un bellissimo lavoro, in quanto, è una figura professionale piuttosto richiesta, nel settore turistico...
Lavoro e Carriera

Come organizzare il lavoro di squadra

Per organizzare un gruppo di lavoro e farlo rendere al meglio, è necessario stabilire delle regole di base che valgano per tutti indistintamente. Le regole servono per fissare dei limiti nelle competenze di ognuno ed evitare che le figure professionali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.