Lavoro: gli errori da evitare al primo colloquio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

È importante se non fondamentale presenziare con successo al primo colloquio di lavoro, che sarà il vostro primo biglietto presso la vostra nuova futura società. Per tale ragione è bene sapere almeno gli errori principali da evitare in tale sede. Parliamo infatti di errori che spesso si commettono (tante volte senza saperlo) e che potrebbero essere facilmente evitati grazie ad alcuni semplici accorgimenti che andremo ad elencare.
Vediamo quindi quali sono gli errori da evitare al primo colloquio di lavoro, e fare, si spera una buona impressione, e ottenere il lavoro in futuro.

28

Occorrente

  • Sicurezza, disponibilità, entusiasmo, serietà
38

L'importanza della puntualità

Prima regola, sembrerà scontata, ma arrivare in ritardo al primo colloquio di lavoro è un errore da evitare a qualunque costo: infatti presentarsi in ritardo dimostrerebbe fin da subito al selezionatore una mancanza di rispetto non indifferente, nonché una possibile predisposizione ad essere ritardatario anche in futuro. Evitate al contrario anche di arrivare con troppo anticipo: infatti presentarsi mezz'ora o addirittura un'ora prima dell'orario stabilito, denota eccessiva ansia e potrebbe in ogni caso interrompere eventuali riunioni o impegni dell'interlocutore.

48

Curate il vostro look

Importante è poi evitare al primo colloquio delle domande fuori luogo o addirittura imbarazzanti per l'interlocutore. È buona norma evitare delle domande sull'ammontare dello stipendio o sulla consostenza del periodo di ferie. Potrebbero dare una falsa impressione del candidato e in ogni caso è meglio effettuarle in un secondo o terzo colloquio.
Altro errore da evitare assolutamente è presentarsi vestiti in modo inadeguato: un abbigliamento troppo sportivo è fuori luogo, così come anche indossare tacchi troppo alti, scollature o pantaloncini corti. Inoltre sarebbero totalmente inopportuni abiti sporchi, non stirati o cravatte con fantasie e tinte troppo spinte. Anche l'igiene personale deve essere curata: mai presentarsi con un cattivo odore, con capelli in disordine o barba incolta.

Continua la lettura
58

Andate preparati e entusiasti

Presentarsi ad un colloquio completamente privi di informazioni sull'azienda è da evitare, in particolare se tenete particolarmente a quell'occupazione. Occorre infatti documentarsi e avere sempre un minimo di informazioni sull'azienda e se si conosce il nome anche sul referente del colloquio. Potete facilmente reperire informazioni sui siti internet aziendali per non arrivare impreparati.
Dimostratevi poi di essere sicuri di voi stessi, ma non parlate troppo delle vostre cose personali per non annoiare il selezionatore. Fate domande pertinenti, dimostratevi entusiasti e mai demotivati e frustrati.
Non interrompete gli altri interlocutori, ma sappiate dimostrarvi attenti ed interessati, non sbadigliate. Attenzione poi a ricordarvi di spegnere sempre il cellulare e assolutamente non presentatevi mai con caramelle o gomme da masticare. Per i fumatori, sarebbe meglio non fumare un attimo prima di entrare a fare il colloquio.

68

Siate professionali

Trattenetevi dal parlare male del precedente datore di lavoro: potrebbe dar da pensare che un domani potreste fare lo stesso con il titolare dell'azienda per cui vi state candidando. Per lo stesso motivo evitate eccessive lamentele riguardanti la mansione precedentemente svolta. Infine, ma non meno importante, è la stretta di mano che non deve essere "moscia", ma decisa, senza però metterci troppa forza, e fatta guardando dritto negli occhi chi si ha di fronte: questo denota decisione e sicurezza, doti fondamentali e ricercate dalla maggior parte delle aziende.

78

Piccoli accorgimenti

In ultimo, ma non meno importante, se il lavoro dovesse essere su turni di lavoro, e orari magari un po' scomodi a voi, non importa, dite che siete disponibili a tutti gli orari, perché è molto importante non dare l'idea di una persona "viziata" o comunque poco disponibile, a lavorare magari nei giorni festivi. Se vi chiedono se siete dei fumatori, dite di sì, ma che non fumate tanto, anche se magari siete fumatori incalliti, l'idea che un lavoratore possa perdere troppo tempo ogni tot di ore appresso a una sigaretta non è il massimo per un datore di lavoro. Fatevi vedere volenterosi di lavorare e di imparare il mestiere in particolare se non avete particolare esperienza, e se è la vostra prima esperienza ancora di più.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se si tratta del primo colloquio di lavoro non preoccupatevi, man mano che farete colloqui, sarete sempre più preparati

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come affrontare un colloquio di lavoro

Il colloquio di lavoro è un’esperienza importante in ogni individuo che inizia ad affacciarsi sul mondo del lavoro. In esso si gioca la buona o la cattiva impressione che passa di noi di fronte al selezionatore. Abbiamo già affrontato esami, magari...
Lavoro e Carriera

Le 5 regole da rispettare durante un colloquio di lavoro

Finalmente, dopo tanti curriculum vitae inviati, siete riusciti ad ottenere un colloquio di lavoro. La cosa, ovviamene, è stressante, almeno per la maggior parte delle persone. Ancora di più in un paese, come il nostro, dove trovare un'occupazione,...
Lavoro e Carriera

Come presentarsi al meglio a un colloquio di lavoro

Un passo decisivo nell'incontro tra offerta e domanda di un posto di lavoro è l’immagine che si trasmette di sé. Ecco perché è indispensabile valorizzare le proprie competenze professionali cercando di far capire di essere un buon candidato, per...
Lavoro e Carriera

Come prepararsi per un primo colloquio di lavoro

Con i tempi di crisi che abbiamo le possibilità di essere chiamati per un colloquio di lavoro sono minori rispetto a qualche anno fa. Se si riesce ad essere selezionati da un'azienda è importante non fallire questa opportunità. Per essere assunti è...
Lavoro e Carriera

10 consigli per un buon colloquio

In questa guida viene introdotto uno degli scogli più difficili del neo-laureato, diplomato o, più in generale, della persona che ha appena perso il lavoro e ne vuole trovare uno nuovo. Stiamo parlando, ovviamente, del colloquio di lavoro. Spesso i...
Lavoro e Carriera

5 atteggiamenti vincenti ad un colloquio di lavoro

Per avere maggiori possibilità di essere selezionati durante un colloquio di lavoro, l'atteggiamento è un fattore che incide in maniera determinante. Sono molteplici gli aspetti da non trascurare, dalla puntualità all'abbigliamento, dalla spigliatezza...
Lavoro e Carriera

Come sostenere un colloquio di lavoro su Skype

Skype è uno dei più noti programmi informatici. Questo serve a mettere in comunicazioni due o più persone attraverso il proprio computer. In pratica, scaricando e installando il programma sul proprio personal computer o su un PC in genere, è possibile...
Lavoro e Carriera

Le 10 cose da evitare al colloquio di lavoro

Finalmente siamo riusciti ad ottenere un colloquio di lavoro nell'azienda dei nostri sogni. Rimane un ultimo scoglio: il colloquio di lavoro. Riuscire a lasciare una buona impressione però non è sempre facile. Ci sono infatti degli errori comuni, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.